Sci, discesa libera maschile di Wengen: vince Svindal. Tre italiani in top-ten

Sul podio dietro il norvegese ci sono gli austriaci Reichelt e Kroell.

Aggiornamento ore 15:03 - Si è appena conclusa la discesa libera maschile di Wengen senza sorprese almeno per quanto riguarda il nome del vincitore: a trionfare è infatti, ancora una volta, il norvegese Aksel Lund Svindal.
L'Italia è riuscita a piazzare tre azzurri in top-ten, ma nessuno sul podio che è invece occupato, dietro Svindal, da due austriaci: Hannes Reichelt, secondo a +0.19, e Klauss Kroell, terzo a +1.52. Dominik Paris ha chiuso al quarto posto a +1.57 da Svindal, subito dietro di lui il compagno di squadra Christof Innerhofer, quinto a +1.63. Al nono posto troviamo Peter Fill a +1.81.

La gara è stata più volte interrotta per la scarsa visibilità dovuta alla nebbia tanto che a un certo punto c'era un po' di paura che potesse essere annullata nonostante fossero scesi già i primi 25 e dunque il podio era stabilito.
Per quanto riguarda gli altri azzurri, partiti dopo l'interruzione più lunga, troviamo Siegmar Klotz al 25° posto, Mattia Casse al 31°, Davide Cazzaniga al 43°, Silvano Varettoni al 45°, Paolo Pangrazzi al 47° e Werner Heel al 52°.

Questi i primi trenta classificati:

classifica-finale.jpg

Sci, discesa libera maschile di Wengen


A Wengen è il giorno della discesa libera e l'Italia si presenta al via con nove azzurri in totale e almeno tre di loro hanno buone possibilità di lottare per il podio visti i risultati delle prove e della prima parte della supercombinata vinta ieri dal norvegese Kjetil Jansurd.

Il superfavorito è però un altro norvegese, Aksel Lund Svindal, che oltre a essere stato padrone quasi assoluto della discesa libera in questa prima parte della stagione, è stato il migliore anche ieri nella prima manche della supercombinata che era proprio una discesa, mentre nello slalom è stato superato dal connazionale Jansrud.
Svindal è stato il migliore anche nell'unica prova che gli sciatori sono riusciti a fare ieri dopo che le prime due prove di martedì e mercoledì sono state cancellate.

Ieri l'Italia ha piazzato due suoi atleti nella top-ten della supercombinata grazie soprattutto ai tempi ottenuti nella manche in discesa libera, anche se sono stati poi bravi a reggere anche nello slalom. Dominik Paris è stato il più bravo piazzandosi al quinto posto finale dopo aver segnato il quarto tempo in discesa dietro a Kjetil Svindal, Adrien Theaux, Hannes Reichelt e Jansrud, questi ultimi due con lo stesso tempo, Reichelt poi non ha disputato lo slalom. Peter Fill, invece, si è piazzato al decimo posto

Chi ieri non è riuscito a terminare la manche in discesa ma è da tenere d'occhio nella discesa odierna perché è sempre uno degli atleti più imprevedibili è Christof Innerhofer, che oggi è il primo degli azzurri a partire con il pettorale numero 6, mentre Fill ha il 15, Paris il 17, poi abbiamo in gara anche Werner Heel con il 29, Silvano Varettoni con il 35, Siegmar Klotz con il 42, Mattia Casse con il 45, Paolo Pangrazzi con il 49 e Davide Cazzaniga con il 53.

La gara si può vedere in diretta tv su Raisport HD e su Eurosport e in streaming sul sito ufficiale di Raisport e tramite Eurosport Player (quest'ultimo è a pagamento).

Discesa libera di Wengen: ordine di partenza


1 Striedinger Otmar (Austria)
2 Poisson David (Francia)
3 Sullivan Marco (Usa)
4 Kroell Klaus (Austria)
5 Sander Andreas (Germania)
6 Innerhofer Christof (Italia)
7 Kriechmayr Vincent (Austria)
8 Baumann Romed (Austria)
9 Franz Max (Austria)
10 Theaux Adrien (Francia)
11 Clarey Johan (Francia)
12 Feuz Beat (Svizzera)
13 Janka Carlo (Svizzera)
14 Nyman Steven (Usa)
15 Fill Peter (Italia)
16 Guay Erik (Canada)
17 Paris Dominik (Italia)
18 Svindal Aksel Lund (Norvegia)
19 Reichelt Hannes (Austria)
20 Ganong Travis (Usa)
21 Fayed Guillermo (Francia)
22 Jansrud Kjetil (Norvegia)
23 Weibrecht Andrew (Usa)
24 Gisin Marc (Svizzera)
25 Streitberger Georg (Austria)
26 Muzaton Maxence (Francia)
27 Osborne-Paradis Manuel (Canada)
28 Thomsen Benjamin (Canada)
29 Heel Werner (Italia)
30 Bank Ondrej (Repubblica Ceca)
31 Sporn Andrej (Slovenia)
32 Werry Tyler (Canada)
33 Schweiger Patrick (Austria)
34 Weber Ralph (Svizzera)
35 Varettoni Silvano (Italia)
36 Giraud Moine Valentin (Francia)
37 Kosi Klemen (Slovenia)
38 Kline Bostjan (Slovenia)
39 Goldberg Jared (Usa)
40 Giezendanner Blaise (Francia)
41 Frisch Jeffrey (Canada)
42 Klotz Siegmar (Italia)
43 Romar Andreas (Finlandia)
44 Zrncic Dim Natko (Croazia)
45 Casse Mattia (Italia)
46 Maple Wiley (Usa)
47 Mani Nils (Svizzera)
48 Kilde Aleksander Aamodt (Norvegia)
49 Pangrazzi Paolo (Italia)
50 Scheiber Florian (Austria)
51 Bennett Bryce (Usa)
52 Von Appen Henrik (Cile)
53 Cazzaniga Davide (Italia)
54 Mermillod Blondin Thomas (Francia)
55 Sugai Ryo (Giappone)
56 Thompson Broderick (Canada)
57 Berndt Ondrej (Repubblica Ceca)
58 Oliveras Marc (Andorra)
59 Vukicevic Marko (Serbia)
60 Zampa Andreas (Slovacchia)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail