Champions League volley maschile, 5a giornata: la Lube stende di nuovo il Belchatow ed è matematicamente prima

I biancorossi ormai sono irraggiungibili in testa alla Pool E.

Cucine Lube Civitanova prima in Champions League volley

La Cucine Lube Civitanova ha vinto di nuovo contro i polacchi del PGE Skra Belchatow e con ancor più facilità dell’andata quando, in trasferta, i biancorossi si imposero in quattro set. Questa volta i ragazzi di Chicco Blengini, davanti agli otre 3mila spettatori dell'Eurosuole Forum di Civitanova, non hanno ceduto neanche un parziale, hanno chiuso la pratica in tre set e hanno messo in cassaforte il primato nella Pool E della Cev Champions League con una giornata d’anticipo, visto che i polacchi non potranno più raggiungerli nemmeno in caso di loro vittoria la settimana prossima contro il Dukla Liberec e di concomitante sconfitta della Lube in casa del Knack Roeselare.

Stasera la Lube è scesa in campo con la coppia di centrali serba Stankovic-Podrascanin, Juantorena e Cebulj in banda, la diagonale palleggiatore-opposto Christenson-Miljkovic più Grebennikov libero. La partita è cominciata subito bene per i padroni di casa che, trascinati da Cebulj hanno chiuso sul 25-16.

Il secondo set, invece, è stato il set chiave, perché la lotta è stata dura e molto lunga, tanto che si è risolta solo ai vantaggi sul 33-31 per la Lube dopo una serie di set-ball annullate da una parte e dall’altra. Ma vincere questo parziale in questo modo ha permesso ai biancorossi di guadagnare fiducia e di aggiudicarsi poi con molta più semplicità il terzo parziale di nuovo per 25-16 come il primo.

Risultato finale: Cucine Lube Civitanova-PGE Skra Belchatow 3-0 (25-16, 33-31, 25-16)

Situazione nella Pool E: Cucine Lube Civitanova 15 (5 vittorie e 0 sconfitte), PGE Skra Belchatow 9 (3-2), Knack Roeselare 3 (1-3), Dukla Liberec 0 (0-4).
Roeselare e Dukla Liberec si affrontano domani, ma la partita è importante solo per il terzo posto.

Foto © CEV

  • shares
  • Mail