Mondiali di Ciclismo su Pista Londra 2016: Viviani solo quarto nell’Omnium

Il colombiano Fernando Gaviria si conferma campione del mondo.

La corsa a punti è stata fatale a Elivia Viviani che ha approcciato l’ultima gara dell’Omnium con il miglior punteggio a +14 rispetto a Fernando Gaviria, ma ha perso tutto il tesoretto messo da parte grazie all’ottima prestazione nel giro lanciato e, sprint dopo sprint, è stato cacciato dal podio finendo al quarto posto. Il colombiano si è confermato campione del mondo e dietro di lui si è piazzato il tedesco Roger Kluge, che ha meritato la piazza d’onore, mentre l’australiano Glenn O’Shea, secondo l’anno scorso, è sceso di un gradino ottenendo il bronzo. Il bronzo l’anno scorso era toccato proprio a Viviani che dunque fa un passo indietro proprio nell’anno Olimpico, ma non bisogna dimenticare che è campione d’Europa in carica in questa disciplina.

Oggi si è disputata anche la finale della corsa a punti femminile che ha visto trionfare la polacca Katarzyna Pawlowska davanti alla canadese Jasmin Glaesser e alla cubana Arlenis Sierra Canadilla.
Nella gara di velocità maschile ha trionfato il britannico Jason Kenny che ha battuto in finale l'australiano Matthew Glaetzer, mentre il russo Denis Dmitriev si è aggiudicato il bronzo avendo la meglio sul polacco Damian Zielinski.

Qui sotto tutte le medaglie assegnate oggi, a questo link quelle assegnate nei giorni scorsi:
Omnium uomini:
Oro: Fernando Gaviria (Colombia)
Argento: Roger Kluge (Germania)
Bronzo: Glenn O’Shea (Australia)
Elia Viviani quarto

Corsa a punti donne:
Oro: Katarzyna Pawlowska (Polonia)
Argento: Jasmin Glaesser (Canada)
Bronzo: Arlenis Sierra Canadilla (Cuba)

Sprint - Velocità individuale uomini:
Oro: Jason Kenny (Gran Bretagna)
Argento: Matthew Glaetzer (Australia)
Bronzo: Denis Dmitriev (Russia)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail