Atp Madrid 2016 | Ai quarti Djokovic, Nadal e Murray | Risultati 5 maggio

nadal-ottavi-atp-madrid-2016.jpg

Atp Madrid 2016. I risultati degli ottavi di finale disputati giovedì 5 maggio

21.20: Nadal ai quarti con il 6-4; 6-2 rifilato a Querrey.
Primo set tutt’altro che semplice per Nadal. L’avvio di Querrey è devastante. Con il consolidato schema servizio-dritto, l’americano mette alle corde Rafa, lo breakka nel game inaugurale in battuta, sale 1-4, spreca un break point per portarsi 1-5 e vanifica altre due opportunità per incrementare il vantaggio sul 2-4; 40-15. E’ in quel momento che il meccanismo di Querrey si inceppa e Nadal entra finalmente in partita. Lo spagnolo, a suon di vamos, inizia a colpire la palla, fa muovere il rivale e per Sam sono guai. Rapidamente arrivano cinque game di fila per il maiorchino per il 6-4 in poco più di mezzora.

Nel secondo parziale, Querrey dà segnali di risveglio con il controbreak del 2-2 che riporta il set in parità. L'equilibrio, tuttavia, è effimero. Nadal ristabilisce le distanze nel quinto game, ottiene un altro break e azzera definitivamente l'americano con un rapido 6-2. Prossimo match che si prospetta agevole per Rafa che, domani, affronterà Sousa (6-1; 6-7; 6-2 a Sock) inseritosi nella parte di tabellone lasciata libera da Federer.

djokovic-ottavi-atp-madrid-2016.jpg

17.25: Djokovic irride Bautista 6-2; 6-1 e passa agevolmente ai quarti. Davvero impressionante la scioltezza e la qualità del tennis del serbo che ha annichilito il rivale con 25 vincenti e una supremazia tale da ridurre Bautista al ruolo di sparring partner. L'assolo di Djokovic è cominciato dal 2-2 del primo set. Ottenuto il primo break della partita, per l'iberico è stata una mattanza. Nella parte finale, Nole ha assestato una serie di risposte vincenti di tale bellezza ed efficacia che il tecnico Vajda, inquadrato dalle telecamere, non è riuscito a trattenere un sorriso quasi beffardo per le prodezze del suo allievo

16.15: Quarti di finale anche per Berdych che batte Ferrer 7-6; 7-5 al termine di una sfida davvero gradevole giocata punto su punto. Primo set equilibrato con inevitabile epilogo al tie break che il ceco chiude 10-8 alla quarta opportunità a disposizione. Nel secondo, Berdych va a servire per la vittoria sul 5-4. Breakkato, Tomas si riprende nuovamente il vantaggio nell'undicesimo game e chiude la contesa. Domani, sfida con Murray.

murray-atp-madrid-2016-ottavi.jpg

15.45: Nishikori elimina Gasquet 6-4; 7-5 e passa ai quarti. Buona prestazione del giapponese che approfitta anche delle condizioni precarie del francese (sofferente alla schiena) e lo batte in due set concedendosi anche una pausa nel secondo parziale nel quale ha servito per chiudere sul 5-4. Subito il break, Kei ha prontamente strappato di nuovo la battuta al rivale e, dopo un altro break point sventato, la vittoria è arrivata alla terza palla match.

15.00: Andy Murray è il primo qualificato ai quarti di finale. Lo scozzese si impone su Simon 6-4; 6-2 in un match più facile del previsto conclusosi in un'ora e mezza di gioco. L'equilibrio è resistito fino al 5-4 del primo parziale quando Murray ha breakkato il francese poi inesistente nel secondo set. Per Andy il miglior risultato con il minimo sforzo con un discreto bottino di energie conservato per la fase finale del torneo.

Atp Madrid 2016 | Risultati ottavi, 5 maggio

Djokovic b. Bautista 6-2; 6-1
Murray b. Simon 6-4; 6-2
Nadal b. Querrey 6-4; 6-2
Raonic b. Tsonga 6-4; 6-4

Nishikori b. Gasquet 6-4; 7-5
Kyrgios b. Cuevas 7-6; 4-6; 6-3
Berdych b. Ferrer 7-6(8); 7-5
Sousa b. Sock 6-1; 6-7; 6-2

Atp Madrid 2016 | Programma ottavi di finale

Atp Madrid 2016. Oggi, giovedì 5 maggio, gli ottavi di finale tutti in un giorno, tra le 12 e la serata.

Sul Centrale, alle 12, il programma comincia con la sfida tra Murray e Simon, possibile match maratona tra il campione in carica e un avversario che ha nella tenuta atletica e nell'agonismo, due delle caratteristiche principali del proprio tennis. Impegno non facile per lo scozzese che, nell'eventuale quarto, avrà Berdych o Ferrer, protagonisti del secondo incontro previsto sul campo Aranxta Sanchez non prima delle 14. Nonostante giochi in casa e sulla superficie prediletta, David non può certo essere considerato il favorito per il passaggio del turno. Sia con Garcia Lopez che, ieri, con Kudla, l'iberico è apparso lontano dalla condizione delle scorse stagioni anche se batterlo non è mai un'impresa semplice.

Nel pomeriggio, tra le 16 e il 17, Djokovic torna in campo contro Bautista Agut. Più che l'avversario nettamente alla sua portata, il serbo dovrà fronteggiare l'ostilità del pubblico di casa mai tenero nei suoi confronti in passato. Anche ieri, nell'esordio con Coric, Nole ha rivolto alcune occhiatacce verso alcuni settori del Centrale popolati da spettatori non certo a lui favorevoli. Motivo in più, per il numero uno del mondo, per vincere e qualificarsi al quarto di finale con Raonic o Tsonga, in campo in serata in quello che ritengo l'ottavo più interessante e dal pronostico più incerto.

atp-madrid-2016-djokovic-ottavi.jpg

Non prima delle 20, secondo match madrileno per Nadal contro Sam Querrey. Nell'esordio contro Kuznetsov, Rafa ha confermato di essere in grande fiducia dopo la doppietta Montecarlo-Barcellona, ridando l'impressione di essere tornato difficilmente battibile sul rosso. La sfida odierna non dovrebbe riservare grandi insidie all'iberico cui basterà domare il servizio dell'americano, unica arma che Querrey può contrapporre all'indubbia superiorità dell'avversario. Nella parte di tabellone rimasta sguarnita di Federer, Nadal dovrebbe incrociare ai quarti Sock o Sousa, non certo un accoppiamento sfavorevole.

Completano il programma Nishikori-Gasquet e Kyrgios-Cuevas. Tra questi quattro tennisti uscirà il secondo semifinalista della parte alta del draw che, con tutta probabilità, contenderà la finale a Djokovic.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail