Fed Cup 2015: la Repubblica Ceca trionfa in finale sulla Russia, doppio decisivo

repubblica-ceca-vince-fed-cup-2015.jpg

Finale Fed Cup 2015. Vince la Repubblica Ceca. La Russia si arrende 3-2. Decisivo il punto conquistato dal doppio formato dall'inedita coppia Pliskova/Strycova contro Pavlyuchenkova-Vesnina, sconfitte in rimonta 4-6; 6-3; 6-2.

L'ultima giornata era cominciata con il provvisorio vantaggio della Russia ottenuto grazie alla bella affermazione in rimonta della Sharapova sulla Kvitova 3-6; 6-4; 6-2 con allungo decisivo sul 4-4 del secondo set. La Pliskova ha poi ristabilito l'equilibrio con il 6-3; 6-4 rifilato alla Pavlyuchenkova. Quest'ultima difficilmente dimenticherà il weekend di Praga nel quale ha rimediato tre sconfitte in altrettante partite.

Obiettivo fallito per un'ottimaSharapova cui mancava la Fed Cup per completare il palmares di un'intera carriera. Gioisce invece la Kvitova che riscatta parzialmente una stagione altalenante e incamera il terzo titolo a squadre personale, il quarto per la R.Ceca. nelle ultime cinque edizioni della competizione, un dominio destinato a proseguire visto il potenziale attuale e futuro della compagine est europea.

Primo grande successo in carriera per la Pliskova, destinata a entrare definitivamente tra le grandi del tennis femminile nelle prossime stagioni. Che storia quella della Strycova, aggregata alla squadra in extremis al posto della Hlavackova e schierata, a sorpresa, nella sfida decisiva dal coach Petr Pala che ha dovuto rinunciare anche all'altra specialista del doppio, Lucie Hradecka, presente in panchina a incoraggiare le connazionali. Farà discutere la scelta della capitana russa Myskina che ha convocato la Makarova, non al meglio, e lasciato fuori la Kuznetsova. Con la sua esperienza, l'ex campionessa del Roland Garros avrebbe fatto davvero comodo specie nel doppio finale.

La prossima edizione della Fed Cup comincerà il 6-7 febbraio 2016 con il primo turno del World Group: Francia-Italia, R.Ceca-Romania, Russia-Olanda e Germania-Svizzera.

Finale Fed Cup | La prima giornata

finale-fed-cup-2015-sharapova.jpg

14 novembre 2015

Finale Fed Cup 2015. Repubblica Ceca - Russia sull'1-1 dopo i primi due singolari. Petra Kvitova porta in vantaggio le campionesse in carica, battendo la Pavlyuchenkova 2-6; 6-1; 6-1. Le risponde la Sharapova con il 6-3; 6-4 rifilato alla Pliskova. Per assegnare il trofeo, decisivi i singolari di domenica (si parte con Kvitova-Sharapova) e l'eventuale doppio.

Sharapova - Pliskova

La Sharapova rispetta i pronostici e si impone in due set. Non è stata, tuttavia, una vittoria facile per la russa. Dopo un inizio equilibrato, l'equilibrio nel primo parziale si spezza con il doppio fallo della Pliskova che regala il primo break della partita alla rivale. Avanti 4-2, la Sharapova perde subito il servizio ma la ceca non ne approfitta. Terzo break di fila e 5-3 per Masha che diventa 6-3 allo scoccare del 45° minuto di gioco.

Sospinta dal pubblico di casa, la Pliskova parte bene nel secondo set. Lo 0-2 iniziale è tuttavia effimero. Maria la rimonta e la supera con quattro game di fila, annulla tre occasioni alla ceca per il possibile 4-4 da 0-40 con cinque punti consecutivi, fallisce due match point in risposta sul 5-3; 15-40 ma non sbaglia poco dopo con l'ultimo gioco al servizio vinto a 15.

Kvitova - Pavlyuchenkova

kvitova-finale-fed-cup-2015.jpg

Disastroso il primo set della Kvitova. Alla ceca non riesce nulla. Dritti sbagliati in serie e servizio che non ingrana. Alla Pavlyuchenkova che si limita a una partita ordinata non sembra vero. Doppio break per la russa e 1-4 che diventa 2-6 in appena mezzora tra l’incredulità del pubblico di Praga, sorpreso dalla scadente prestazione della propria beniamina.

Incredulità che si trasforma in sollievo quando in apertura di secondo set, Petra entra finalmente in partita (e la rende oltremodo indecifrabile) con il break ottenuto sull’1-0 che la lancia verso un veloce 5-0. Tutto troppo rapido per la Pavlyuchenkova che può solo limitarsi a evitare il bagel (6-1).

La russa perde ulteriore contatto dalla partita con il break con cui comincia la terza frazione. Il nuovo vantaggio regala ulteriore sicurezza e convinzione alla Kvitova che accelera e trova vincenti con continuità come non le era riuscito nella precedente ora di gioco. Il forcing della ceca viene premiato con un altro break nel quinto game che la lancia al 6-1 finale sancito da due doppi falli consecutivi della Pavlyuchenkova nell'ultimo turno in battuta.

Fed Cup 2015 | La Finale | Programma 14.11

Fed Cup 2015. Comincia oggi a Praga la Finale tra la Repubblica Ceca e la Russia. In programma i primi due match di singolare con Kvitova-Pavlyuchenkova alle 14 e Pliskova-Sharapova a seguire, entrambi in diretta su Supertennis.

La Kvitova è una habituee delle finali di Fed Cup. Nelle ultime quattro edizioni della competizione ne ha disputate e vinte tre, l'ultima lo scorso anno contro la Germania con due successi, in singolare, contro Petkovic e Kerber. Non è stata una stagione esaltante per Petra. Tre titoli con il Premier di Madrid che spicca su Sydney e New Haven e una deludente sconfitta in finale al Masters di Singapore contro la Radwanska. La Fed Cup, pertanto, rappresenta un traguardo importante per la ceca, ben di più rispetto alle precedenti finali del 2011 e 2014 nelle quali la Kvitova è arrivata da campionessa di Wimbledon.

L'avversaria odierna non è delle più semplici da affrontare. La Pavlyuchenkova non ha l'esperienza in Fed Cup della Kvitova ma arriva a Praga in seguito a un incoraggiante finale di stagione nel quale ha raggiunto i quarti a Pechino, vinto Linz e disputato la finale a Mosca, risultati che permettono alla russa di giocarsi le proprie chance al cospetto di una rivale comunque più forte.

fed-cup-finale-r-ceca-russia-14-novembre-2015.jpg

Il secondo punto di giornata se lo giocheranno Pliskova e Sharapova. Quest'ultima, rientrata a Singapore dopo aver saltato i tornei estivi ed autunnali per un problema muscolare a una gamba, disputa oggi il suo quarto match di singolare in carriera in Fed Cup. Due dei precedenti tre, Masha li ha giocati solo lo scorso febbraio nella vittoriosa trasferta in Polonia contro le sorelle Radwanska. Di fatto, la Sharapova si ritrova nella stessa situazione di Federer un anno fa. Se solo la Coppa Davis mancava a Roger per completare il suo palmares tennistico, alla russa non resta che la Fed Cup per arricchire una bacheca già colma di trofei.

Ambizioni e stimoli, dunque, non le mancano così come alla Pliskova, scelta dal capitano Petr Pala al posto dalla Safarova e alla terza presenza in Fed Cup. E' il primo confronto tra le due. Sarà un duello a tutta potenza con la Sharapova favorita ma non troppo...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail