Atp Monaco Baviera 2016 | Fognini eliminato, Kohlschreiber in finale con Thiem

atp-monaco-di-baviera-2016-kohlschreiber.jpg

Atp Monaco di Baviera 2016. Si ferma in semifinale Fognini, sconfitto da Kohlschreiber in due set, 6-1; 6-4. Il tedesco conquista la quinta finale in carriera al BMW Open, nella quale affronterà Thiem, vincitore 4-6; 6-2; 6-3 su Zverev.

Fognini non pervenuto nel primo set. Non funziona nulla nel gioco dell’azzurro, la cui unica consolazione è quella di aver evitato il bagel dopo 25 minuti di dominio del rivale. Fabio rischia il tracollo quando, sull’1-1 del secondo set, rimonta da 0-40 e sventa tre break point che avrebbero potuto uccidere la partita.

Scampato il pericolo, Fognini comincia, finalmente, a carburare, resta in scia di Kohlschreiber e avrebbe l’opportunità di staccarlo nel sesto game con tre break point non concretizzati, di cui due sul 15-40. Sul 3-3, il tedesco torna a rendersi offensivo in risposta e Fabio cede la battuta a 30, subendo due punti di fila dal 30-30, uno al termine di un bello scambio a rete e l’altro per un evitabile errore di dritto. Avanti 5-4, Kohlschreiber conquista la finale con un game in battuta perfetto con due ace e una prima vincente.

Atp Monaco 2016 | Le semifinali

Atp Monaco di Baviera 2016. Oggi le due semifinali del BMW Open. Alle 13.30, Thiem-Zverev. A seguire, Fognini affronta Kohlschreiber. Entrambe le partite in diretta su Supertennis.

Primo confronto in assoluto tra Thiem e Zverev, due dei maggiori esponenti della NextGen Atp, destinati molto presto a entrare nella top ten del ranking. L'austriaco ci è molto vicino. Il tedesco, ancora numero 49 della graduatoria, può solo migliorare la classifica con il suo tennis che si adatta a tutte le superfici. La conferma, ulteriore, si è avuta ieri con la vittoria in tre set su Goffin, prima testa di serie del seeding bavarese. Thiem, invece, ha faticato più del previsto per eliminare Dodig. Partita di grande interesse e dal pronostico incerto. Non mi sbilancio sul vincitore.

Fognini ritrova Kohlschreiber sul suolo tedesco a tre anni dalla finale di Stoccarda che valse al ligure il primo titolo Atp. E' stato un discreto Fognini quello visto finora a Monaco. L'unico passaggio a vuoto, ieri, con Kovalik in un match vinto 7-5 al terzo ma nel quale, l'azzurro, era pienamente in controllo avanti di un set e un break nel secondo. Kohlschreiber, a Monaco, è di casa oltreché per provenienza geografica anche per il feeling che il tennista tedesco ha con il torneo bavarese, vinto nel 2017 e nel 2012 e del quale è stato finalista altre due volte, l'ultima lo scorso anno con Murray. Una semifinale, comunque, non impossibile per Fognini che può legittimamente ambire a tornare in finale al BMW Open e bissare il risultato del 2014.

atp-monaco-di-baviera-2016-fognini-kohlschreiber.jpg

  • shares
  • Mail