Europei di Nuoto Londra 2016: 2 ori, 2 argenti e un bronzo per l'Italia | Risultati del 20 maggio

Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti hanno dominato negli 800 sl, Luca Dotto campione d'Europa nella gara regina, argento per la staffetta 4x100 sl mista e bronzo per Ilaria Bianchi nei 100 farfalla.

Che giornata per l'Italnuoto! Agli Europei di Londra gli azzurri hanno conquistato in un solo giorno ben cinque medaglie: due ori, due argenti e un bronzo e sono finiti sul podio in quattro finali su cinque.
Questo magico pomeriggio, infatti, è cominciato con la doppietta negli 800 stile libero maschili, con Gregorio Paltrinieri d'oro e Gabriele Detti d'argento proprio come nei 1500 sl di due giorni fa. Poi è arrivato il colpaccio di Luca Dotto, oro nella gara regina, i 100 sl. A seguire il bronzo di Ilaria Bianchi nei 100 delfino e in chiusura l'argento della staffetta mista 4x100 sl con Filippo Magnini, Luca Dotto, Erika Ferraioli e Federica Pellegrini. Quest'ultima si è qualificata alla finale di domani dei 200 sl con il secondo miglior tempo.

Italia argento nella 4x100 sl mista


Staffetta d'argento

L'Italia non è riuscita a confermare il titolo conquistato due anni fa a Berlino, ma sale comunque sul podio della staffetta mista 4x100 stile libero con un bell'argento firmato da Filippo Magnini, Luca Dotto, Erika Ferraioli e Federica Pellegrini. Gli azzurri hanno anche stabilito il nuovo record italiano con un tempo di 3' 24" 55. Oro all'Olanda che ha migliorato il record dei campionati portandolo a 3' 23" 64 (il precedente era dell'Italia in 3' 25" 02). Bronzo per la Francia in 3' 25" 49.

Questi i parziali degli azzurri:
Filippo Magnini 49" 35
Luca Dotto 47" 94
Erika Ferraioli 54" 35
Federica Pellegrini 52" 91

I finalisti dei 50 rana


Finalisti dei 50 rana Europei Londra 2016

Andrea Toniato si è qualificato alla finale dei 50 rana con il sesto tempo utile, in 27" 53. Fuori, invece, Fabio Scozzoli, che ha ottenuto il decimo tempo (27" 77). Il miglior tempo è stato quello del britannico Adam Peaty che ha nuotato in 26" 66. C'è stato un problema con le piastre che ha creato qualche minuto di panico dopo la seconda semifinale, della quale non si riusciva a ottenere i risultati.

Ilaria Bianchi bronzo nei 100 farfalla


Podio 100 farfalla

Arriva un'altra medaglia per l'Italia in questa giornata magica: è il bronzo di Ilaria Bianchi nei 100 delfino. L'azzurra ha nuotato in 57" 52 e si è piazzata dietro la svedese Sarah Sjoestroem, oro in 55" 89 e alla danese Jeanette Ottesen argento in 56" 83.

I finalisti dei 200 dorso


Finalisti 200 dorso

Sia Christopher Ciccarese sia Luca Mencarini si sono qualificati alla finale dei 200 dorso. Ciccarese ha ottenuto il quinto tempo in 1' 58" 50, Mencarini l'ottavo in 1' 59" 05. Il più veloce è stato il lituano Danas Rapsys in 1' 57" 35.

Le finaliste dei 50 dorso


Finaliste dei 50 dorso donne a Londra

Nessuna delle due italiane si qualifica alla finale dei 50 dorso. Elena Gemo ce l'aveva fatta con il tempo, ma è stata squalificata perché la sua subacquea è stata più lunga dei 15 m consentiti. Carlotta Zofkova invece ha chiuso con il 13esimo tempo nuotando in 28" 92. La migliore è stata la danese Mie Oe. Nielsen con un tempo di 27" 73.

Luca Dotto oro nei 100 sl


Dotto

Luca Dotto conferma il suo straordinario periodo di forma laureandosi campione d'Europa nella gara regina, quella dei 100 stile libero. L'azzurro ha nuotato in 48" 25 (che non è neanche il suo miglior personale). Argento all'olandese Sebastiaan Verschueren (oro nei 200 sl) in 48" 32, bronzo al francese Clement Mignon in 48" 36.

Rikke Moeller Pedersen oro nei 200 rana


Rikke Moeller Pedersen

La danese Rikke Moeller Pedersen ha conquistato ancora una volta l'oro nei 200 rana con un tempo di 2' 21" 69. Argento per la spagnola Jessica Vall Montero (2' 22" 56) e bronzo per l'islandese Hrafnhildu Luthersdottir (2' 22" 96). Questa era l'unica gara di oggi pomeriggio senza italiani in acqua.

I finalisti dei 100 farfalla


finalisti-100-farfalla.jpg

Piero Codia e Matteo Rivolta si sono qualificati alla finale dei 100 farfalla rispettivamente con il quinto (52" 16) e sesto (52" 33) tempo. Il migliore è stato l'ungherese Laszlo Cseh che ha nuotato in 51" 64.

Le finaliste dei 200 sl


finaliste-200-sl.png

Federica Pellegrini si è qualificata alla finale dei 200 sl vincendo la sua batteria. Il suo tempo di 1' 56" 73 è il secondo in totale dietro quello dell'olandese Femke Heemskerk che ha nuotato in 1' 56" 68. L'altra azzurra, Martina De Memme, ha chiuso invece al decimo posto con un tempo di 1' 59" 31.

Paltrinieri-Detti, oro e argento negli 800 sl


Gabriele e Detti sul podio

Stesso podio dei 1500 sl: Gregorio Paltrinieri è padrone anche degli 800 sl, anche se in questo caso il distacco dall'amico Gabriele Detti è inferiore rispetto alla gara più lunga. Greg ha chiuso in 7’ 42” 33 che è il nuovo record dei campionati, Detti in 7’ 43” 52. Bronzo al loro compagno di allenamenti, l’ucraino Mykhaylo Romanchuk con un tempo di 7’ 47” 99.

Europei di Nuoto a Londra: 20 maggio 2016


Risultati Europei Londra 2016 del 20 maggio

Giornata ricca di aspettative per l’Italia agli Europei di Nuoto 2016 all’Aquatics Centre di Londra. Gli azzurri hanno speranze di medaglia molto concrete oggi pomeriggio. Questo è il programma pomeridiano a partire dalle ore 19:

Finale 800 stile libero uomini con Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri
Semifinali 200 stile libero donne con Federica Pellegrini e Martina De Memme
Semifinali 100 farfalla uomini con Piero Codia e Matteo Rivolta
Finale 200 rana donne
Finale 100 stile libero uomini con Luca Dotto
Semifinali 50 dorso donne con Elena Gemo e Carlotta Zofkova
Semifinali 200 dorso uomini con Christopher Ciccarese e Luca Mencarini
Finale 100 farfalla donne con Ilaria Bianchi
Semifinali 50 rana uomini con Andrea Toniato e Fabio Scozzoli
Finale 4x100 stile libero mista con l’Italia

Questi i risultati della mattina:
- 200 dorso uomini: sia Christopher Ciccarese sia Luca Mencarini si sono qualificati alle semifinali rispettivamente con il settimo tempo (1’ 59” 08) e con il nono tempo (1’ 59” 19). Il migliore delle batterie è stato l’ungherese David Foldhazi con un tempo di 1’ 57” 69.

- 200 stile libero donne: alla fine Federica Pellegrini ha deciso di disputare almeno le batterie della sua gara preferita e ha ottenuto il secondo miglior tempo nuotando in 1’ 57” 96. Qualificata alle semifinali anche Martina De Memme con il 12esimo tempo (2’ 00” 06). Non ce l’hanno fatta Alice Mizzau (2’ 00” 78, 17esimo crono) ed Erica Musso (2’ 01” 23, 22esimo crono). La più veloce è stata l’olandese Feke Heemskerk (1’ 57” 91). Non sappiamo ancora se Pellegrini disputerà anche le semifinali.

- 100 farfalla uomini: Piero Codia e Matteo Rivolta si sono qualificati alle semifinali rispettivamente con il secondo (52” 38) e con il sesto (52” 65) tempo delle materie. Il più veloce è stato l’ungherese Laszlo Cseh che ha nuotato in 52” 05. Eliminato Giacomo Carini che ha nuotato il 34esimo tempo (53” 94).

- 50 dorso donne: si sono qualificate alle semifinali Elena Gemo con il decimo tempo utile (28” 67) e Carlotta Zofkova con il 17esimo (29” 08). Fuori Margherita Panziera che hanuotato in 29” 21 (19esimo tempo): La più veloce è stata la britannica Georgia Davies che ha nuotato in 27” 87.

- 50 rana uomini: Andrea Toniato e Fabio Scozzoli si sono qualificati alle semifinali rispettivamente con il terzo (27” 37) e con il 12esimo (27” 84) tempo. Il migliore è stato il britannico Adam Peaty che ha nuotato in 26” 93.

- 4x100 stile libero mista: l’Italia si è qualificata alla finale con il secondo tempo utile, nuotando in 3’ 28” 56. Il miglior tempo è quello dell’Olanda in 3’ 26” 89. Questi i parziali degli azzurri impegnati stamattina:
Luca Leonardi 49" 30
Jonathan Boffa 49" 21
Aglaia Pezzato 55" 00
Erika Ferraioli 55" 05

- 1500 stile libero donne: Simona Quadarella si è qualificata alla finale con un tempo di 16’ 26” 45 che è il quinto in totale. La migliore è stata l’ungherese Boglarka Kapas, già oro negli 800 sl, che ha nuotato in 16’ 14” 43.

  • shares
  • Mail