Australian Open 2016: Vinci al secondo turno, Giorgi ko con la Williams, Errani fuori

vinci-australian-open-2016.jpg

Australian Open 2016. Torneo femminile. Lunedì 18 gennaio. Serena Williams elimina una buona Camila Giorgi 6-4; 7-5 e torna alla vittoria dopo 4 mesi. Deludente sconfitta per Sara Errani che cede alla russa Gasparyan in rimonta 1-6; 7-5; 6-1. Non sbaglia invece Roberta Vinci che passa al secondo turno grazie al 6-4; 6-2 rifilato alla Paszek.

Dunque, una giornata in chiaroscuro per le nostre tenniste. Non sfigura affatto la Giorgi al cospetto della campionessa in carica. Partita a rilento nel primo set, Camila subisce la maggiore aggressività della Williams che la breakka due volte in avvio, sale 4-1 e può permettersi anche di subire un controbreak che non pregiudica il 6-4. Nella seconda frazione, Camila sventa cinque break point e mantiene il punteggio in equilibrio. Il pressing di Serena, tuttavia, prevale nel momento decisivo con il break che spezza la parità sul 5-5 e che l'americana conferma nel game successivo con tre ace che la qualificano al secondo turno.

Deludente e inaspettata sconfitta per Sara Errani contro la Gasparyan. Avanti di un set e 4-3 e servizio nel secondo, la romagnola si fa rimontare e cede 5-7 nel secondo. Nella frazione decisiva, la Errani breakka subito l'avversaria ma è un'illusione. Sono sei infatti i game consecutivi con i quali la russa elimina la testa di serie n°17 del torneo. Per Sara è la seconda eliminazione al debutto nelle ultime tre edizioni degli Australian Open.

australian-open-2016-serena-williams-giorgi.jpg

Salva l'onore dei colori azzurri, Roberta Vinci che prevale sulla Paszek 6-4; 6-2 in poco più di un'ora di gioco. C'è stata partita solo nel primo set, nel quale la tarantina sventa tre pericolosi break point sul 4-4; 0-40 e con uno score di 9-1 rimonta e supera l'austriaca. Inevitabilmente la Paszek accusa il colpo e Roberta ne approfitta. Sul 2-1 della seconda frazione, con due break, l'azzurra passa al prossimo turno con la Falconi (6-4, 3-6; 8-6 alla Tatishvili).

Le altre partite. Tutto facile per Kvitova e Radwanska che si impongono in due set su Khumkun (6-3; 6-1) e McHale (6-2; 6-3). Rientro vincente anche per la Sharapova (6-1; 6-3 alla Hibino). Non sono mancate le sorprese. Oltre alla Errani fuori anche altre teste di serie, Caroline Wozniacki (1-6; 6-4; 7-6 dalla Putintseva), Stephens (6-3; 6-3 con la Wang), Petkovic (7-5; 6-4 alla Kulichkova) Pavlyuchenkova (1-6 6-3 6-4 con la Davis) e Schmiedlova (6-3 6-3 dalla Kasaktina).

Australian Open 2016 | Prima giornata femminile

Australian Open 2016. Il torneo femminile comincia oggi, lunedì 18 gennaio, con 32 partite di primo turno.

Si gioca nella parte alta del tabellone, quella della campionessa in carica, Serena Williams. La numero uno del mondo torna in campo a quattro mesi e mezzo di distanza dalla sconfitta subita da Roberta Vinci nella semifinale dello scorso Us Open. Curiosamente, Serena si ritrova contro un'altra azzurra, Camila Giorgi.

Si gioca alle 3.30 di notte. E' il primo confronto tra le due sul veloce dopo i due giocati su terra battuta e vinti, entrambi, da Serena, l'ultimo nel singolare del playoff di Fed Cup giocato a Brindisi. Pronostico, ovviamente, dalla parte della Williams nonostante la lunga inattività ma Camila può giocarsi le sue chance senza rinunciare al suo tennis.

Debutto in notturna, all'1, per la Errani che apre il programma sul campo 6 contro Margarita Gasparyan, n°60 Wta. Un avversaria, la russa che Sara può battere anche alla luce di quanto di buono fatto intravvedere la scorsa settimana a Sydney con le due vittorie su Jankovic e Suarez Navarro poi vanificate dal ko con la Kuznetsova. Dovesse passare, Sara avrebbe un secondo turno non difficile, almeno sulla carta, con Nara o Dodin

australian-open-2016-sara-errani.jpg

All'alba, tocca a Roberta Vinci attesa sul campo 13 dall'austriaca Tamira Paszek, proveniente dalla qualificazioni. Era cominciato bene il 2016 per la tarantina con le due vittorie di Brisbane con Jankovic e Cibulkova poi la battuta d'arresto a Sydney con la Stosur. Oggi, una partita da non sbagliare per Roberta anche in vista di un potenziale prossimo turno non impossibile con Tatishvili o Falconi.

A Petra Kvitova l'onere di aprire il torneo, all'1 sulla Rod Laver Arena, con la thailandese Kumkhum. Maria Sharapova, dopo il forfait a Brisbane, inizia la sua annata con la giapponese Hibino. Aga Radwanska, invece, deve fronteggiare la McHale. Per la Wozniacki c'è la kazaka Putintseva.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail