Atp Doha 2016: Nadal e Djokovic i due finalisti, sconfitti Marchenko e Berdych

nadal-semifinale-atp-doha-2016.jpg

Atp Doha 2016. Tutto come previsto. Nadal e Djokovic sono i due finalisti del torneo qatariota. Agevole la vittoria dell'iberico contro la sorpresa Marchenko, 6-3; 6-4 con un break per set. Nole, invece, si conferma un autentico spauracchio per Berdych che cede per la 20esima volta in 22 precedenti. 6-3; 7-6(3) il punteggio della vittoria del numero uno del mondo che accede per la prima volta in finale a Doha. Per Rafa, invece, è la terza nonchè la 99esima in carriera.

Atp Doha 2016 | I quarti di finale

djokovic-quarti-atp-doha-2016.jpg

Giovedì 7 gennaio 2016

Atp Doha 2016. Nadal e Djokovic approdano in semifinale. Rafa elimina Kuznetsov in tre set 6-3; 5-7; 6-4 in poco più di due ore di gioco. Nole, invece, centra la terza vittoria in due set del torneo contro Leonardo Mayer (6-4; 7-5)

Nadal - Kuznetsov

Primo set in totale controllo per Nadal. Immediato il break dello spagnolo che prende subito le distanze da Kuznetsov nel secondo game e lo lascia sempre a 30 in cinque turni in battuta. Punteggio che Rafa avrebbe potuto rendere più ampio in suo favore con i due set point non concretizzati sul 5-2; 15-40.

Nella seconda frazione, il russo approfitta di un lieve rallentamento del rivale e lo breakka, a 0, nel quarto gioco. La fuga di Kuznetsov è effimera. Nadal ritrova fiducia e gioca dieci minuti di tennis davvero incontenibile. Colpo su colpo, vincente su vincente, Rafa annulla subito lo svantaggio, impatta 3-3 e con un secondo break a 15 distanzia l’avversario (4-3). Si procede a strappi. L’incedere di Nadal si spegne subito e Kuznetsov, lo breakka a sua volta, di nuovo a 0, e lo costringe a servire per prolungare il set. Ci riesce Rafa sotto 5-4 ma non si ripete nel seguente turno in battuta con il russo che con uno splendido rovescio incrociato, sul 30-40, si prende il punto del terzo break del set e del 5-7, scenario davvero imprevedibile per quanto visto fino a poco prima.

nadal-atp-doha-2016-quarti.jpg

In avvio di terzo parziale è ancora Kuznetsov a essere più inspirato ma Nadal lo tallona senza concedere nulla in risposta. Sul 3-3, il russo si ritrova sotto 0-40 e regala il break a Rafa con un doppio fallo. Immediata la reazione di Kuznetsov con il controbreak a 15 che riequilibra la contesa. Scuote la testa Nadal ma il suo sconforto dura il tempo del terzo break di fila che lo manda a servire per il match. Stavolta il maiorchino non sbaglia e conclude, con il 6-4, un match rivelatosi molto più faticoso del previsto per merito dell’avversario.

Domani l’iberico si giocherà la finale con il sempre più sorprendente Marchenko. L’ucraino, dopo aver eliminato Ferrer e Gabashvili, batte Chardy in due set 6-3; 7-6(3). Mai Marchenko era arrivato tra i migliori quattro in un torneo Atp.

Djokovic - Leonardo Mayer

Pur senza brillare, a Djokovic è bastata una prestazione non impeccabile per eliminare un buon Leo Mayer. Nole si impone in rimonta in entrambi i set. Nel primo risale da 0-2 con tre break di fila. Nel secondo, Mayer lo breakka di nuovo nel turno inaugurale in battuta e resta in testa nel punteggio fino al 5-4 quando, al servizio per portare il match al terzo, sbaglia due smash, stecca due colpi e regala la parità a Djokovic. Nole intuisce le difficoltà dell'argentino e affonda il colpo. Scoraggiato, Mayer si fa breakkare senza opporre resistenza nel dodicesimo game e agevola la vittoria di Nole che, contro Berdych o Dzumhur (in campo alle 20), disputerà la prima semifinale in carriera in Qatar.

Atp Doha 2016, presentazione quarti di finale

Atp Doha 2016. Giovedì 7 gennaio con i quarti di finale. In campo Nadal e Djokovic. Di seguito la presentazione dei match odierni in ordine di orario e trasmessi in diretta tv su Eurosport.

Chardy - Marchenko (13.30): L'ucraino è senza dubbio la sorpresa del torneo. E' stato proprio lui a estromettere, con merito, il detentore del titolo, David Ferrer, al primo turno per poi confermarsi contro Gabashvili. Tutto facile, finora, per Chardy. Esordio nemmeno allenante contro la wild card locale Shannan Zayid. A seguire, affermazione in due set nel derby con il connazionale Mathieu. Chardy favorito ma i recenti risultati di Marchenko possono contribuire a rendere la sfida più incerta.

Nadal - Kuznetsov (15.30 circa): Quarto di finale ampiamente alla portata per un Nadal dai due volti a Doha. Incerto il debutto con Carreno Busta, sconfitto in rimonta al terzo set. Più convincente il successo di ieri con Haase, eliminato 6-3; 6-2. Kuznetsov ha sfruttato al meglio un tabellone favorevole (Ilhan e Berankis) e proverà almeno a non sfiguare al cospetto di un avversario nettamente più forte. Partita incrociata, in tabellone, con quella tra Chardy e Marchenko.

nadal-atp-doha-2016-quarti-di-finale.jpg

Djokovic - Leo Mayer (a seguire): Primi due turni in surplace per il numero uno del mondo rimasto in campo due ore in totale con lo stesso punteggio, 6-2 periodico, rifilato sia a Brown che a Verdasco. Leo Mayer può rappresentare un avversario almeno più impegnativo rispetto ai precedenti anche se il risultato non sembra minimamente in dubbio con prevedibile epilogo in due set a favore di Nole.

Berdych - Edmund : Alla stregua di Djokovic, percorso netto, finora, anche per Berdych vincitore in due set su Stakhovsky e Dzumhur. Oggi il ceco affronterà un avversario giovane e promettente, arrivato fino ai quarti, miglior risultato Atp in carriera, partendo dalle qualificazioni. Per Edmund un test utile per verificare la propria crescita contro uno dei migliori tennisti del circuito. Berdych non può sbagliare e, se possibile, risparmiare energie in vista della probabile semifinale con Djokovic.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail