Coppa Davis 2015 | Finale Belgio - G.Bretagna 1-1, Murray e Goffin vincono i primi singolari

murray-bemelmans-finale-coppa-davis.jpg

Finale Coppa Davis 2015. Belgio - Gran Bretagna, 1-1 dopo la prima giornata. Tutto come previsto con le vittorie di David Goffin in rimonta su Kyle Edmund, (3-6; 1-6; 6-1; 6-1; 6-0) e di Murray che si impone 6-3; 6-2; 7-5 su un buon Bemelmans. Di seguito la cronaca dei due match disputati venerdì 27 novembre

Murray b. Bemelmans 6-3; 6-2; 7-5

Nel primo set, Murray parte subito con un break a 15 nel primo turno di servizio di Bemelmans. Il belga, tuttavia, ha il merito di non consegnarsi all’avversario e di impattare prontamente sul 2-2 con l’immediato controbreak nel terzo game. E’ Murray, tuttavia, a controllare le ostilità. Basta poco allo scozzese per ottenere un altro allungo sul 3-2 e a conservare il vantaggio fino al 6-3 con soli due punti concessi in risposta.

Il secondo parziale comincia come il precedente. Break immediato di Murray e 2-0. Stavolta il numero due del mondo non si fa rimontare. Ci prova Bemelmans ma si limita a un lottato quarto gioco nel quale Andy la spunta ai vantaggi. E’ l’unico brivido per lo scozzese che, con un fendente di rovescio, si prende un altro break sul 4-2 che precede il 6-2 finale.

Nel terzo set, Bemelmans si gioca il tutto per tutto e viene premiato dal break che lo proietta sul 2-4. Il vantaggio belga infiamma il pubblico di Gent. Murray si carica e trova negli spettatori un altro avversario da combattere. A suon di c’mon, Andy dapprima impatta 4-4, sventa un set point sotto 4-5; 30-40, poi sul 5-5 gioca un game perfetto in risposta che lo porta alla vittoria e al punto del pareggio per i suoi.

Goffin b. Edmund 3-6; 1-6; 6-1; 6-1; 6-0

goffin-edmund-finale-coppa-davis-2015.jpg

Il primo game del set iniziale fa capire subito che Edmund non sente l’ansia del debutto in Davis. Il britannico annulla due break point e, dopo dieci minuti, riesce a tenere il servizio. Un’autentica iniezione di fiducia per Kyle che, in trance agonistica, continua a spingere e mette alle corde Goffin, troppo impreciso e visibilmente sorpreso da una tale veemenza dell’avversario. Il risultato è un sorprendente 0-5 per Edmund che sfiora addirittura il bagel con il set point annullato dal belga, sotto 30-40, nel sesto game. Goffin ne approfitta per accorciare le distanze ma il britannico non si scompone e sul 2-5 con un ace chiude il parziale in suo favore tra lo stupore del pubblico di Gent.

Goffin non pervenuto anche nel secondo parziale. In confusione totale e fermo sulle gambe, il talento belga continua a subire l’incedere prepotente di Edmund. In un attimo, il pupillo di Murray lo breakka due volte e aumenta il gap con un eloquente 1-6. Troppo brutta per essere vera la prestazione di Goffin. Finalmente, dopo un’ora e mezza di sofferenza, David si decide a entrare in partita e lo fa nel terzo set grazie a un tennis di maggiore qualità, reso possibile anche dall’inevitabile e fisiologico calo del britannico. Edmund, infatti, rallenta al servizio, cala nei vincenti e permette al belga di tornare in scia con un 6-2 scaturito in mezzora grazie a tre break, di cui uno solo recuperato.

Il quarto parziale conferma che la partita ha cambiato padrone. Sempre più in fiducia, Goffin azzera lo svantaggio con un altro 6-1 che Edmund non fa nulla per evitare. Mai il britannico ha disputato un match al quinto set in carriera e continua a pagare la fatica e l'inesperienza. Goffin, invece, è sempre più a suo agio e, ormai libero da cattivi pensieri, completa l’opera con un bagel che consegna il primo, vitale, punto della finale di Davis. Peccato per Edmund. La sue fiammate sono state belle quanto effimere.

Finale Coppa Davis 2015 | Presentazione programma

Coppa Davis 2015. Tra imponenti misure di sicurezza per l'allerta terrorismo, tutto pronto a Gent per la Finale tra Belgio e Gran Bretagna, evento che chiude la stagione tennistica. Come da tradizione nelle sfide del torneo per nazioni, il giovedì si svolge la cerimonia di sorteggio che definisce il programma dei match della tre giorni.

La Finale (lo ricordiamo si gioca su terra) si aprirà venerdì alle 13.30 con il primo singolare tra il numero uno locale, David Goffin e la promessa del tennis britannico, Kyle Edmund, pupillo di Murray, numero 100 del ranking Atp e alla prima assoluta in Davis. E' già una sfida da dentro o fuori per i padroni di casa. Se Goffin, infatti, non dovesse farcela, le speranze di successo dei belgi si ridurrebbero notevolmente.

Nonostante la differenza di classifica, Edmund può rappresentare un avversario insidioso per il talento di Liegi. Il britannico infatti è in grande ascesa si è preparato alla Finale di Davis con due Challenger sul rosso in Sudamerica vincendo a Buenos Aires, torneo nel quale ha sconfitto in semifinale e finale due specialisti della terra battuta come Zeballos e Berlocq.

A seguire, Murray debutta con Bemelmans, preferito dal capitano Van Herck a Steve Darcis. Per lo scozzese, match ampiamente alla portata nel quale dovrà temere più il freddo - lui stesso in conferenza stampa ha dichiarato che si gioca in una specie di frigorifero - che l'avversario, n°108 Atp e habituée dei tornei Challenger.

Murray tornerà in campo sabato nel doppio in coppia con il fratello Jamie contro Darcis e Coppejans. Domenica si comincia alle 13 con la sfida tra numeri uno con Goffin opposto al numero due del mondo. Conclusione eventuale con l'ultima sfida tra singolaristi. In sede di sorteggio i due capitani hanno schierato Bemelmans e Edmund riservandosi la possibilità di cambiarli sempre se sarà necessario.

finale-coppa-davis-2015-programma-belgio-gran-bretagna.jpg

Coppa Davis 2015 | Il programma di Belgio-G.Bretagna

Venerdì 27 novembre

Goffin-Edmund (ore 13.30)
Bemelmans-A. Murray

Sabato 28 novembre
Coppejans/Darcis vs A. Murray/J. Murray (ore 15)

Domenica 29 novembre

Goffin-A. Murray (ore 13)
Bemelmans-Edmund

Tutti i match della finale di Coppa Davis tra Belgio e Gran Bretagna saranno trasmessi in diretta su Supertennis

  • shares
  • Mail