Dubai Tour 2016: Marcel Kittel vince la prima tappa. Nizzolo terzo | Video

Quattro italiani in top-ten.

Marcel Kittel è tornato. Il velocista tedesco sembra pronto a una nuova stagione da protagonista con la maglia della’Etixx-Quick Step: oggi si è imposto come “ai vecchi tempi” nello sprint finale della prima tappa del Dubai Tour 2016, lunga 179 km con traguardo a Fujairah. Kittel ha nettamente bruciato gli altri velocisti e così Mark Cavendish della Dimension Data for Qhubeka si è dovuto accontentare del secondo posto, poi, dietro il britannico, troviamo una sfilza di italiani: Giacomo Nizzolo della Trek-Segafredo si è piazzato al terzo posto, Sacha Modolo della Lampre-Merida quarto, Andrea Palini della Skydive Dubai quinto, Andrea Guardini dell’Astana sesto, mentre Elia Viviani del Team Sky è arrivato ottavo.

La tappa è stata piuttosto prevedibile, anche se la fuga ci ha messo un po’ a formarsi, perché il gruppo ha cercato di tenere sotto controllo la situazione e solo dopo una trentina di chilometri dal via ha lasciato via libera a Martin Mortensen della One Pro Cycling, Loic Vliegen della BMC, Marc Soler della Movistar e Soufiane Haddi della Skydive Dubai. A questi quattro battistrada se ne sono aggiunti altri due strada facendo e cioè Charles Planet del Team Novo Nordisk e Jesus Alberto Rubio della locale Al Nasr.

Il vantaggio massimo dei fuggitivi è stato di circa quattro minuti, poi il gruppo, guidato dalle squadre di Kittel, Cavendish, Guardini e Viviani, ha accelerato e ha ripreso tutti poco dopo il primo passaggio (dei tre totali) sulla linea del traguardo a Fujairah. Philippe Gilbert della BMC aveva provato a entrare nella fuga della prima ora ma il gruppo, considerandolo ovviamente molto pericoloso e capace di arrivare al traguardo da solo grazie alle sue doti da finesseur, non lo aveva lasciato andare. Il belga ha così tentato un’azione solitaria negli ultimi quattro chilometri, ma anche in questo caso è stato ripreso e ala fine si è deciso tutto in volata con il dominio di Kittel.

Primi dieci al traguardo della prima tappa, tutti con lo stesso tempo:
1) Marcel Kittel (Etixx-Quick Step) 3h 35’ 21”
2) Mark Cavendish (Team Dimension Data for Qhubeka)
3) Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo)
4) Sacha Modolo (Lampre-Merida)
5) Andrea Palini (Skydive Dubai Pro Cycling Team - Al Ahli Club)
6) Andrea Guardini (Astana)
7) Christopher Opie (One Pro Cycling)
8) Elia Viviani (Team Sky)
9) Michael Kolar (Tinkoff)
10) Tomas Vaitkus (Al Nasr Pro Cycling Team - Dubai)

I primi dieci posti della classifica generale sono identici, ma grazie agli abbuoni il tempo di Kittel è di 3h 35’ 11” e ha dunque 4” di vantaggio su Cavendish, 6” su Nizzolo e 10” su tutti gli altri.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail