Atp Miami 2016: trionfa Djokovic, in finale Nishikori ko 6-3; 6-3

Novak Djokovic vince l'Atp di Miami 2016. Nishikori si arrende in finale con un doppio 6-3 in poco più di un'ora di gioco.

La svolta della partita sul 4-3 del primo set con il giapponese al servizio per completare la rimonta avviata con il controbreak ottenuto nel settimo game. Un ulteriore break ottenuto da Nole è il primo di quattro giochi di fila per il serbo che ottiene il 6-3 e si in vantaggio 2-0 nel secondo parziale. Nishikori mantiene le distanze nel punteggio poi nel finale di match accusa un dolore al ginocchio. C'è tutta la frustrazione del nipponico nel break subito, sotto 5-3, che consegna il titolo a Djokovic al terzo match point a disposizione.

Con quello odierno sono 28 i titoli Masters incamerati dal serbo, 6 di questi solo a Miami. Inoltre Novak è riuscito nell'ulteriore impresa di compiere la terza doppietta in carriera Miami-Indian Wells, numeri pazzeschi di un dominio tennistico inattaccabile.

Primo set

- BREAK NISHIKORI nel game inaugurale del primo set. 0-1. Djokovic, sorpreso dall'aggressività del rivale, perde il servizio a 15.
- CONTROBREAK DJOKOVIC. 1-1. Nishikori restituisce il break a 15 nel secondo game del primo set. Un doppio fallo e un errore di dritto costano cari al giapponese.
- 2-1 Djokovic nel primo set. Nole impiega 50 secondi per tenere il servizio nel terzo game e portarsi in vantaggio per la prima volta nel match.
- Nishikori impatta 2-2 nel primo set. Suo il quarto game a 30 in battuta con due punti di fila sul 30-30.
- Djokovic sale 3-2 nel primo parziale. Secondo game di fila a 0 per il serbo in battuta. Partita molto rapida finora.
- BREAK DJOKOVIC e 4-2 per il serbo. Nishikori fallisce una palla game sul 40-30 del sesto game e capitola ai vantaggi con Nole che lo trafigge con un dritto lungo linea a campo aperto.
- CONTROBREAK DI NISHIKORI nel settimo gioco. Djokovic, avanti ancora 4-3, smarrisce la battuta a 15 e non si affida al replay televisivo sul punto finale conquistato dall'avversario sul 15-40 con un dritto terminato di poco fuori.
- BREAK DJOKOVIC. Il serbo avanza 5-3 nel primo set. Nishikori non completa la rimonta nell'ottavo game, si ritrova sotto 15-40, accorcia le distanze ma viene tradito da un dritto steccato che restituisce il doppio vantaggio al rivale che, ora, si appresta a servire per il parziale.
- DJOKOVIC VINCE IL PRIMO SET 6-3 in 35 minuti. Nel nono game, Nole tiene il servizio a 0 per la terza volta. Tennis di non elevata qualità finora. A Nole è bastato poco per imporsi.

Secondo Set

- BREAK DJOKOVIC nel game iniziale e 1-0 nel SECONDO SET. Nishikori si fa rimontare da 0-30 con quattro punti consecutivi e cede nuovamente la battuta. Sul 30-30, Nole vince uno scambio prolungato e toglie ulteriori certezze al rivale.
- Djokovic conferma il break e sale 2-0 nel secondo set. Nel secondo game, Nishikori si ferma a 15 in risposta. La finale sembra quasi definitivamente indirizzata.
- Nishikori accorcia le distanze ma Djokovic è avanti 2-1 nel secondo parziale. Nel terzo game, Nole costringe ai vantaggi il giapponese che si salva con due punti consecutivi dal 40 pari.
- 3-1 Djokovic nel secondo set. Nel quarto gioco, il serbo rimonta da 0-30 e prevale ai vantaggi senza tuttavia concedere break point a Nishikori.
- Nishikori mantiene la battuta a 15 nel quarto gioco del secondo set. Dopo il cambio di campo, Djokovic serve sul 3-2.
- Djokovic ristabilisce le distanze. 4-2 nella seconda frazione per il serbo che lascia ancora a 0 Nishikori in risposta nel sesto gioco.
- 4-3 Djokovic. Nishikori sventa un pericoloso break point sul 30-40 del settimo game e resta in carreggiata nel secondo parziale. Durante la pausa, Kei si affida al fisioterapista per un problema al ginocchio.
- Djokovic si porta sul 5-3 nel secondo set. Altro turno di servizio a 0 per il serbo con Nishikori che non si muove benissimo per il citato problema al ginocchio.
- DJOKOVIC VINCE L'ATP MIAMI 2016. Il secondo set finisce 6-3 con un altro break ottenuto ai vantaggi dal serbo al terzo match point. 28° Masters in carriera per Nole, sesto titolo a Miami.

Atp Miami 2016 | La finale Djokovic-Nishikori

Djokovic-Nishikori si affrontano stasera alle 19 nella finale dell'Atp di Miami 2016.

Nole è alla terza finale consecutiva nel torneo della Florida e punta al tris di vittorie oltreché a un'ulteriore doppietta con Indian Wells. Ci è arrivato con un cammino immacolato il numero uno del mondo, vincitore su Edmund, Sousa, Thiem, Berdych e Goffin, quest'ultimo unico a impegnare il serbo alla stregua di quanto avvenuto nell'ottavo di finale con Thiem, nel quale Nole ha palesato qualche incertezza di troppo al servizio che, comunque, non gli ha impedito di imporsi in due set.

Buon torneo anche per Nishikori. Herbert, Dolgopolov, Bautista, Monfils e Kyrgios gli avversari sconfitti dal nipponico che ha raggiunto la seconda finale in carriera in un Masters a due anni da quella persa, per ritiro, a Madrid con Nadal, nella quale Kei aveva dominato per un'ora Rafa sulla sua superficie prediletta.

Serve un'impresa a Nishikori per impedire l'ennesimo trionfo di Djokovic. A Miami, Nole ha confermato ulteriormente di essere inattaccabile anche nei momenti di difficoltà. La schiena fa male, il servizio non funziona, fa troppo caldo, nessun problema per il serbo che, alla fine, riesce sempre a raggiungere il suo obiettivo, la vittoria.

I precedenti, peraltro, sono emblematici. Dalla semifinale vinta allo Us Open '14, Nishikori ha incassato cinque sconfitte di fila con Djokovic, l'ultima lo scorso gennaio nei quarti di finale all'Australian Open con un 6-3; 6-2; 6-4, punteggio eloquente della superiorità di Nole.

La finale di Miami sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport 2. Per i non abbonati, a disposizione lo streaming fornito dal portale Sky Online sul quale è possibile acquistare l'evento, previa registrazione, al prezzo di 9€.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail