Sci | Shiffrin domina lo Slalom Speciale Jasna, la Hansdotter vince la coppa di specialità

shiffrin-slalom-speciale-jasna.jpg

Sci. Strapotere Shiffrin nello Slalom Speciale di Jasna. L'americana conferma la leadership della prima manche e vince nettamente con distacchi notevoli sulle avversarie. La Holdener, seconda, è indietro addirittura di 2.36. Terza la Zuzulova a 2.77. Sfortunata la slovacca che ha affrontato la seconda manche tra improvvise folate di vento.

Delusione per l'altra slovacca Petra Vlhova che perde il terzo posto provvisorio nella prima tornata per un errore a metà tracciato e si deve accontentare della ottava posizione. Bella rimonta per la Kirchgasser che, da 12esima, conclude quarta, davanti alla francese Noens.

Nonostante il decimo posto, Frida Hansdotter conquista la sua prima coppa di specialità in carriera. Con un solo Slalom ancora da disputare, la svedese ha 105 punti di vantaggio sulla Zuzulova e 140 sulla Holdener. La Shiffrin è quinta con 400 punti, frutto di quattro vittorie stagionali che sarebbero potute essere di più senza l'infortunio al ginocchio occorsogli durante il riscaldamento del Gigante di Are a dicembre.

slalom-speciale-jasna.jpg

Sci | Slalom Speciale di Jasna | 1.a manche

shiffrin-slalom-speciale-jasna.jpg

Sci. Mikaela Shiffrin domina la prima manche dello Slalom Speciale di Jasna. L'america infligge distacchi difficilmente recuperabili alle avversarie. Sul podio provvisorio le due atlete di casa, le slovacche Zuzulova e Vhlova, attardate di 1.67 e 1.88, stesso gap quest'ultimo della Holdener, terza ex aequo.

Dalla quarta posizione in poi occupata dalla norvegese Loeseth, il gap dalla Shiffrin supera i 2 secondi. Addirittura a 3.10, Frida Hansdotter. Chiara Costazza, 14esima, è la prima delle azzurre. Più indietro Irene Curtoni. Obiettivo di entrambe entrare almeno tra le prime dieci nella seconda manche prevista alle 13.30.

Epilogo di gara comunque già scritto. Solo la Shiffrin può perdere questa gara. Per le posizioni di rincalzo, sfida ancora aperta con 9 atlete, dalla seconda alla decima racchiuse in 7 decimi.

Sci | Presentazione Gigante femminile di Jasna

Sabato 5 marzo 2016

11.30: Annullato lo Slalom Gigante di Jasna di sabato 5 marzo. Una burrasca di vento e la nebbia hanno costretto gli organizzatori a cancellare la gara. La Fis ha comunicato che il Gigante potrebbe essere recuperato lunedì 7 marzo. Non c'è ancora l'ufficialità. Domani è previsto lo slalom speciale.

slalom-gigante-jasna-annullato.jpg

Sci. Coppa del mondo femminile. Oggi lo Slalom Gigante a Jasna, in Slovacchia. La gara comincerà alle 10.30, orario di inizio della prima manche. La seconda è prevista alle 13.30, entrambe in diretta televisiva, congiunta, su Raisport 1 ed Eurosport.

Jasna torna a ospitare una gara di sci alpino femminile a 30 anni di distanza dallo slalom speciale del 1986. Il tracciato slovacco ha riscosso il gradimento delle atlete per il fondo ben preparato e il pendio non troppo impegnativo. Incombe, tuttavia, il pericolo nebbia. Nei giorni scorsi una fitta coltre bianca ha imperversato, seppur non continuativamente, sulla pista condizionando gli allenamenti. Possibile che lo scenario inclemente si riproponga anche oggi con conseguenti ricadute sulla regolarità della gara.

Quello di Jasna è l'ottavo GS della stagione. Gli ultimi due, disputati a fine gennaio a Maribor e Flachau, li ha entrambi vinti Viktoria Rebensburg, la tedesca che, di fatto, è rimasta l'unica rivale di Lara Gut nella corsa alla Coppa del Mondo dopo la defezione di Lindsey Vonn che ha terminato in anticipo la stagione dopo l'infortunio alla tibia subito a Soldeu.

Oggi la Gut, distanziata di soli 28 punti dall'americana, dovrebbe sorpassarla. La Rebensburg insegue l'elvetica a 293 punti di distanza, un gap ampio ma potenzialmente colmabile per la polivalente teutonica con ancora 8 gare in calendario. La Rebensburg è anche in lotta per la Coppa di Gigante. Al momento, in testa alla classifica c'è la Brem a +32.

lara-gut-slalom-gigante-jasna.jpg

Quest'ultima sarà la seconda a partire nella prima manche dopo la nostra Federica Brignone che punta a un altro buon risultato dopo l'ottimo weekend di Soldeu con la vittoria in SG e il quarto posto in combinata. Con il 3 c'è la slovena Drev, seguita dal terzetto di favorite composto da Weirather, Rebensburg e Gut. Completano le prime dieci partenti, Loeseth, Kirchgasser, Worley e Hansdotter. Con il 15, Mikaela Shiffrin.

Oltre alla Brignone, la squadra italiana è rappresentata da N.Fanchini, Bassino, Moelgg, I.Curtoni, Marsaglia, Goggia ed E.Curtoni, tutte comprese tra le prime 30 della start list.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail