Nazionale volley femminile: nuovo raduno fino al 3 maggio in vista del Preolimpico

Dal 14 al 22 maggio le azzurre saranno impegnate a Tokyo a caccia del pass per Rio 2016.

Nazionale volley femminile: nuovo raduno

Continua la preparazione della nazionale italiana di pallavolo femminile in vista dell’importantissimo Torneo Mondiale di Qualificazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 che si disputerà a Tokyo dal 14 al 22 maggio.

Alcune delle ragazze che il ct Marco Bonitta ha inserito nella lista delle giocatrici tra cui sceglierà quelle da portare in Giappone hanno già svolto un primo collegiale dal 20 al 25 aprile. Si tratta di Anna Danesi, Paola Egonu, Anastasia Guerra, Ofelia Malinov, Alessia Orro e Ilaria Spirito del Club Italia, Cristina Chirichella, Martina Guiggi e Noemi Signorile dell'Igor Gorgonzola Novara; Francesca Piccinini e Imma Sirressi della Pomì Casalmaggiore.

Da domani al Centro Pavesi di Milano parte un nuovo collegiale che andrà avanti fino al 3 maggio. Ci saranno tutte le ragazze che hanno partecipato al primo raduno più Beatrice Berti del Club Italia, Alessia Gennari e Miriam Sylla della Foppapedreti Bergamo e Valentina Diouf della Liu-Jo Modena.

Spirito e Berti non fanno parte dell’elenco di giocatrici diramato dal ct a inizio aprile e dal quale saranno scelte le atlete che effettivamente disputeranno il torneo preolimpico, ma sono ragazze con cui Bonitta lavora tutto l’anno al Club Italia e dunque utili ai fini della preparazione.

All’appello mancano ancora le giocatrici dei campionati stranieri, ossia Antonella Del Core e Nadia Centoni, e quelle che sono impegnate nella finale scudetto, vale a dire Serena Ortolani, Monica De Gennaro e Laura Melandri.

Proprio per venire incontro alle esigenze della nazionale, i temi dei playoff scudetto sono stati notevolmente ridotti. Quarti e semifinali sono stati disputati in due partite al meglio di tre, mentre per la finale scudetto si giocano tre partite al meglio di cinque, ma le finaliste scendono in campo un giorno sì e l’altro no in un vero e proprio tour de force e addirittura, se dovessero servire Gara 4 e Gara 5, si giocherà un giorno dopo l’altro (il 2 e 3 maggio).

A Tokyo l’Italia giocherà contro Corea del Sud, Thailandia, Repubblica Dominicana, Perù, Olanda, Giappone e Kazakhistan.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail