Champions League Volley 2016: Francesca Piccinini MVP | Tutti i premi individuali

Festa completa in casa Pomì Casalmaggiore: la regina del volley italiano si è distinta ancora una volta nella Final Four della massima competizione europea.

Francesca Piccinini MVP Champions League 2016

Nei momenti più importanti si può sempre contare su di lei, The Queen, Francesca Piccinini, la regina del volley italiano che dopo una stagione condizionata dai problemi fisici si è fatta trovare pronta per l’appuntamento con la Champions League, la massima competizione europea che la Pomì Casalmaggiore ha disputato per la prima volta quest’anno e ha vinto, trionfando in casa e vincendo sia la semifinale con la Dinamo Kazan sia la finalissima con il VakifBank Istanbul per 3-0. Un dominio totale per la squadra che l’anno scorso si laureò, anche in quel caso assolutamente a sorpresa, campione d’Italia.

Quest’anno la Pomì ha cambiato tanto, a partire dalla panchina, con Massimo Barbolini che è subentrato a Davide Mazzanti nel frattempo passato all’Imoco Conegliano. E poi sono arrivate tante stelle, dalla palleggiatrice Carli Lloyd alla regina indiscussa del volley italiano, l’intramontabile Francesca Piccinini, che in questa Final Four ha brillato al massimo della sua luce, ha trovato gli angoli più impensabili facendo impazzire russe e turche e alla fine è stata giustamente nominata MVP della Final Four. Per lei è la sesta Champions League in carriera.

I premi individuali sono un po’ discutibili, distribuiti come sempre come in una partita di Risiko, perché la Pomì è stata talmente superiore alle avversarie che probabilmente li avrebbe meritati tutti. Quello che ci brucia un po’ di più è il premio per il miglior libero, dato ad Hatice Gizem Örge del VakifBank Istanbul, ma Imma Sirressi è stata non solo la più brava nel suo ruolo, ma addirittura spettacolare e ha divertito il pubblico con i suoi salvataggi incredibili. Questa comunque è l’unica nota dolente di una Final Four che ha visto trionfare, senza neanche soffrire un po’, una squadra italiana e ha visto il volley italiano premiato vedendo la sua regina incoronata imperatrice d’Europa. Ora Francesca, dopo i Playoff scudetto, ha un compito molto importante, quello di trascinare l'Italia a Rio 2016.

Ecco tutti i premi individuali:
Miglior libero: Hatice Gizem Örge (VakifBank Istanbul)
Miglior centrale: Jovana Stevanovic (Pomì Casalmaggiore)
Miglior centrale: Eda Erdem Dundar (Fenerbahce Istanbul)
Miglior schiacciatore 1: Kimberly Hill (VakifBank Istanbul)
Miglior schiacciatore 2: Kim Young Yeon (Fenerbahce Istanbul)
Miglior opposto: Margareta Kozuch (Pomì Casalmaggiore)
Miglior palleggiatore: Carli Lloyd (Pomì Casalmaggiore)
MVP: Francesca Piccinini (Pomì Casalmaggiore)

  • shares
  • Mail