Tour Down Under 2016: a Ewan l’ultima tappa. Poker di Gerrans | Video

Ad Adelaide Ewan si è imposto davanti a Renshaw e Nizzolo.

Al Tour Down Under 2016 l’ultima tappa è un totale trionfo dell’Orica GreenEdge, la squadra australiana del World Tourr che ha vinto la frazione conclusiva con il suo velocista Caleb Ewan e si è assicurata anche la classifica generale con Simon Gerrans e per lui è il quarto successo in carriera nella corsa di casa.

La tappa di oggi, lunga solo 90 km, si è sviluppata su un circuito ad Adelaide. Nei primi giri sono stati in fuga cinque corridori: Laurens De Vreese e Lieuwe Westra dell’Astana, Carlos Verona dell’Etixx-QuickStep, George Bennett della LottoNL-Jumbo e Adam Phelan della Drapac. L’Orica GreenEdge ha sempre tenuto la situazione sotto controllo, tanto che i battistrada non sono mai riusciti ad avere un vantaggio superiore al mezzo minuto e ai -35 km sono stati tutti ripresi.

Un nuovo tentativo di fuga è stato animato da Maarten Tjallingii della LottoNL-Jumbo) e Thomas De Gendt della Lotto Soudal, cui si sono aggiunti ancora i due Astana De Vreese e Westra, ma anche questa volta il gruppo ha ripreso tutti e la tappa si è decisa all’inevitabile sprint finale in cui Caleb Ewan, che ha già vinto la People’s Choice Classic e la prima tappa del Tour Down Under, si è imposto davanti al connazionale Mark Renshaw della Dimension Data e all’italiano Giacomo Nizzolo della Trek Segafredo.

Quest’anno ognuna delle sei tappe del Tour Down Under è stata vinta da australiani: due tappe per Ewan, due per Gerrans, una per Jay McCarthy della Tinkoff e una per Richie Porte della BMC.

McCarthy ha conquistato la classifica giovani, Sergio Henao del Team Sky quella del re della montagna, mentre Gerrans, oltre alla generale, si aggiudica anche la classifica a punti. La Cannondale è stata la migliore squadra. Sul podio finale con Simon Gerrans ci sono Richie Porte e Sergio Henao.

Questi i primi dieci all’arrivo della sesta e ultima tappa:
1) Caleb Ewan (Orica GreenEdge) 1h 55’ 02”
2) Mark Henshaw (Dimension Data) s.t.
3) Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo) s.t.
4) Adam Blythe (Tinkoff) s.t.
5) Alexey Tsatevich (Team Katusha) s.t.
6) Ben Swift (Team Sky) s.t.
7) Marko Kump (Lampre-Merida) s.t.
8) Davide Martinelli (Etixx-Quick Step) s.t.
9) Leigh Howard (IAM) s.t.
10) Wouter Wispert (Cannondale) s.t.

E queste le prime dieci posizioni in classifica generale finale:
1) Simon Gerrans (Orica GreenEdge) 19h 11’ 33”
2) Richie Porte (BMC) +9”
3) Sergio Luis Henao (Team Sky) +11”
4) Jay McCarthy (Tinkoff) +20”
5) Michael Woods (Cannondale) +20”
6) Ruben Fernandez (Movistar) +28”
7) Domenico Pozzovivo (AG2R La Mondiale) +28”
8) Rafael Valls (Lotto-Soudal) +36”
9) Steve Morabito (FDJ) +49”
10) Patrick Bevin (Cannondale) +50”

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail