Atp Barcellona 2016: in finale Nishikori e Nadal

nadal-semifinale-atp-barcellona-2016.jpg

Atp Barcellona 2016. Rafa Nadal è in finale grazie al 6-3 6-3 rifilato a Philipp Kohlschreiber. Per lo spagnolo è la 47esima vittoria a Barcellona su 50 match disputati.Domani la finale contro Kei Nishikori.

Atp Barcellona '16: Nishikori in finale


nishikori-atp-barcellona-2016.jpg

Atp Barcellona 2016. Nishikori è il primo finalista. Il nipponico elimina Paire con un netto 6-3; 6-2 e approda per il terzo anno consecutivo all'epilogo del torneo catalano, di cui è campione in carica.

La temeva questa partita Nishikori, sconfitto negli ultimi due confronti diretti da Paire. Il nipponico l'ha risolta al meglio, confermando il proprio feeling con il Centrale di Barcellona sul quale è imbattuto da 14 match. Nel primo set, Paire tiene fino al 2-2 poi il servizio inizia a scricchiolare e con esso anche il punteggio. Nishikori lo breakka nel quinto game e indirizza il parziale dalla sua parte con il francese che perde nuovamente la battuta sotto 5-3.

La seconda frazione si apre con tre break di fila. Due sono del giapponese che sale 3-1 e toglie ogni velleità di rimonta a un Paire che molla la presa sul match e inizia a giochicchiare concedendosi qualche colpo estemporaneo come una serie di tweener fini a se stessi. Nishikori, tuttavia, non si lascia distrarre e chiude la contesa con un ulteriore break, nell'ottavo game, al quarto match point in risposta.

Alle 16, Nadal-Kohlschreiber (diretta Supertennis).

Atp Barcellona '16 | Le semifinali

Atp Barcellona 2016. Oggi le semifinali del torneo catalano. Aprono il programma alle 13.30, Nishikori-Paire. Non prima delle 16, Nadal affronta Kohlschreiber. Entrambe le partite in diretta tv su Supertennis.

Nishikori è in serie vincente a Barcellona da 13 partite, striscia iniziata nel 2014, anno del primo trionfo del nipponico sulla terra iberica, bissato la scorsa edizione. Si trova davvero a suo agio Kei nel circolo catalano. L'ulteriore conferma è arrivata con le tre affermazioni di questa settimana con De Bakker, Chardy e Dolgopolov. Solo quest'ultimo è riuscito a impensierirlo con due set point falliti nel primo parziale prima di crollare 6-0 nel secondo.

Paire, entrato in tabellone grazie a una wild card, ha inferto a Nishikori due dolorose sconfitte nel 2015, nel primo turno dello Us Open, nel quale Kei difendeva la finale dell'anno precedente e in semifinale nel torneo di casa, a Tokyo, quasi un suo feudo personale. Nishikori, ovviamente, favorito per la finale ma la sfida odierna potrebbe impegnarlo parecchio specie se l'umore di Paire dovesse essere quello adatto.

Alle 16, Nadal cerca la nona finale in carriera a Barcellona contro Kohlschreiber. L'affermazione al Masters di Montecarlo ha ridato enorme fiducia a Rafa. Lo si è visto, ulteriormente, nel primo set del match di ieri contro Fognini nel quale l'iberico è stato letteralmente ingiocabile, sfoggiando un gioco d'annata fatto di colpi profondi e fendenti di dritto indifendibili.

Bravo Fognini ad approfittare di un passaggio a vuoto di Nadal nel secondo parziale e a contenerlo prima di cedere 7-1 nel tie break. Prevedo uno scenario simile anche oggi. Kohlschreiber ha i colpi per provare a impensierire il rivale ma tutto dipenda da Nadal che, pian piano, sta ridando a tutti l'impressione di essere (di nuovo) difficilmente battibile sulla superficie preferita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail