Attraverso le Fiandre 2016: vince Debusschere, Pozzato quarto | Video

Tra gli italiani molto bene anche Nizzolo, sesto, e Gatto, settimo.

Il belga Jens Debusschere ha vinto la 71esima edizione della Dwars door Vlaanderen 2016, nota anche come Attraverso le Fiandre. Il corridore della Lotto-Soudal si è imposto nella volata finale davanti al francese Bryan Coquard che era praticamente convinto di aver vinto e invece si è fatto fregare dal colpo di reni dell’avversario. terzo un altro belga, Edward Theuns della Trek-Segafredo. Molto bene gli italiani con Pippo Pozzato della Southeast-Venezuela che dopo l’ottavo posto alla Milano-Sanremo conferma il buono stato di forma con un ottimo quarto posto oggi, poi troviamo anche un sorprendente Giacomo Nizzolo della Trek-Segafredo sesto e Oscar Gatto della Tinkoff, che questa corsa l’ha vinta nel 2013, settimo e protagonista per tutta la giornata.

Questa corsa è stata in dubbio fino all’ultimo a causa degli attentati di ieri a Bruxelles, la conferma definitiva che si sarebbe disputata è arrivata solo stamattina e il Team Giant-Alpecin non è riuscito ad arrivare. Prima della partenza è stato osservato un minuto di silenzio.

La fuga è stata composta da Alexis Gougeard dell’AG2R La Mondiale, Jesper Asselman del Team Roompot Oranje Peloton, Phil Bauhaus della Bora-Argon 18, Alex Kirsch della Stölting Service Group, Igor Boev della Gazprom-Rusvelo e Kevin Van Melsen della Wanty-Groupe Gobert, che hanno avuto oltre sette minuti di vantaggio massimo. Quando sono cominciate le côtes e i tratti in pavé il distacco è via via sceso.

Intorno ai -80 km dal traguardo sono evasi dal gruppo Mike Teunissen del Team Lotto NL-Jumbo e Jonas Rickaert della Topsport Vlaanderen-Baloise, quest’ultimo con un evidente occhio gonfio e senza occhiali. Pochi chilometri dopo i due inseguitori sono stati raggiunti da Luke Durbridge dell’Orica GreenEdge, che ha approfittato del marciapiede per superare la prima parte del gruppo.

Sul Taaienberg, ai -50 km, la Trek-Segafredo ha fatto selezione e il gruppo si è notevolmente frazionato e si è formato un nuovo gruppetto di otto corridori, comprendente Giacomo Nizzolo della Trek-Segafredo, che si è messo all’inseguimento dei leader con un minuto di svantaggio rispetto al sestetto al comando e una trentina di secondi rispetto al primo gruppo di inseguitori.

Poco prima dei -40 km è arrivato il ricongiungimento tra i due gruppi di inseguitori comprendente gli ex battistrada Gougeard e Boev, mentre in testa sono rimasti Asselman, Bauhaus, Kirsch e Van Melsen. Intanto numerosi corridori sono riusciti a rientrare nel plotone più numeroso.
Sul Vecchio Kwaremont i distacchi si sono assottigliati, ma Van Melsen ha attaccato da solo. Sul Paterberg si è formato un nuovo ristretto gruppetto di inseguitori guidato da Oscar Gatto della Tinkoff, che però è stato presto raggiunto da un altro consistente gruppetto di corridori per formare un drappello di quindici uomini, poi a una trentina di secondi da questi primi inseguitori se ne è formato un altro di una trentina di ciclisti guidati Van Avermaet e Niki Terpstra.

Ai -18 km Van Melsen è stato ripreso da un gruppo di sei uomini guidato da Tiesj Benoot della Lotto-Soudal con una trentina di secondi rispetto al gruppo di Van Avermaet. I due gruppi si sono ricongiunti e sull’ultimo tratto in pavé proprio Van Avermaet ha attaccato che ha guadagnato 15” di vantaggio rispetto al gruppo di inseguitori ora piuttosto numeroso. Il belga infatti è stato raggiunto proprio negli ultimissimi metri dopo una curva e nella volata finale Debusschere ha beffato Coquard che stava già alzando le braccia. Non ci sono stati festeggiamenti finali in segno di lutto per le vittime degli attentati di ieri a Bruxelles.

Attraverso le Fiandre 2016: vince Debusschere, Pozzato quarto

Questi i primi dieci al traguardo:
1) Jens Debusschere (Lotto-Soudal)
2) Bryan Coquard (Direct Energie)
3) Edward Theuns (Trek-Segafredo)
4) Filippo Pozzato (Southeast-Venezuela)
5) Jens Keukeleire (Orica-GreenEdge)
6) Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo)
7) Oscar Gatto (Tinkoff)
8) Scott Thwaites (Bora-Argon 18)
9) Mike Teunissen (Team LottoNL-Jumbo)
10) Fernando Gaviria (Etixx-Quick Step)

  • shares
  • Mail