Atp Madrid 2016 | Nadal e Djokovic in semifinale con Murray e Nishikori

djokovic-atp-madrid-2016-quarti.jpg

Atp Madrid 2016. Cronaca e risultati dei quarti di finale di venerdì 6 maggio

23.25: Djokovic batte Raonic 6-3; 6-4 e conquista la semifinale con Nishikori. Altra solidissima prestazione di Nole. Nel primo set, piuttosto rapido, il serbo avanza fino al 6-3 con il break ottenuto sul 3-2. Raonic si stacca subito nel secondo parziale con un ulteriore break subito nel primo gioco in battuta. Il canadese ha subito due opportunità per azzerare il divario nel game seguente ma Djokovic lo rimonta da 15-40. Sempre avanti nel punteggio, Nole spreca un match point in risposta sul 5-3 per poi sventare l'ultimo assalto di Raonic che, nel game conclusivo, si gioca il tutto per tutto, spreca un'ulteriore occasione per il controbreak e non può far altro che arrendersi all'inevitabile 6-4.

18.20: Nadal in semifinale. Vittoria in tre set per l'iberico che batte Sousa 6-0; 4-6; 6-3. Sfida che si è rivelata più difficile del previsto per Rafa che si è concesso una distrazione di troppo nel momento di chiudere il match quando avanti di un set e con la palla break sul 3-2; 30-40, la pioggia ha causato l'interruzione dell'incontro per consentire agli addetti di avviare il meccanismo di copertura della Caja Magica.

Alla ripresa del gioco, dieci minuti più tardi, Sousa non solo ha evitato il break point e i due successivi ma ha anche strappato il servizio a Rafa, a 30, sul 4-4. L'imprevisto terzo set ha condizionato e non poco il gioco di Nadal che, senza strafare e con il minimo sforzo, ha breakkato Sousa sul 4-3 per poi completare l'opera con un turno in battuta tenuto a 30 allo scoccare delle due ore di gioco. Domani, in semifinale, sfida con Murray.

atp-madrid-2016-nadal-sousa.jpg

17.25: Nishikori batte Kyrgios 6-7; 7-6; 6-4 e conquista la semifinale. Gran bel match nell'Arena Arantxa Sanchez coperta a causa del maltempo. I primi due set hanno seguito fedelmente l'ordine dei servizi fino al tie break. Nel primo Kyrgios si impone 8-6. Nel secondo, Nishikori allunga subito 4-0 e chiude 7-1. Decisivo per la qualificazione del nipponico, l'unico break dell'incontro ottenuto sul 2-1 in suo favore nel terzo parziale. Sotto 4-2, Kyrgios ha fallito tre chance per il possibile aggancio, di cui due sul 15-40. Sconfitta a parte, l'australiano sarà un cliente ostico per tutti a Roma e al Roland Garros.

13.35: Andy Murray è il primo semifinalista. Sconfitto Berdych con un eloquente 6-3; 6-2, punteggio che esemplifica al meglio la superiorità del campione in carica. Ci si aspettava una partita più combattuta e, invece, come al solito, Berdych si è spento al cospetto di un avversario più forte. Primo set deciso da un unico break arrivato nel secondo game. Nel secondo parziale, Murray, costantemente in pressione piazza quattro giochi consecutivi dal 2-2. Il tutto in poco più di un'ora di gioco.

Atp Madrid 2016 | Programma quarti di finale

Atp Madrid 2016. Oggi, venerdì 6 maggio, i quarti di finale del Masters maschile. Di seguito la presentazione dei quattro match odierni in ordine di orario

Murray - Berdych (ore 12): Traguardo minimo raggiunto per entrambi. Per Berdych è la solita storia. Il ceco, di fatto, è una presenza fissa nei quarti di finale di Masters o Slam nei quali si ritrova spesso contro uno dei top four, perdendoci puntualmente. Accadrà anche oggi ?. Murray, campione in carica a Madrid, è il logico favorito per la semifinale anche se un precedente disputato proprio ai quarti del Mutua Open '13 è stato vinto proprio da Berdych in due set.

Kyrgios - Nishikori (ore 14): E' la prova del nove per il giovane australiano, in grande fiducia dopo le vittorie su Wawrinka e Cuevas. Sta funzionando tutto nel gioco di Kyrgios specie la battuta, fattore fondamentale che può permettere all'australiano di impensierire chiunque. Nishikori, dopo essere stato a un passo dall'eliminazione con Fognini, si è rifatto contro Gasquet, battendolo in due set. E' il primo confronto tra i due sulla terra battuta. Negli altri due, entrambi sul veloce di cui l'ultimo nella recente semifinale di Miami, si è imposto il nipponico

atp-madrid-2016-quarti-di-finale-6-maggio.jpg

Nadal - Sousa (16 circa): Oggi doveva essere il giorno di Nadal-Federer e, invece, Rafa si ritrova contro il portoghese Sousa, inseritosi nella parte di tabellone lasciata sguarnita proprio dall'elvetico. Non se ne dispiacerà di certo l'iberico. Dopo le vittorie con Kuznetsov e Querrey, un altro avversario ampiamente alla portata, l'ideale per testare ulteriormente la condizione e, possibilmente, risparmiare energie in vista della semifinale di sabato contro Murray o Berdych

Djokovic - Raonic (ore 21.30 circa): Sessione serale dedicata a un altro match interessante che contrappone il numero uno del mondo al canadese. Per Raonic vale lo stesso discorso fatto per Berdych. La sua presenza almeno nei quarti è una costante poi bisogna fare i conti con il sorteggio che, anche stavolta come a Montecarlo con Murray, ha riservato a Milos l'avversario peggiore. Ieri, contro il malcapitato Bautista, Djokovic è stato devastante specie in risposta, fattore quest'ultimo che può ulteriormente spostare in suo favore la dinamica di una sfida già dal pronostico segnato. Chi vince va in semifinale con Nishikori o Kyrgios.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail