Sci | Slalom Gigante femminile Aspen | Vince Lara Gut, terza Brignone | Ordine d'arrivo

lara-gut-slalom-gigante-aspen-2015.jpg

Sci. Lara Gut vince lo Slalom Gigante femminile di Aspen. Secondo l'austriaca Brem a 10" di distacco. Terza Federica Brignone a -20". Delusione atroce per Mikaela Shiffrin. L'americana, in testa al termine della prima manche, cade a un passo dalla sicura vittoria.

La seconda manche, disputata in condizioni di visibilità precaria, si apre con la svedese Kasja Kling che, partita per prima, guadagna nove posizioni prima di essere superata dalla nostra Marta Bassino. Il primato dell’azzurra dura il tempo di una discesa, quella della francese Baud Mugnier che approfitta delle cadute di Irene Curtoni e della connazionale Marmottan, avanti al primo intermedio, prima della discesa della Loeseth che si guadagna il primato con 80” di vantaggio.

La norvegese resiste a Rebensburg, Elena Curtoni e Hansdotter. Tocca poi alle prime dieci. Francesca Marsiglia, con l’intermedio migliore, esce male da un dosso e fallisce l’entrata in porta, disperandosi a bordo pista per l’errore. Ottima, invece, la prestazione di Manuela Moelgg che balza in testa, precedendo la Loeseth di 44’. Ne mancano otto per completare la gara.

La Brem vanifica subito il primato della Moelgg e riscatta ampiamente la pessima prima manche con il miglior tempo della seconda frazione e l’inevitabile primo posto provvisorio. Nulla da fare per Nadia Fanchini e Tina Weirather che finiscono lontano dalle prime. Fallisce l’assalto alla vetta anche Sara Hector, quinta al termine della prima manche. Stesso destino per Tessa Worley che dilapida l’ampio vantaggio dalla Brem nella parte finale del tracciato.

Ecco le ultime tre. Splendida Lara Gut. La svizzera resiste nonostante la nevicata e la pista deteriorata e precede la Brem di 10”. Federica Brignone ha 85” da gestire sull’elvetica ma li perde porta dopo porta e termina in terza posizione provvisorio a +20”. Manca solo la Shiffrin. L’americana attacca sin dall’inizio, si prende i suoi rischi ma cade clamorosamente a un passo dal traguardo quando doveva solo esultare con 68” di vantaggio all’ultimo intermedio. Che peccato. Esulta un'incredula Gut. La Brignone è sul podio e consolida la leadership nella classifica di coppa generale e di specialità. Ottima quarta Manuela Moelgg.

L'ordine d'arrivo del Gigante femminile di Aspen

slalom-gigante-femminile-aspen-ordine-darrivo.jpg

Sci, Slalom Gigante Aspen. Prima manche

shiffrin-slalom-aspen-27-novembre.jpg

Sci. Mikael Shiffrin è al comando dello Slalom Gigante femminile di Aspen dopo la prima manche. La sciatrice americana precede di 11” la nostra Federica Brignone. Partita con il pettorale numero uno, l’azzurra sfrutta le buone condizioni del tracciato, si trova a suo agio sulle pendenze e conclude la discesa senza eccessiva sbavature.

Terza posizione per Lara Gut (+ 0.96”). L’elvetica parte male ma recupera alla grande nella parte finale, chiudendo appena sotto il secondo di distacco, l’unica a riuscirci oltre alla stessa Brignone. Completano la top 5, Tessa Worley e Sara Hector. Quest'ultima rimedia all'errore iniziale causato dal bastoncino impigliatosi su una porta subito dopo aver varcato il cancelletto di partenza. Altre tre azzurre tra le prime 10. Nadia Fanchini è settima (+ 1.33). Nona la Moelgg (+ 1.38). Quest'ultima precede Francesca Marsaglia, decima.

Attardate le altre possibili favorite. Eva Brem, vincitrice a Aspen lo scorso anno, dissemina errori su tutto il tracciato e chiude a 1.37” dalla Shiffrin. Male la Rebensburg che paga carissimo un’imprecisione sul muro a metà percorso e accumula 2 secondi dalla leader. Fuori la Vonn. L’americana perde lo sci sinistro su un dosso e finisce contro le reti di protezione senza conseguenze.

Sci | Presentazione Gigante femminile di Aspen

Sci.Coppa del Mondo Femminile. Oggi si disputa lo Slalom Gigante di Aspen, seconda prova stagionale che apre il weekend di gare sulle nevi del Colorado che prevede, sabato e domenica, due Slalom Speciali di cui uno valido come recupero di quello non disputato, due settimane fa, a Levi per mancanza di neve.

La prima manche è prevista alle 18 ora italiana. La seconda alle 21 in diretta su Raisport e Eurosport. Si gareggia su una delle piste più belle e impegnative, la Lower Ruthie’s Run, con partenza da 3mila metri di quota, tracciato movimentato e ricco di pendenze che non si attenuano neanche nel finale. Insomma una prova per specialiste nel novero delle quali non figurano la campionessa in carica, Anna Fenninger (infortunata e ko per tutta la stagione), Tina Maze (anno sabbatico) e la Zettel, ritiratasi al termine della scorsa stagione.

Partirà con il pettorale numero uno, Federica Brignone, leader di coppa a un mese dalla bella e inaspettata vittoria sulle nevi di Soelden. A seguire, le altre possibili favorite per la vittoria, Viktoria Rebensburg, Sara Hector, Mikaela Shiffrin e soprattutto Eva Maria Brem, vincitrice un anno fa del Gigante di Aspen con ampio distacco sulla Zettel, seconda e la stessa Brignone, terza.

Altre tre azzurre nel primo gruppo di merito, Fanchini, Curtoni e Moelgg. Fuori dalle 15, Linsdey Vonn, beniamina di casa e possibile outsider. L'americana non è una specialista del Gigante ma non poteva non gareggiare sulle nevi del Colorado. Oltre alla Vonn, attenzione anche ai tempi di Tina Weirather,Lara Gut e della Pietilae-Holmner.

federica-birgnone-slalom-gigante-aspen-27-novembre-2015.jpg

Slalom Gigante Femminile Aspen | La Start List

1 BRIGNONE ITA
2 REBENSBURG GER
3 HECTOR SWE
4 SHIFFRIN USA
5 BREM AUT
6 WEIRATHER LIE
7 FANCHINI ITA
8 PIETILAE-HOLMNER SWE
9 WORLEY FRA
10 KIRCHGASSER AUT
11 CURTONI ITA
12 MOELGG ITA
13 GUT SUI
14 PREFONTAINE CAN
15 HANSDOTTER SWE
16 VONN USA
17 LOESETH NOR
18 MOWINCKEL NOR
19 BASSINO ITA
20 DREV SLO
21 BAUD MUGNIER FRA
22 BARIOZ FRA
23 MARMOTTAN FRA
24 MARSAGLIA ITA
25 CURTONI ITA
26 AGNELLI ITA
27 KLING SWE
28 GAGNON CAN
29 BARTHET FRA
30 LAVTAR SLO

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail