Atp Madrid 2016 | Nadal e Murray agli ottavi, Fognini al secondo turno | Risultati 3 maggio

murray-atp-madrid-2016.jpg

Atp Madrid 2016. La cronaca e i risultati delle partite di martedì 3 maggio.

22.30: Murray piega un indomito Stepanek 7-6; 3-6; 6-1 e passa agli ottavi. Il ceco gioca un gran tennis nei primi due set (nel primo è stato avanti 0-3) poi crolla alla distanza e agevola il campione in carica che, di certo, si aspettava un debutto meno faticoso.

20.45: Ottavi di finale anche Raonic che prevale al terzo su Dolgopolov 6-4; 6-7; 6-2. L'ottima versione dell'ucraino svanisce nel terzo parziale con il break in apertura che vanifica la rimonta precedente e avvia la risalita di Raonic che allunga ulteriormente nel quinto game e ora avrà una giornata di riposo prima del prossimo incontro con Tsonga o Ramos.

18.40: Borna Coric elimina Almagro 6-1; 6-2 e si guadagna il secondo turno con Djokovic. Almagro è apparso davvero stanco a due giorni dalla finale vinta a Estoril contro Carreno Busta. Quest'ultimo, tuttavia, non sembra aver risentito della fatica e, all'esordio, batte 7-6; 6-3 un Dimitrov sempre più in crisi.

nadal-atp-madrid-2016-3-maggio.jpg

17.30: Debutto vincente per Nadal che elimina Kuznetsov con un doppio 6-3 ed è il primo qualificato agli ottavi di finale. Undicesima vittoria di fila per Rafa dopo il ritiro con Dzumhur a Miami. Sono bastate due accelerazioni all'iberico per ipotecare il risultato. Il primo allungo nel set iniziale con il break in avvio e il conseguente 3-0. Kuznetsov salva due break point nel quarto game ma in risposta è innocuo. Più equilibrio nel secondo parziale fino al 3-3 quando Rafa accelera di nuovo e piazza tre game di fila con due break che annullano definitivamente la resistenza del russo. Nadal tornerà in campo giovedì con Querrey o Pouille.

16.25: Gran bella vittoria di Del Potro contro Thiem, sconfitto 7-6; 6-3. Nel primo set, l'argentino controlla il servizio fino al 4-5 quando è costretto a sventare tre set point, due dei quali non concretizzati da Thiem con altrettanti errori di dritto. E' proprio lo stesso colpo a tradire l'austriaco nel tie break, nel quale basta a Delpo un unico gratuito dell'avversario sul 6-5. In fiducia, l'argentino piazza il primo e unico break del match nel secondo game della seconda frazione e controlla il vantaggio senza concedere opportunità di rimonta al rivale. Domani Del Potro tornerà in campo contro Sock

fognini-tomic-atp-madrid-2016.jpg

15.45: Fognini elimina agevolmente Tomic 6-2; 6-4 e conquista la qualificazione al secondo turno contro Nishikori. Epilogo prevedibile quello a favore dell'azzurro. Tomic non ha mai dato l'impressione quantomeno di voler lottare per vincere. Emblematico il primo set. Scarico sulle gambe e come al solito indolente, l'australiano subisce rapidamente un doppio break. Nel secondo, Fognini controlla e piazza l'allungo, quasi inevitabile, sul 2-2. Il tutto in meno di un'ora di gioco.

14.05: Sock elimina Paire, un risultato sorprendente ma non troppo quello ottenuto dall'americano che, già in passato, ha dimostrato di poter competere anche su terra battuta. 2-6; 6-2; 7-6 il punteggio della vittoria di Sock che, nel terzo set, per due volte ha recuperato un break di svantaggio. 7-5 l'epilogo del tie break.

13.40: Monfils e Kyrgios avanzano al secondo turno. Il francese supera il rientrante Kevin Anderson 6-4, 6-1. Partita che si è decisa con il break ottenuto dal francese sul 5-4 del primo set dopoché Gael si era fatto medicare due volte la caviglia per una storta occorsagli durante uno scambio. Kyrgios si impone sul terraiolo argentino Pella, 7-6; 6-4. Nel primo parziale, l'australiano ha annullato un set point sotto 5-6 per poi prevalere 9-7. Il secondo set si è deciso con un unico break ottenuto da Kyrgios sul 4-4. Domani, l'australiano sfiderà Wawrinka per gli ottavi.

gael-monfils-atp-madrid-2016.jpg

Atp Madrid 2016 | Risultati del 3 maggio

Secondo Turno

Nadal b. Kuznetsov 6-3; 6-3
Murray b. Stepanek 7-6; 3-6; 6-1
Raonic b. Dolgopolov 6-4; 6-7; 6-2
Gasquet - Verdasco

Primo Turno

Fognini b. Tomic 6-2; 6-4
Monfils b. Anderson 6-4; 6-1
Bautista b. Giraldo 6-3; 7-5
Kyrgios b. Pella 7-6; 6-4
Cuevas b. Kohlschreiber 6-3; 3-6; 7-6(5)

Del Potro b. Thiem 7-6; 6-3
Coric b. Almagro 6-1; 6-2
Carreno Busta b. Dimitrov 7-6; 6-3
Ramos b. Chardy 6-3; 6-4
Sock b. Paire 2-6; 6-2; 7-6(5)
Kudla b. Karlovic 6-7(7); 7-6(5); 7-6(4)

Atp Madrid 2016 | Programma 3 maggio

Atp Madrid 2016. Oggi, martedì 3 maggio, in programma 15 match tra primo e secondo turno.

Cominciamo da quest'ultimi con l'esordio dei due finalisti della passata edizione del torneo. Non prima delle 16, Nadal debutta sul Centrale contro Andrey Kuznetsov, tennista in ascesa arrivato alla 39.a posizione del ranking ma che non sembra in grado di impensierire eccessivamente l'iberico, reduce dalla doppietta Montecarlo-Barcellona, un bis di vittorie che lo pone nelle migliori condizioni almeno per arrivare in finale.

Alle 20, il detentore del titolo, Andy Murray inaugura la sessione serale contro il veterano Stepanek, proveniente dalle qualificazioni. Anche per lo scozzese, un primo incontro che non dovrebbe rivelarsi granché difficile. Le altre due sfide di secondo turno previste oggi, Dolgopolov-Raonic e Verdasco-Gasquet si disputeranno entrambe in serata nell'Arena Sanchez Vicario.

Alle 14, sul campo 4, Fabio Fognini affronta Bernard Tomic in un confronto tra due dei tennisti più umorali del circuito. Il quarto di finale a Barcellona seguito dalla semifinale di Monaco di Baviera rappresentano due buoni risultati per il ligure che, torneo dopo torneo, sta riacquistando fiducia e condizioni dopo due mesi di stop. Tomic ha cominciato malissimo la stagione sul rosso, incassando due sconfitte al primo turno a Bucarest e Istanbul da Haase e Schwartzmann. Ad attendere il vincitore, domani, c'è Nishikori.

nadal-atp-madrid-2016.jpg

Tra le partite più interessanti di giornata spicca quella tra Thiem e Del Potro. L'argentino torna a disputare un Masters sulla terra battuta dopo oltre due anni. Il sorteggio non è stato benevolo. Thiem è la rivelazione della prima parte di stagione e, domenica scorsa, a Monaco ha disputato la terza finale stagionale, perdendola con Kohlschreiber. Non può che essere lui, dunque, il favorito per il passaggio del turno nella parte di tabellone lasciata sguarnita da Federer, ritiratosi ieri per un infortunio alla schiena.

Il match tra Coric e Almagro, quest'ultimo vincitore a Estoril la scorsa settimana, decreterà il primo avversario di Djokovic. Rientra dopo due mesi di stop Kevin Anderson. Per il sudafricano esordio da sfavorito contro Monfils.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail