Europei Pallanuoto Belgrado 2016: Settebello ai quarti. Turchia ko 16-2

Nei quarti di finale gli azzurri incontrano il Montenegro martedì 19 gennaio alle ore 18:45.

Europei Pallanuoto 2016 Settebello qualificato ai quarti

Missione compiuta per il Settebello negli ottavi di finale: Turchia eliminata senza problemi 16-2 al termine di un match cominciato subito benissimo dagli azzurri che già nei primi due tempo era avanti 7-0 (4-0 e 3-0) e ha di fatto messo al sicuro il risultato. Nei due tempi successivi i ragazzi di Campagna hanno lasciato solo un gol per parziale ai turchi (5-1 e 4-1) e hanno dunque chiuso in scioltezza.

Nei quarti il Settebello incontrerà Montenegro: il match è in programma martedì 19 gennaio alle ore 18:45. Se gli azzurri la spunteranno, sarebbero per la quinta volta consecutiva tra le prime quattro squadre d'Europa e per il Ct Alessandro Campagna sarebbe la quinta volta su altrettante partecipazioni, ecco il suo commento:

"Abbiamo raggiunto i quarti di finale e sono queste le partite che fanno crescere una squadra; che si giocano con l'adrenalina a duemila, con passione e determinazione. Siamo preparati e sono sicuro che sarà una grande partita. Il Montenegro è una squadra che ha grandissime doti individuali. Il nuovo allenatore Gojkovic ha cercato di portare nuove idee. La squadra produrrà un gioco abbastanza chiaro: proverà tanti isolamenti, uno contro uno per sfruttare le qualità individuali di Nikola e Mladan Janovic, di Ivovic, di Jokic, di Brguljan e Radovic. Dobbiamo preparare la partita nel minimo dettaglio, ma anche loro dovranno preoccuparsi dell'Italia"

Ecco il tabellino del match di oggi degli ottavi di finale:
Italia-Turchia 16-2

Italia: Tempesti, F. Di Fulvio, N. Gitto, Figlioli 2, Giorgetti 2, Bodegas, Giacoppo 1, Gallo 3 (1 rig.), C. Presciutti 3, S. Luongo 1 (rig.), Aicardi 3, Baraldi 1, Del Lungo. All. Campagna

Turchia: Sezer, Agkurt, Aksentijevic, Okman 1, Sutalo, Gulenc, Ozbakis, Sonmez, Yilmaz, Korolija, Beskardesler 1, Cagatay, Sen. All. Olcaytu

Arbitri: Ohme (Ger) e Santos (Por)
Note: parziali 4-0, 3-0, 5-1, 4-1. Nella Turchia in porta il numero 13 Sen. Nel terzo tempo, a 3'46", Del Lungo sostituisce Tempesti. In tribuna l'ambasciatore italiano a Belgrado Giuseppe Manzo. Superiorità numeriche: Italia 4/4 + due rigori e Turchia 1/5. Nessuno uscito per limite di falli

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail