Sci | Loeseth vince lo Slalom Speciale di S.Caterina Valfurva | 5 gennaio 2016

Sci. Nina Loeseth si aggiudica lo Slalom Speciale femminile di Santa Caterina Valfurva. Sul podio, con la norvegese, la ceca Strachova (a 1.12) e la slovacca Zuzulova, protagonista di una bella rimonta dalla 13.a posizione parziale della prima manche.

Erin Mielzynski è la migliore classificata tra le prime quindici atlete scese nella seconda manche, disputata alla stregua della precedente, sotto una debole nevicata intermittente. A superare la canadese ci pensa la tedesca Maren Wiesler. Il primato di quest’ultima resiste solo il minuto necessario alla discesa della Zuzulova che la precede di oltre un secondo grazie a una prestazione decisamente migliore rispetto a quella della prima manche.

loeseth-vince-slalom-santa-caterina.jpg

Il tempo della slovacca è notevole e non viene migliorato da altre specialiste, Holdener, Hansdotter (+75” e per la prima volta non a podio in stagione), Pietilae Holmner e Kirchgasser che si avvicina a soli 29”. Resta indietro anche la Noens. Non restano che le ultime cinque. Carmen Thalmann scivola oltre la decima posizione. Michelle Gisin inforca a metà tracciato.

E’ la ceca Strachova a interrompere la rimonta della Zuzulova. La ceca gestisce gli 80” di vantaggio e chiude a -25”, garantendosi almeno il podio. Charlotte Chable, sorprendente seconda classifica nella prima manche, rischia il tutto per tutto ma cade a pochi metri dal traguardo con un tempo, comunque, superiore a quello dello Strachova. Resta solo la Loeseth. La norvegese guadagna due decimi al primo intermedio, incrementa ulteriormente il gap e taglia il traguardo con oltre un secondo sulla ceca. Vittoria meritata per la Loeseth. E’ la prima in carriera per lui. Di certo non sarà l’ultima.

Sci, Slalom femminile S.Caterina. Prima manche

loeseth-slalom-santa-caterina.jpg

Sci. Nina Loeseth è al comando dello Slalom Speciale di Santa Caterina Valfurva al termine della prima manche. Scesa con il pettorale n°1, la norvegese ha 25" di vantaggio sulla sorprendente Charlotte Chable, sciatrice elvetica classificatasi al secondo posto provvisorio nonostante sia partita con il n°28. Terza posizione per la ceca Strachova a +33". Tra le prime cinque, Michelle Gisin e Carmen Thalmann.

Solo decima la favorita Frida Hansdotter che precede altre due potenziali atlete da podio, Holdener e Zuzulova. Fuori la slovacca Vlhova. Stessa sorte per le azzurre Costazza e Irene Curtoni. Si salva solo Manuela Moelgg che si deve accontentare del 24° posto a quasi tre secondi di distanze dalle migliori classificate. La seconda manche è prevista alle 13.

Sci | Presentazione Slalom femminile S.Caterina

slalom-speciale-femminile-s-caterina-valfurva.jpg

Sci.Coppa del Mondo Femminile. Oggi, martedì 5 gennaio 2016, lo Slalom Speciale di Santa Caterina Valfurva inserito in calendario al posto di quello di Zagabria rinviato a causa dell'assenza di neve sul tracciato situato a poca distanza dalla capitale croata. La prima manche è prevista alle 10. La seconda alle 13.

Sulla pista intitolata a Deborah Compagnoni dove finora si sono corse solo discese libere è stato allestito un tracciato adattato per i pali stretti con pendenze lievi e non troppo impegnativo, lo stesso sui cui si disputerà domani lo Slalom maschile anche grazie al lavoro dell'organizzazione che ha dovuto fronteggiare, dallo scorso weekend, le prime nevicate di stagione.

Quello di S.Caterina è il secondo Slalom Speciale in una settimana dopo quello di Lienz vinto dalla Hansdotter con Holdener e Vlhova sul podio. La svedese, prima nella classifica di specialità, è la principale favorita nella gara odierna anche se la perdurante assenza della Shiffrin rende, in questa stagione, ogni Slalom Speciale femminile particolarmente incerto nel pronostico sulla possibile vincitrice.

Le specialiste sono tutte nelle prime dieci. Partirà per prima la norvegese Loeseth. A seguire la Vlhova che ha ottenuto il secondo pettorale grazie ai recenti, ottimi, risultati ottenuti a Are e Lienz. Tra le prime cinque, Zuzulova, Pietilae Holmner e Holdener. La Hansdotter scende da settima. Completa la top ten, l'azzurra Chiara Costazza, finora a corto di risultati in questa stagione. Solo dodicesima Mikaela Kirchgasser, candidata almeno per il podio. Con il 22 e il 23, altre due italiane, Irene Curtoni e Manuela Moelgg.

Consueta diretta televisiva su Raisport 1 ed Eurosport con collegamenti un quarto d'ora prima l'inizio delle due manche.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail