Wta Stoccarda 2016 | Vinci eliminata, Kvitova e Kerber in semifinale

siegemund-wta-stoccarda-2016.jpg

Wta Stoccarda 2016. Roberta Vinci eliminata nei quarti dalla Siegemund in due set, 6-2; 6-4.

Sconfitta con pochi rimpianti per l'azzurra al cospetto di un'avversaria che, partita dalle qualificazioni, sta giocando un tennis di grande livello. Primo set nettamente appannaggio della Siegemund che dimostra come la netta vittoria contro la Halep non sia sta un caso. La tedesca gioca un ottimo livello di tennis alternando accelerazioni, smorzate e lob. Il risultato è un 1-6 in mezzora con la Vinci che non può nulla per arginare l’assolo dell’avversaria contraddistinto da 16 vincenti. Tre i break subiti dalla tarantina che può recriminare solo per il break point fallito, ai vantaggi, nel secondo game.

Nel secondo set la Vinci prova a placare la furia della numero 91 Wta e sembra riuscirci con il break che la proietta sul 3-1. Dopo aver sventato tre break point nel quarto gioco, Roberta smarrisce il servizio, a 15, sul 4-3. Ripresa e superata, Roberta agevola la Siegemund con uno sciagurato decimo gioco in battuta perso a 0. Esulta come se avesse vinto il torneo, la teutonica. Del resto, battere in due giorni Vinci e Halep non è da tutti.

Terza semifinale nelle ultime quattro edizioni del torneo per la detentrice del titolo, Angelique Kerber. La padrona di casa si impone piuttosto nettamente sulla Suarez Navarro, 6-2; 6-4. Kerber sempre avanti nel punteggio con unica defaillance nel secondo set quando, al servizio sul 5-3, subisce l’unico break della partita, rimediando prontamente nel game seguente con la Suarez che (ri)perde il servizio al momento di completare la rimonta.

La Kerber affronterà domani Petra Kvitova. La ceca sorprende la Muguruza 6-1; 3-6; 6-0, punteggio che sintetizza al meglio un match piuttosto rapido che conferma quanto la discontinuità dell’iberica. Per Petra è la prima semifinale del 2016 arrivata, peraltro, dopo la separazione dallo storico coach, David Kotyza.

Wta Stoccarda '16 | I quarti di finale

Wta Stoccarda 2016. Oggi i quarti di finale. Programma da Slam con 6 tra le migliori 8 teste di serie ancora in corsa per il titolo della Porsche Cup che, oltre al trofeo, assegna alla vincitrice anche una fuoriserie offerta dal main sponsor dell'evento.

Si comincia alle 14.30 con Kerber-Suarez Navarro. Dopo il laborioso debutto con la connazionale Beck, sconfitta in rimonta al terzo set, la campionessa in carica dovrà verosimilmente impegnarsi parecchio per superare una Suarez Navarro in grande in seguito al periodico 6-1 rifilato alla Vinci in Fed Cup e alla doppia affermazione in due set a Stoccarda su Dodin e Friesdam. Nell'unico precedente stagionale, la Kerber ha avuto la meglio 6-2, 6-3 nella semifinale di Brisbane, torneo in cui la tedesca pose le basi per il successivo trionfo all'Australian Open.

La sfida è incrociata con quella prevista, a seguire, tra Kvitova e Muguruza. La ceca è arrivata ai quarti non senza patemi. Ieri, contro la Niculescu, Petra ha annullato tre match point, sotto 5-6, nel secondo set poi vinto al tie break. Nessun problema, invece, per l'iberica che ha eliminato la potente Babos con un doppio 6-2. Pronostico incerto. La Kvitova è capace di tutto. La Muguruza, in questa stagione, non sta eccellendo per continuità.

wta-stoccarda-2016-vinci-quarti-di-finale.jpg

Alle 18.30 (diretta su Supertennis), tocca a Roberta Vinci. Dopo la Georges, un'altra tedesca sul cammino dell'azzurra, Laura Siegemund, proveniente dalle qualificazioni e, ieri, capace di rifilare un perentorio 6-1; 6-2 a una Halep non in grado di competere al meglio. Indubbiamente un quarto alla portata di Roberta. Se gioca come sa, la tarantina può solo ribadire la propria superiorità al cospetto della n°71 Wta che mai prima di Stoccarda è arrivata così lontano in un torneo Premier.

Conclude il programma un interessante Radwanska-Pliskova, confronto di stile tra una tennista di tocco e dal gioco vario e un'altra che ha nella potenza la sua caratteristica peculiare. Finora la ceca ha raccolto pochissimo contro Aga. Cinque precedenti, cinque sconfitte e 0 set a referto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail