Sci | Kilde vince la discesa libera di Garmisch, Innerhofer quarto | L'ordine d'arrivo

kilde-vittoria-discesa-garmisch.jpg

Sci. Aleksander Kilde vince la discesa libera di Garmisch Partenkirchen. Per il norvegese è la prima affermazione in coppa del mondo. Secondo lo sloveno Bostjan Kline, a 22", a lungo in testa alla gara e beffato dal rivale a un passo dalla vittoria dopo l'arrivo dei vari favoriti. Terzo l'elvetico Feuz a 24". Quarto Christof Innerhofer, staccato di 25" e di un soffio fuori dal primo podio stagionale. Completa la graduatoria dei primi cinque, il francese Theaux a 29".

Peter Fill è decimo a 79". Dodicesimo Paris. Delude Jansrud arrivato al sedicesimo posto . Esce di scena Hannes Reichelt, tradito da un errore di traiettoria e dal conseguente salto di porta nella seconda parte del tracciato. L'austriaco, rientrato prontamente dopo la caduta a Kitzbuhel, non riesce a conferma la vittoria dell'anno scorso. Sullo stesso punto della sua uscita si è interrotta anche la gara di Erik Guay. Il canadese stava insidiando il miglior tempo del precedente leader Kline al terzo intermedio.

L'ordine d'arrivo della discesa di Garmisch

ordine-arrivo-discesa-maschile-garmisch.jpg

Sci | Discesa libera maschile di Garmisch

Sci. Coppa del mondo maschile. Oggi, alle 11.30, la discesa libera di Garmisch Partenkirchen. La gara si disputa su un'altra pista "mitica", la Kandahar, un percorso di 3 km circa con pendenze impervie, tratti di scorrimento, cambi di direzione e salti, tra i quali spicca schuss finale.

Premessa d'obbligo. Sulla gara incombe l'incognita meteo. Ieri, a causa della nebbia e dell'umidità che hanno eccessivamente ammorbidito la neve, non si è potuta disputare la seconda prova cronometrata. Gli organizzatori confidano in un abbassamento delle temperature tra le notte e la mattinata in modo da rendere il fondo ghiacciato e compatto e non compromettere lo svolgimento dell'evento attesissimo nell'alta Baviera.

Quella di Garmisch è la settima discesa della stagione, la prima senza Svindal, vincitore di quattro delle cinque precedenti DH. Il norvegese si è infortunato al ginocchio nella caduta a Kitzbuhel di una settimana fa e salterà il resto della stagione. L'assenza di Svindal rende, inevitabilmente, più interessante la competizione tra gli altri velocisti.

sci-discesa-libera-maschile-garmisch-30-gennaio-2016.jpg

Tra i favoriti sulla Kandahar non può non esserci Hannes Reichelt. L'austriaco, vincitore lo scorso anno, si è prontamente ripreso dalla caduta sulla Streif di sabato scorso e primeggiato nell'unica prova cronometrata. Reichelt parte con il numero 20, prima di Jansrud. Il norvegese, a secco di vittorie in discesa, è l'unico tra gli uomini jet che ha ancora qualche ambizione in classifica generale anche se il distacco da Hirscher, 348 punti, è difficilmente colmabile.

Fill proverà a ripetersi dopo l'exploit di Kitzbuhel. Peter scende con il 18, primo nel gruppo dei potenziali favoriti che comprende, oltre ai citati Reichelt e Jansrud, anche il francese Theaux, l'unico a battere Svindal nella discesa di Santa Caterina Valfurva. La squadra azzurra comprende, tra i primi 30, anche Innerhofer (n°9) che, proprio a Garmisch, ha conquistato la sua ultima vittoria in Coppa nel 2013, Dominik Paris (22) ed Heel (25).

Per seguire in diretta la discesa di Garmisch, bisogna sintonizzarsi su Raisport 1 ed Eurosport. Su raisport.rai.it, la diretta streaming, gratuita, della gara.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail