Atp Brisbane 2016 | Raonic batte Federer in finale | Video highlights

Atp Brisbane 2016. Milos Raonic batte Federer in finale 6-4; 6-4 e vendica la sconfitta subita un anno fa nell'epilogo del torneo australiano. Nono titolo in carriera per il canadese, sicuramente il più importante tra quelli in palmares. Giornata da dimenticare per Federer, decisamente poco ispirato dopo aver fatto intravvedere sprazzi di ottimo tennis nei turni precedenti.

Inizio di match equilibrato. Il primo campanello di allarme per Federer suona nel quinto game del primo set con i due break point annullati a un Raonic molto propositivo e consapevole delle difficoltà dell'avversario negli spostamenti e nell'efficacia dei colpi, specie con il rovescio. Di nuovo sotto pressione in battuta, Roger capitola sul 4-4 con un doppio fallo seguito da un erroraccio di dritto. Troppo prezioso il vantaggio per essere sprecato e Milos lo concretizza mantenendo il servizio a 30 per il 6-4.

atp-brisbane-2016-finale-raonic-federer.jpg

Nella seconda frazione, la reazione di Federer non arriva. Il break point sventato da Raonic sull'1-2 (dopo tre clamorosi doppi falli) è l'unica chance per l'elvetico che, di nuovo, palesa non poche difficoltà a tenere testa al rivale. E' il servizio a permettergli di restare in partita ma l'impressione è che basti un'accelerata di Milos in risposta per spezzare l'equilibrio. Lo scenario si concretizza sul 3-3 con i due punti consecutivi dal 30-30 che consentono a Raonic di staccare l'oramai ex campione in carica. Federer abbozza una timida reazione nel game conclusivo, sotto 5-4. Dal 15-30 però il canadese è implacabile, lo rimonta e lo supera prendendosi il meritato trionfo dopo un'ora e mezza di buon tennis.

Atp Brisbane 2016 | Presentazione finale Federer-Raonic

Atp Brisbane 2016. Stamattina, alle 10 ora italiana, Federer e Raonic si sfidano nella finale del torneo 250 australiano.

I due si ritrovano contro a un anno esatto dalla Finale della scorsa edizione vinta da Federer in tre combattuti set, 6-4; 6-7; 6-4. Una partita che l'elvetico ricorderà sempre con piacere in quanto ha coinciso con la vittoria n°1000 in carriera. Per Roger, peraltro, è la terza finale consecutiva a Brisbane. La prima l'ha disputata e persa il giorno dell'Epifania del 2014 con Lleyton Hewitt.

La presenza di Federer a Brisbane è stata in dubbio fino a poche ore prima del debutto. Arrivato una settimana fa in Australia, Roger non si è allenato lunedì e martedì per poi tornare in campo appena mezzora il mercoledì precedente l'esordio. Il motivo lo ha spiegato lui stesso in conferenza stampa ovvero una lieve sindrome influenzale contratta dai figli. Il malanno passeggero non ha impedito a Federer di compiere il suo dovere con Kamke, Dimitrov e Thiem con solo un set perso, al tie break, contro il bulgaro.

federer-raonic-finale-atp-brisbane-2016.jpg

Dodig, Pouille e Tomic, i tre avversari sconfitti da Raonic, giunto a Brisbane già rodato dal torneo di esibizione di Abu Dhabi perso, all'epilogo, con Nadal. Quella di oggi è la prima finale Atp che Milos disputa senza Ljubicic in panchina. L'ex top ten croato è passato, da gennaio, nello staff tecnico di Federer al posto di Edberg. Raonic, a sua volta, lo ha sostituito con Carlos Moya (confermando, al contempo, Riccardo Piatti) che lo seguirà dagli Australian Open.

La finale di Brisbane è l'undicesima sfida diretta tra Federer e Raonic. Bilancio nettamente favorevole all'elvetico sconfitto dal rivale solo in un'occasione, nei quarti di finale del Masters di Parigi Bercy 2014. Lo scorso anno, oltre al citato confronto australiano, i due si sono incontrati anche in semifinale a Indian Wells con Roger vincitore 7-5, 6-4.

Per seguire in tv la finale di Brisbane tra Federer e Raonic c'è la diretta su Supertennis disponibile in chiaro (canale 64 del DTT), su Sky (canale 224), Tivusat (canale 30) e in streaming su supertennis.tv

  • shares
  • Mail