Wta Madrid 2016 | Halep ai quarti, fuori Azarenka, Kvitova e S.Navarro | Risultati 4 maggio

simona-halep-wta-madrid-2016.jpg

Wta Madrid 2016. Ottavi di finale con ulteriori sorprese nel torneo Premier castigliano.

Esce di scena la detentrice del titolo, Petra Kvitova, sconfitta 6-3; 6-4 dalla Gavrilova. L'australiana si conferma avversaria ostica per la ceca, costretta a subire un ulteriore ko dopo quello incassato a inizio anno agli Australian Open. Primo set deciso da un unico break ottenuto dalla Gavrilova sul 4-3 in suo favore. Nel secondo, Dasha allunga sull'1-1, sventa quattro occasioni per il possibile controbreak Kvitova e conserva il vantaggio fino al 6-4 che le consegna la seconda qualificazione in carriera ai quarti di finale di un Premier su terra battuta dopo quella ottenuta lo scorso anno a Roma. Prossima avversaria, un'altra outsider ovvero la rumena Begu che, dopo la Muguruza elimina la McHale in rimonta 6-7; 6-4; 6-4.

Si ritira prima di scendere in campo Vika Azarenka. La bielorussa ha accusato un riacutizzarsi del fastidio muscolare che l'aveva già colpita nel precedente match con la Cornet. Esulta l'americana Louisa Chirico, n°130 Wta, che ottiene così, senza fatica il miglior risultato della carriera. Sarà proprio lei, domani, ad affrontare la Gavrilova nei quarti.

Si salva dall'ecatombe della favorite, Simona Halep che si impone sulla Bacsinszky con un netto 6-2; 6-3 in poco più di un'ora di gioco. Vittoria più facile del previsto per la rumena che ha dovuto rimontare un break di svantaggio nel secondo set. Si interrompe così la striscia di sette vittorie di fila della Bacsinszky iniziata la scorsa settimana nel Wta di Rabat.

In serata, dopo l'eliminazione della Muguruza, altra delusione per il pubblico iberico che perde anche la Suarez Navarro sconfitta dalla veterana Stosur in rimonta 4-6; 6-2; 6-3. Per l'australiana, altro buon risultato a cinque giorni dalla finale raggiunta al Wta di Praga

Ben tre le tenniste rumene ai quarti. Oltre a Halep e Begu che si affronteranno nel derby, si qualifica anche la Cirstea che batte la Siegemund 6-4; 7-6. Era dai tempi del Wta di Toronto 2013 che la rumena, scivolata al n°123 del ranking, non raggiungeva un risultato simile in un torneo Premier

Wta Madrid 2016 | Risultati ottavi, 4 maggio

Gavrilova b. Kvitova 6-3; 6-4
Azarenka b. Chirico ritiro
Halep b. Bacsinszky 6-2; 6-3
Stosur b. Suarez Navarro 4-6; 6-2; 6-3

Begu b. McHale 6-7; 6-4; 6-4
Keys - Tig
Cibulkova b. Pavlyuchenkova 2-6; 6-3; 7-5
Cirstea b. Siegemund 6-4; 7-6

Wta Madrid 2016 | Programma 4 maggio

Wta Madrid 2016. Oggi gli ottavi di finale del Premier femminile. Otto match tutti in un giorno in quanto, rispetto al Masters uomini, il torneo è iniziato con una giornata di anticipo con la finale in programma già sabato pomeriggio.

Non sono certo mancate le sorprese alla Caja Magica con l'eliminazione di gran parte delle teste di serie favorite per il titolo, su tutte Radwanska, Kerber, Muguruza, Vinci. Dall'ecatombe si sono salvate, finora, Azarenka, Kvitova, Halep e Suarez Navarro, protagoniste del programma odierno.

L'impegno più facile, almeno sulla carta, è per la Azarenka. Non al meglio per un fastidio muscolare già palesatosi con la Cornet, la bielorussa affronta oggi la qualificata Louisa Chirico (n°130 Wta), vincitrice lunedì sulla Ivanovic in tre set in un match incrociato con quello tra Kvitova e Gavrilova che apre il programma, alle 12, sul campo Arantxa Sanchez.

petra-kvitova-wta-madrid-2016.jpg

Sta mostrando segni di risveglio la ceca, peraltro, detentrice del titolo. Alla semifinale di Stoccarda raggiunta due settimane fa sono seguite due convincenti vittorie a Madrid contro Arruabarrena e Vesnina, avversarie nettamente alla portata di Petra ma che, fino a qualche settimana fa, la ceca avrebbe certamente sofferto. Nell'unico precedente stagionale giocato all'Australian Open, la Gavrilova si è imposta con un doppio 6-4, risultato che ritengo difficilmente replicabile.

I due match clou di giornata, entrambi sul Centrale. Alle 14, Halep-Bacsinszky. E' in un ottimo momento di forma l'elvetica, semifinalista a Miami a marzo e vincitrice, la scorsa settimana, del titolo di Rabat. La Halep, sconfitta dalla svizzera proprio a Miami, non parte certo favorita. Non prima delle 20, Suarez Navarro - Stosur. Con l'eliminazione della Muguruza, l'iberica è rimasta l'unica tennista di casa in tabellone. Dopo aver sconfitto Babos e Lisicki, per Carla, un'altra tennista che fa della potenza la sua caratteristica peculiare e in fiducia a meno di una settimana dalla finale raggiunta al Wta di Praga.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail