Volley, il fair play del libero: le parole di De Gennaro e Leonardi dopo la finale

Monica De Gennaro ha elogiato la compagna Valentina Arrighetti, Giulia Leonardi ha applaudito le avversarie-amiche.

Il volley, soprattutto al femminile, è quello sport in cui riesce a vincere anche chi perde, perché è lo sport in cui, salvo casi rarissimi, lo sconfitto ammette sempre la superiorità del trionfatore e c’è un valore che va al di sopra del colore di maglia: l’amicizia.

Alla fine di Gara 4 della finale scudetto vinta dall’Imoco Volley Conegliano contro la Nordmeccanica Piacenza abbiamo assistito alle dichiarazioni delle giocatrici, sia delle vincitrici sia delle sconfitte, che non possono non essere annotate e magari portate a esempio ai ragazzi che praticano non solo volley, ma qualsiasi altro sport.

Ai microfoni di RaiSport il libero della squadra vincente, Monica De Gennaro, ha pubblicamente elogiato la sua compagna di squadra, Valentina Arrighetti, che quest’anno ha vissuto una stagione difficile a causa di un lungo infortunio, ma da capitana è sempre stata accanto alle sue compagne e si è fatta trovare pronta nelle partite più importanti, tanto che stasera è stata una delle migliori in campo. Moki De Gennaro ha detto:

“Voglio dedicare lo scudetto a questa ragazza qui (Valentina Arrighetti che le era accanto in quel momento ndr) perché ha affrontato una stagione difficile, ma c’è sempre stata, e se lo merita”

Monica De Gennaro

Valentina ovviamente si è commossa e a sua volta, quando le è stato chiesto della nazionale, ha detto:

“L’infortunio c’è stato perché doveva esserci, doveva andare così e basta. Chi è in nazionale ora merita di stare lì, le altre azzurre sono più in forma di me ed è giusto che tocchi a loro. Io sono felice così e mi godo quello che ho”

Ma parole di fair play sono arrivate anche dalle sconfitte. In particolare il libero di Piacenza, Giulia Leonardi, che si è infortunata in Gara 3 e oggi non ha potuto giocare, ha detto:

“Mi dispiace di aver perso, ma Conegliano ha meritato la vittoria e l’ha meritata per tutto l’anno. Nonostante la mia tristezza e quella delle mie compagne, sono contenta per Valentina Arrighetti e Serena Ortolani che sono mie grandi amiche. Sono davvero contenta per loro e se lo meritano”

Ma non basta, perché quando anche a lei sono state fatte domande in chiave nazionale, Giulia ha risposto:

“Penso che questa sera si sia visto chi è il libero della nazionale: è Monica De Gennaro. È stata strepitosa e merita la maglia azzurra più di tutte”

Anche l’allenatore di Piacenza, Marco Gaspari, che è alla sua seconda sconfitta in una finale scudetto (l’altra era proprio a parti invertite: lui sulla panchina di Conegliano contro Piacenza che ha poi vinto nel 2013), alla fine della partita ha detto:

"Complimenti a Conegliano, sono stati davvero bravi per tutta la stagione. Io ho ancora tanto da imparare e molta strada da fare per riuscire a trasmettere quello che serve alle miei giocatrici"

Giulia Leonardi

Foto © Rubin/LVF

  • shares
  • Mail