Gand-Wevelgem, Antoine Demoitié è morto

Il ciclista della Wanty-Gobert è caduto durante la Gent-Wevelgem di domenica 27 marzo 2016 ed è stato investito da una moto che lo ha colpito alla testa.

gettyimages-467039520.jpg

Lunedì 28 marzo 2016 - Non ce l’ha fatta purtroppo Antoine Demoitié. Il corridore belga ha avuto un peggioramento ieri sera e nella notte è morto nell’ospedale di Lille dove era stato ricoverato dopo l’incidente.

Antoine Demoitié investito da una moto


Il ciclista belga Antoine Demoitié è stato investito da una motocicletta durante la Gand-Wevelgem di oggi e si trova attualmente in gravi condizioni. Il corridore è stato investito da una moto ed è ricoverato all’ospedale di Lille.

L’account Twitter della sua squadra, la Wanty-Gobert, sta fornendo costantemente informazioni sullo stato di salute del proprio corridore. Pochi minuti fa, nell’ultimo tweet, è stato comunicato che Demoitié si trova ancora nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Lille dove è stato raggiunto da sua moglie e dai suoi famigliari.


Antoine Demoitié (BEL/Wanty-Groupe Gobert) L’incidente ha avuto luogo a Sainte-Marie-Cappel, nelle Fiandre francesi, e il corridore è stato trasportato a Lille.

Venticinque anni, professionista dal 2010, Demoitié ha all’attivo un successo al Tour de Finistère del 2014 e alcuni piazzamenti in alcune corse professionistiche del calendario franco-belga.

L’incidente di Demoitié non è il solo dramma vissuto in questo intenso weekend di gare ciclistiche. Ieri, infatti, al Critérium international, un altro ciclista belga, Daan Myngheer, ha avuto un infarto ed è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Ajaccio. Il corridore 22enne della Roubaix Lille Métropole si trova attualmente in coma: “Dà segni di vita ma non si è risvegliato” aveva dichiarato la squadra nella serata di ieri.

Via | La Dernière Heure

Foto | Getty Images | Wanty-Gobert

  • shares
  • Mail