Coppa Davis 2016 | Italia - Svizzera | Programma, diretta tv e streaming

barazzutti-coppa-davis-italia-svizzera.jpg

Tennis. Coppa Davis 2016. Il sorteggio ha delineato il programma dei match di Italia-Svizzera.

Venerdì 4 marzo
Lorenzi (ITA) - Chiudinelli (SUI) (ore 14)
Seppi (ITA) - Laaksonen (SUI)

Sabato 5 marzo
Bolelli/Cecchinato (ITA) - Chiudinelli - Laaksonen (ore 16)

Domenica 6 marzo
Seppi (ITA) - Chiudinelli (SUI) (ore 14)
Lorenzi (ITA) - Laaksonen (SUI)

La sfida tra Italia e Svizzera sarà trasmessa in diretta televisiva congiunta da Supertennis e Raisport. Entrambe le emittenti dispongono anche della diretta streaming gratuita su supertennis.tv e raisport.rai.it oppure tramite le applicazioni (Supertennis e Rai.tv) scaricabili nei vari store digitali per dispositivi mobili.

Coppa Davis 2016 | Italia-Svizzera a Pesaro

Coppa Davis 2016. Italia-Svizzera. Oggi, alle 12, a Pesaro, la cerimonia di sorteggio che delineerà il programma della sfida valida per il primo turno di World Group.

Entrambe le squadre si presentano all'Adriatic Arena (terra rossa indoor) con assenze pesanti. La Svizzera non ha disposizione Federer ancora in convalescenza dopo l'operazione al menisco di inizio febbraio e Wawrinka che ha deciso di disertare l'impegno per scelta personale, stesso motivo per cui - infortunio a parte - avrebbe rinunciato anche Roger. L'Italia, invece, è priva di Fognini. Lo strappo ai muscoli addominali subito nel corso dell'Atp di Rio si è rivelato più grave del previsto per l'azzurro che dovrebbe rientrare a inizio aprile al Masters di Montecarlo.

Obbligate, pertanto, le scelte dei due Capitani. Corrado Barazzutti ha convocato Seppi, Lorenzi, Bolelli e Cecchinato, quest'ultimo al primo cap in Davis. Il collega Severin Luthi, coach personale di Federer, ha scelto Marco Chiudinelli, Henri Laaksonen, Adrien Bossel e Antoine Bellier.

italia-svizzera-coppa-davis-2016.jpg

Italia indubbiamente favorita per la qualificazione ai quarti di finale contro la vincente di Polonia-Argentina. L'assenza dei big elvetici e la maggiore adattabilità al rosso dei nostri depongono per una vittoria degli azzurri che possono interrompere il trend negativo nei confronti diretti di Davis con la Svizzera.

Gli elvetici, infatti, ci hanno battuto nelle ultime tre sfide disputate. Nel 1999, a Neuchatel, un giovanissimo Federer trascinò i suoi al successo per 3-2, punteggio deciso già dopo i primi tre match. A Genova, nello spareggio playoff del 2009 (2-3), Federer, appena sconfitto da Del Potro nella finale dello Us Open, vinse i due singolari con Seppi e Starace. Di Wawrinka, il terzo punto contro Bolelli.

Infine, la semifinale del 2014 a Ginevra (3-2), con Fognini e Bolelli sconfitti nella prima giornata da Wawrinka e Federer. A poco valse il successo nel doppio. Punto decisivo per Roger contro Fognini nel primo singolare domenicale. Due mesi dopo, la Svizzera avrebbe vinto la sua unica Coppa Davis in finale con la Francia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail