Dimitrov impazzisce e spacca racchette in finale all'Atp di Istanbul | Video

Un autentico raptus di follia quello che ha colpito Grigor Dimitrov nel corso della finale dell'Atp di Istanbul persa, ieri, contro Diego Schwartzmann 6-7; 7-6; 6-0.

L'ingiustificabile delirio del bulgaro è avvenuto nel terzo set. Dopo essere stato in vantaggio di un set e 5-2 nel secondo, Dimitrov, oltre a subire la rimonta, accusa anche un problema alla gamba destra che ne pregiudica la possibilità di competere al meglio nel momento decisivo del match. Schwartzmann ne approfitta, conquista il 6-0 in 27 minuti e incamera il primo titolo in carriera.

A sancire il punteggio finale dell'incontro, un penalty game a sfavore di Dimitrov, sanzionato dal giudice di sedia Layani per il reiterato atteggiamento del bulgaro che ha distrutto con inusitata violenza ben quattro telai Wilson, gli ultimi due contemporaneamente durante un cambio di campo. Inevitabili i fischi del pubblico per un comportamento censurabile che ha ricordato molto quello di Baghdatis durante un incontro degli Australian Open.

Il video delle "prodezze" di Dimitrov è diventato subito virale in rete. Consapevole della figuraccia, Grigor si è pubblicato scusato con gli spettatori durante la cerimonia di premiazione e in seguito anche su Twitter, congratulandosi con l'avversario per la meritata vittoria.

dimitrov-spacca-racchette-istanbul.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail