Europei di Nuoto Londra 2016: Paltrinieri oro e record, Detti argento nei 1500 sl

Nel pomeriggio si assegnano altre cinque medaglie. C’è almeno un azzurro in ogni gara.

Nella terza giornata di gare in corsia agli Europei di Nuoto 2016 a Londra sono arrivate altre due medaglie per l'Italia, preziosissime: sono l'oro di Gregorio Paltrinieri con tanto di record europeo e l'argento di Gabriele Detti nei 1500 sl, una gara dominata dagli azzurri dall'inizio alla fine. Da registrare anche il quarto posto di Federico Turrini nella finale dei 200 misti, mentre Silvia Di Pietro si è piazzata settimana nei 100 sl. Al momento l'Italia è prima nel medagliere.

I finalisti dei 50 dorso


Finalisti 50 dorso Europei Nuoto Londra

L'azzurro Simone Sabbioni, bronzo nei 100 dorso, resta fuori dalla finale dei 50 dorso. Il suo tempo di 25" 37 in semifinale è stato solo il 13esimo in totale. Il più veloce è stato il francese Camille Lacourt con un tempo di 24" 79.

Le finaliste dei 100 dorso


Finaliste 100 dorso

L'azzurra Carlotta Zofkova è riuscita a qualificarsi alla finale dei 100 dorso con l'ottavo tempo utile nuotando in 1' 00" 81. Non ce l'ha fatta, invece, Elena Gemo, 14esima in 1' 01" 70. La più veloce in semifinale è stata la danese Mie Oe. Nielsen che ha nuotato in 59" 16.

Andreas Vazaios oro nei 200 misti


Vazaios

Il greco Andreas Vazaios ha vinto l'oro nei 200 misti con un tempo di 1' 58" 18. Argento per l'israeliano Gal Nevo (1' 59" 69), bronzo per il portoghese Alexis Maracas Santos (1' 59" 76). L'azzurro Federico Turrini si è piazzato al quarto posto con un tempo di 2' 00" 28.

Sarah Sjoestroem oro nei 100 sl


Sjoestroem oro

La svedese Sarah Sjioestroem ha vinto l'oro nei 100 stile libero con un tempo di 52" 82 davanti a due olandesi: la campionessa olimpica Ranomi Kromowidjojo (53" 24) e Femke Heemskerk (53" 72). L'azzurra Silvia Di Pietro è arrivata settima in 55" 11.

I finalisti dei 200 farfalla


Finalisti 200 farfalla

L'azzurro Giacomo Carini è riuscito a qualificarsi alla finale dei 200 delfino con il quinto tempo utile nuotando in 1' 56" 81. Il più veloce in semifinale è stato l'ungherese Laszlo Cseh con un crono di 1' 54" 29.

Ruta Meilutyte oro nei 100 rana


Meilytyte

La lituana Ruta Meilutyte si conferma la numero uno d'Europa nei 100 rana con un tempo di 1' 06" 17. Argento per l'islandese Hrafnhildu Luthersdottir (1' 06" 45) e bronzo per la britannica Chloe Tutton (1' 07" 50). L'azzurra Martina Carraro si è piazzata al quinto posto in 1' 07" 81.

Sebastiaan Verschuren oro nei 200 sl


Verschuren oro

L'olandese Sebastiaan Verschuren ha vinto l'oro nei 200 sl con un tempo di 1' 46" 02, argento per il serbo Velimir Stjepanovic che ha nuotato in 1' 46" 26, bronzo per il britannico James Guy con un tempo di 1' 46" 42. L'azzurro Andrea Mitchell D'Arrigo è arrivato ottavo in 1' 48" 05.

Le finaliste dei 200 misti


Finaliste 200 misti

Entrambe le azzurre Sara Franceschi e Carlotta Toni si sono qualificate alla finale dei 200 misti. Francesco ha registrato il quinto tempo nuotando in 2' 12" 95, Toni il settimo in 2' 13" 92. La migliore è stata l'ungherese Katinka Hosszu in 2' 08" 60.

I finalisti dei 200 rana


Finalisti 200 rana

L'azzurro Luca Pizzini si qualifica con l'ottavo tempo utile alla finale dei 200 rana con un crono di 2' 11" 54. Il migliore delle semifinali è stato il britannico Ross Murdoch che ha nuotato in 2' 09" 72.

Doppietta azzurra Paltrinieri-Detti nei 1500 sl


Paltrinieri e Detti

Gregorio Paltrinieri si conferma campione d’Europa nei 1500 stile libero e migliora anche il record europeo, che era sempre suo: 14'34' 04 il nuovo miglior tempo dell’azzurro che ha dominato la gara dall’inizio alla fine ottenendo il secondo miglio tempo di sempre dietro il record del mondo di 14' 31" 02 di Sun Yang. Al secondo posto troviamo Gabriele Detti, che aggiunge un bellissimo argento all’oro conquistato due giorni fa nei 400 sl. Il tempo di Detti è di 14' 48" 75. Ai 350 m Paltrinieri era già staccato di un paio di metri da tutti gli altri. Quei metri sono poi diventati una ventina fino alla fine. Straordinaria dunque la progettazione di entrambi i "gemelli diversi" del nuoto italiano.
Il bronzo va all'ucraino Mykhaylo Romanchuk con un crono di 14' 50" 33, tra l'altro anche lui si è allenato a Ostia con Stefano Morini, zio di Detti e allenatore del nipote e di Paltrinieri.

Europei di Nuoto: 18 maggio 2016


Risultati Europei Nuoto 2016 del 18 maggio

Una buona mattinata per gli azzurri agli Europei di Nuoto di Londra 2016. Nel pomeriggio avremo almeno un azzurro in ogni gara tra finali e semifinali. Questo è il programma pomeridiano, dalle ore 19 in poi:

Finale 1500 stile libero uomini con Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti
Semifinali 200 rana uomini con Luca Pizzini
Semifinali 200 misti donne con Carlotta Toni e Sara Franceschi
Finale 200 stile libero uomini con Andrea Mitchell D’Arrigo
Finale 100 rana donne con Martina Carraro
Semifinali 200 farfalla uomini con Giacomo Carini
Finale 100 stile libero donne con Silvia Di Pietro
Finale 200 misti uomini con Federico Turrini
Semifinali 100 dorso donne con Elena Gemo e Carlotta Zofkova
Semifinali 50 dorso uomini con Simone Sabbioni

E questi i risultati delle batterie della mattina:
- 200 farfalla uomini: Giacomo Carini si è qualificato alle semifinali con il quarto tempo utile, nuotando in 1’ 57” 30. Il migliore è stato l’ungherese Laszlo Cseh con un crono di 1’ 54” 51.

- 200 misti donne: delle quattro azzurre in gara in due si sono qualificate alle semifinali, vale a dire Carlotta Toni con il quarto tempo che è anche il suo nuovo miglior personale (2’ 13” 01) e Sara Franceschi con il settimo tempo (2’ 13” 34). Ilaria Cusinato è stata eliminata con il nono crono in 2’ 14” 70 e Luisa Trombetti con l’undicesimo in 2’ 14” 70. La migliore è stata l’ungherese Katinka Hosszu, già vincitrice di due ori in questi Europei, che ha nuotato stamattina in 2’ 11” 55.

- 200 rana uomini: Luca Pizzini si è qualificato alle semifinali con il nono tempo utile nuotando in 2’ 12” 92. Il più veloce è stato il tedesco Marco Koch con un tempo di 2’ 11” 29.

- 100 dorso donne: si qualificano alle semifinali Carlotta Zofkova con il settimo tempo (1’ 00” 88) ed Elena Gemo con il 12esimo (1’ 01” 44). Fuori invece Margherita Panziera con il 14esimo crono in 1’ 01” 45. Il miglior tempo in batteria è stato della danese Mie Nielsen che ha nuotato in 59” 26.

- 50 dorso uomini: Simone Sabbioni si è qualificato alle semifinali con il decimo tempo utile, nuotando in 25” 45. Il miglior tempo è stato del russo Grigory Tarasevich in 24” 85.

- 800 sl donne: ci saranno due azzurre in finale, Diletta Carli, qualificatasi con il terzo miglior tempo in 8’ 28” 41, e Simona Quadarella con l’ottavo tempo in 8’ 37” 25.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail