Atp Brisbane 2016: Federer elimina Thiem e va in finale con Raonic

federer-atp-brisbane-2016-finale.jpg

Atp Brisbane 2016. Federer è in finale per la terza edizione consecutiva. Agevole la vittoria dell'elvetico, in semifinale, 6-1; 6-4 su Thiem. Partenza sprint di Roger nel primo set. In appena 15 minuti, l'austriaco si ritrova sotto 5-0 e può solo limitare i danni ed evitare il bagel. Più equilibrato il secondo parziale. Federer strappa di nuovo la battuta al rivale nel turno inaugurale in battuta ma non uccide il match. Immediato il controbreak e il sorpasso di Thiem che rovina tutto sul 3-3 con tre errori gratuiti e un doppio fallo e agevola ulteriormente il compito al rivale il quale si invola verso il 6-4 sancito da un ace finale, permettendosi anche di fallire un match point in risposta nell'ottavo game.

Domani, Federer affronterà di nuovo in finale, Milos Raonic, stesso avversario di un anno fa contro il quale raggiunse la vittoria n°1000 in carriera. Il canadese si impone 7-6;7-6 su Tomic. Partita scandita dai servizi, senza break con 13 ace per Raonic e 10 per l'australiano. Stesso epilogo nei due tie break con doppio 7-5 per il canadese e punto decisivo in risposta sul 5-5. Per Raonic è la sedicesima finale in carriera, la prima da avversario contro il suo ex allenatore Ivan Ljiubicic, ora sulla panchina di Federer insieme a Severin Luthi.

Atp Brisbane 2016 | I quarti di finale

federer-dimitrov-quarti-atp-brisbane-2016.jpg

Venerdì 8 gennaio 2016

Atp Brisbane 2015. Federer batte Dimitrov 6-4; 5-7; 6-4 e approda in semifinale per il terzo anno consecutivo.

Primo set molto rapido e giocato a buon ritmo da entrambi. Federer procede spedito in battuta. In cinque turni al servizio, Roger concede appena due punti in risposta all’avversario che si difende a sua volta mantenendo il punteggio in equilibrio. Pian piano però la pressione di Federer in risposta aumenta. Fallita una prima palla break nel sesto game, sul 3-2; 30-40, Roger torna a rendersi pericoloso al momento opportuno con Grigor al servizio per prolungare il parziale sotto 5-4. Il bulgaro si ritrova sotto 15-40, sventa i primi due set point ma sbaglia un facile dritto a campo aperto sul terzo con Federer rassegnato a subire il punto. Non esulta nemmeno Roger che incassa il regalo e incamera il prezioso 6-4.

Nel secondo set, Dimitrov rischia di capitolare quando annulla due palle break a Federer in svantaggio 3-2. Dal possibile ko alla riscossa per il bulgaro che, scampato il pericolo, gioca un gran game in risposta, si prende il break sul 3-3, lo conferma ma, sul 3-5, lo dilapida. Merito di Federer che, con decisione, si prende il controbreak a 30 con due punti di fila dal 30-30, riporta il set in parità , completa la rimonta e si garantisce almeno il tie break che arriva poco dopo con Dimitrov che tiene il servizio a 0 nel dodicesimo gioco.

dimitrov-atp-brisbane-2016.jpg

L’avvio del TB è favorevole al bulgaro che cambia campo in vantaggio 1-5. Federer abbozza la rimonta ma il doppio fallo sul 3-5 agevola il rivale che suggella il 4-7 con uno splendido passante che sorprende l’elvetico sceso a rete a prendersi il punto. Per Dimitrov è il primo set conquistato in 4 precedenti con Federer.

Non è il Roger brillante di inizio partita quello che comincia il terzo set. Dimitrov sembra in controllo del match ma basta un breve passaggio a vuoto ed ecco l’allungo di Federer. Break a 15 sul 2-2 e rapido 4-2 per il campione in carica. Grigor si scoraggia e, consapevole che la vittoria ormai gli è sfuggita di mano, ha un ultimo guizzo quando annulla 3 match point di fila sul 5-3; 0-40. Non basta. Federer rifiata e, dopo il cambio di campo, si prende il 6-4 finale.

In semifinale, domani, Federer sfiderà Thiem. Vittoria in tre set per l’austriaco contro Cilic, eliminato in rimonta 2-6; 7-6; 6-4. Partita molto equilibrata nel secondo e terzo parziale con un unico break, quello conquistato dall’austriaco, a 0, sul 5-4 del set conclusivo. Nella parte bassa del tabellone, Bernard Tomic si conferma a proprio agio nei tornei casalinghi e batte Nishikori 6-3; 1-6; 6-3, risultato che consente all’australiano di giocarsi la finale con Raonic. Per il canadese, doppio 6-4 a Pouille.

Atp Brisbane 2016. Presentazione Federer-Dimitrov

Atp Brisbane 2016. Stamattina alle 10 ora italiana (diretta su Supertennis), Federer affronta Dimitrov nei quarti di finale.

E' il terzo confronto tra i due. I precedenti se li è aggiudicati tutti Federer, l'ultimo dei quali un anno esatto fa proprio a Brisbane, in semifinale, con un doppio 6-2. Mai, finora, il bulgaro è riuscito a strappare un set al suo idolo, campione in carica nel torneo australiano e due volte finalista nelle recenti due ultime edizioni dell'evento.

Archiviato il pessimo 2015, avaro di risultati con conseguente crollo fino al 28° posto del ranking Atp, la stagione di Dimitrov è cominciata con due convincenti vittorie contro Simon e Troicki, quest'ultima in rimonta da un set e un break di svantaggio. Può solo migliorare Grigor e tornare al ruolo che gli spetta a ridosso dei big. I segnali ci sono anche se, negli ultimi giorni, più che dei suoi risultati si è parlato piuttosto del flirt con la cantante e modella Nicole Scherzinger, ex compagna del campione del mondo di Formula 1, Lewis Hawilton, avvistata in tribuna durante i match del suo fidanzata.

Una presenza, quella della Scherzinger, che di certo non distrarrà un Federer travolgente ieri nel facile esordio contro il qualificato Kamke, sconfitto in meno di un'ora 6-2; 6-1. Era in dubbio la presenza di Roger, debilitato dalla febbre che lui stesso ha confermato di aver contratto dai 4 figli. Il debutto ha fugato ogni interrogativo. Federer c'è e presenta così il confronto con quello che viene tuttora ritenuto uno dei suoi possibili eredi tennistici

Domani è dura. Mi aspetto un Dimitrov migliore mentalmente, molto vicino alla top 10 quest'anno o almeno lo spero. E' un giocatore interessante. Io spero di essere nuovamente fresco domani, ho giocato aggressivo l'anno scorso contro di lui ed è andata bene

La sfida tra Federer e Dimitrov è incrociata, nella semifinale della parte alta del tabellone, con quella tra Cilic e Thiem (in campo alle 7.30 circa). Stanotte gli altri due quarti di finale, l'interessante Nishikori-Tomic e Raonic-Pouille.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail