Sci | La Vonn concede il bis e vince il SuperG di Cortina d'Ampezzo | Ordine d'arrivo

lindsey-vonn-vince-superg-cortina.jpg

Sci.Coppa del mondo femminile. Lindsey Vonn concede il bis e si impone anche nel SuperG di Cortina d'Ampezzo. La fuoriclasse americana distanzia di 69" Tina Weirather e di 1.15" la tedesca Rebensburg. Successo che vale doppio per la Vonn che conquista anche la leadership provvisoria nella classifica generale di coppa del mondo. Lara Gut, infatti, non va oltre il quinto posto ed ora insegue a 45 punti di distanza.

Migliori delle azzurre, Federica Brignone e Irene Curtoni, rispettivamente nona e decima. Quindicesime ex aequo Sofia Goggia e Nadia Fanchini mentre Johanna Schnarf non termina la gara dopo il buon quinto posto di ieri in discesa.

ordine-arrivo-superg-cortina-24-gennaio-2016.jpg

Sci | Presentazione SuperG femminile di Cortina

sci-supergigante-femminile-cortina-24-gennaio-2016.jpg

Sci. Coppa del Mondo femminile. Oggi, alle 11.30, si disputa il SuperGigante di Cortina d'Ampezzo, gara che conclude il weekend di sci alpino nella splendida cornice delle Dolomiti bellunesi.

Tutti contro Lindsey Vonn sull'Olimpia delle Tofane. Ieri, l'americana ha conquistato, nella discesa libera, l'ennesimo successo sulle nevi ampezzane ed è la favorita per il tris stagionale in SuperG dopo la vittoria nelle precedenti due prove della disciplina disputate a Altenmarkt due settimane fa e a Lake Louise a inizio dicembre, altra pista quest'ultima nella quale la fuoriclasse del Colorado detta legge da anni.

La Vonn partirà con il numero 19 nel mezzo del gruppo delle altre favorite. Dopo Lindsey, tocca a Lara Gut. Ieri l'elvetica, in discesa, è riuscita a limitare i danni con un buon terzo posto che le consente di conservare il primo posto in classifica generale con soli 10 punti di vantaggio sulla rivale. Possibile che, con il SuperG, odierno la Vonn ottenga il sorpasso, ipotesi che, tuttavia, non porrà di certo fine alle ambizioni di primato di Lara.

Si candidano per il podio le solite note. Tina Weirather ha lasciato intravvedere segnali di ripresa nella discesa. La giovane austriaca Cornelia Huetter deve rifarsi dalla deludente prestazione di ieri. Viktoria Rebensburg, deludente in DH, può rifarsi nella sua disciplina preferita. Proverà a centrare un altro buon risultato, la canadese Yurkiw, tre volte a podio in questa stagione in discesa, l'ultima 24 ore fa con il meritato secondo posto a soli 28" dall'imbattibile Vonn.

Otto azzurre tra le prime trenta della start list, nell'ordine Daniela Merighetti, Johanna Schnarf (quinta ieri), Federica Brignone che si cimenta di nuova in una prova di velocità, Elena Curtoni, Elena Fanchini, Francesca Marsaglia, Nadia Fanchini e Verena Stuffer. Con il 33, Sofia Goggia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail