Roland Garros 2016: trionfa Djokovic! Murray ko in quattro set

Il serbo completa il Grand Career Slam vincendo il Roland Garros al 12° tentativo.

Novak Djokovic ce l'ha fatta a completare il Grand Career Slam conquistando l'unico Slam che gli mancava, il Roland Garros. Il serbo ha battuto lo scozzese Andy Murray in rimonta 3-6, 6-1, 6-2, 6-4 in un match per nulla esaltante dal punto di vista del gioco. Troppo tesi i due campioni, numero 1 e 2 del mondo, per poter offrire un grande spettacolo al pubblico parigino. Rarissimi i bei colpi sia da una parte sia dall'altra. Murray si è distinto in difesa, ma dopo un buon primo set ha via via perso lucidità, al contrario di Djokovic che ha cominciato malissimo e ha preso confidenza palla dopo palla.

Il racconto della finale Djokovic-Murray


Novak Djokovic ha vinto il Roland Garros 2016

  • 18:19

    Djokovic omaggia Guga Kuerten che è in tribuna: proprio come il brasiliano disegna un cuore sulla terra e ci si stende dentro.

  • 18:18

    NOVAK DJOKOVIC HA VINTO IL ROLAND GARROS 2016!!! Il serbo ha tenuto il servizio e ai vantaggi, dopo due palle-match annullate, ha concretizzato la terza grazie a un errore di Murray. Vittoria per 3-6, 6-1, 6-2, 6-4.

  • 18:10

    Murray recupera un altro game tenendo il servizio a 30. Djokovic è sempre avanti 5-4 e ha la possibilità di chiudere con il suo turno di servizio.

  • 18:05

    Non vuole mollare Murray, che approfitta della tensione di Djokovic, a un passo dall'unico Slam che gli manca, e gli ruba il servizio lasciandolo a 15. 5-3 ora per Djokovic.

  • 18:00

    Break a zero per Novak Djokovic che ora va a servire per il titolo. 5-2 per lui e Murray sembra non essere più mentalmente presente in campo.

  • 17:57

    Djokovic tiene di nuovo la battuta a zero e si porta sul 4-2.

  • 17:53

    Un altro lungo game finito ai vantaggi. Alla fine Murray, dopo aver annullato una palla-break a Djokovic, è riuscito a tenere il servizio. Ora Nole conduce 3-2.

  • 17:45

    Djokovic tiene il servizio a zero e si porta sul 3-1.

  • 17:41

    Ai vantaggi Murray riesce a tenere la battuta e a restare aggrappato al match. Djokovic ora conduce 2-1 nel quarto set.

  • 17:34

    Djokovic tiene il servizio senza difficoltà e va sul 2-0 nel quarto set.

  • 17:30

    Subito un break per Djokovic che strappa il servizio a Murray sfruttando la seconda di tre palle-set.

  • 17:25

    Comincia il quarto set con Murray al servizio.

  • 17:22

    Novak Djokovic vince il terzo set 6-2 e si porta sul 2-1. Il serbo ha guadagnato tre palle-set, Murray ne ha annullate due, anche se ha giocato in modo abbastanza svogliato in questi ultimi game, evidentemente con la testa è già al quarto set.

  • 17:18

    Murray tiene la battuta a 30 e accorcia 2-5. Ma ora Djokovic va a servire per il set.

  • 17:14

    Il game più lungo del match si conclude ai vantaggi con Djokovic che, dopo aver annullato ben quattro palle-break, tiene la battuta e si porta sul 5-1.

  • 17:03

    Un altro break per Djokovic che sfrutta la seconda di due palle guadagnate per strappare il servizio a Murray e vola sul 4-1.

  • 16:59

    Djokovic tiene il servizio recuperando dal 15-30 e consolida il vantaggio portandosi sul 3-1.

  • 16:53

    Break per Djokovic che sfrutta la seconda di due palle-break guadagnate per portarsi sul 2-1.

  • 16:48

    Djokovic conserva la battuta ai vantaggi, 1-1. Ora gli scambi si sono allungati e gli errori, da parte di entrambi i giocatori, sono diminuiti.

  • 16:42

    Murray tiene il servizio dopo un game piuttosto equilibrato.

  • 16:38

    Comincia il terzo set con Murray al servizio.

  • 16:36

    Djokovic tiene il servizio e vince il secondo set 6-1. Parità 1-1 con Murray.

  • 16:32

    Break di Djokovic che strappa il servizio a Murray e si porta sul 5-1. Ora il serbo va a servire per il set.

  • 16:26

    Djokovic tiene il servizio a 15 e si porta sul 4-1.

  • 16:23

    Ai vantaggi, dopo aver annullato due palle-break, Murray ha tenuto il servizio chiudendo con un ace. Ora Djokovic conduce 3-1.

  • 16:16

    Djokovic tiene il servizio a 15 e vola sul 3-0.

  • 16:13

    Djokovic sfrutta la seconda di due palle-break grazie a un doppio fallo di Murray e strappa il servizio allo scozzese portandosi sul 2-0.

  • 16:07

    Djokovic riesce a tenere la battuta ai vantaggi. Dopo aver sprecato due palle game sul 40-15, il serbo ha annullato una palla-break di Murray, poi ha chiuso portandosi sull'1-0 nel secondo set.

  • 16:02

    Comincia il secondo set con Djokovic al servizio. Nel primo set il serbo ha commesso 22 errori di cui 13 non forzati, solo 6, invece, gli errori non forzati di Murray.

  • 15:59

    Andy Murray vince il primo set 6-3. Lo scozzese ha avuto tre palle-set, la prima annullata da un doppio fallo, la seconda da un bel rovescio di Djokovic che poi ha commesso un errore non forzato di rovescio e ha permesso allo scozzese di tenere il servizio e aggiudicarsi il parziale. Djokovic ha discusso molto con l'arbitro sul punto del 30-0.

  • 15:53

    Djokovic tiene il servizio a 30 e chiude con un ace. Ora Murray conduce 5-3 e serve per chiudere il primo set.

  • 15:48

    Game lunghissimo, finito anche questo ai vantaggi. Murray ha sbagliato due volte la palla del 5-2 di rovescio, mandando la palla in rete, alla fine, al terzo tentativo, grazie a una risposta errata di Djokovic, ce l'ha fatta. C'è da dire che lo scozzese è scatenato, non nel gioco (che è ancora a un livello piuttosto basso da parte di entrambi, forse un po' bloccati dalla tensione), ma dal punto di vista del comportamento, perché parla di continuo con il suo angolo, urlando qualcosa ai suoi coach.

  • 15:39

    Per la prima volta in questo match Djokovic e Murray sono arrivati ai vantaggi sul servizio del serbo che poi è riuscito a tenere la battuta. Murray ora conduce 4-2.

  • 15:33

    Finora il parziale è di 16 punti a 4 per Murray.

  • 15:33

    Murray tiene il servizio a 15, chiude di nuovo con un ace e vola sul 4-1.

  • 15:30

    Di nuovo un break di Andy Murray che strappa il servizio a Djokovic lasciandolo a 15. 3-1 ora per lo scozzese nel primo set.

  • 15:24

    Murray tiene il servizio a zero chiudendo il game con un ace, 2-1 per lui.

  • 15:22

    Arriva immediatamente il contro-break. Sul servizio di Djokovic Murray è volato sul 40-0, poi il serbo ha recuperato due punti, ma alla fine ha ceduto la battuta, 1-1.

  • 15:17

    Si comincia subito con un break! Djokovic lascia Murray a zero punti.

  • 15:14

    Comincia la finale ed è Murray a battere per primo.

  • 15:07

    Murray ha vinto il sorteggio e ha scelto lui da quale parte cominciare.

  • 15:03

    Murray e Djokovic stanno entrando in campo in questo momento.

14:37 - Restate su questa pagina per tutti gli aggiornamenti in diretta sulla finale del Roland Garros 2016 tra Novak Djokovic e Andy Murray.

Novak Djokovic vs Andy Murray | Finale Roland Garros 2016


Novak Djokovic vs Andy Murray, ossia il numero 1 contro il numero 2 del mondo: esattamente la finale che tutti si aspettavano al Roland Garros 2016, soprattutto dopo la prematura uscita di scena di Rafael Nadal. Dalle ore 15 seguiremo in diretta questo interessantissimo match che vede il serbo ovviamente favorito dai bookmakers, ma in realtà la sua vittoria non è poi così scontata.

Prima di tutto c’è il fatto che questo torneo, finora, è stato maledetto per Nole: è l’unico Slam che gli manca dopo aver vinto sei volte gli Australian Open, due volte gli US Open e tre volte Wimbledon. A Parigi Djokovic è arrivato in finale tre volte e ha perso in tutti e tre i casi, due volte contro Rafa Nadal, nel 2012 e nel 2014, e l’anno scorso contro Stan Wawrinka.

Proprio Wawrinka è stato l’avversario in semifinale di Andy Murray, che invece è alla sua prima finale al Roland Garros e finora conta solo due Slam, gli Us Open nel 2012 e Wimbledon nel 2013, in entrambi i casi vinti battendo in finale proprio Djokovic. Ma contro Nole lo scozzese ha perso tre finali degli Australian Open nel 2011, nel 2015 e quest’anno.

Nel testa a testa tra Djokovic e Murray, vediamo che il serbo ha vinto 23 volte, lo scozzese dieci. Questi due giocatori, che sono nati a una sola settimana di distanza (Andy il 15 e Nole il 22 maggio del 1987), sono diventati professionisti il primo nel 2003, il secondo nel 2005. Djokovic è sempre stato più avanti e ha vinto il doppio in montepremi rispetto a Murray, ma se c’è un avversario che può metterlo in difficoltà quest’anno, beh, è proprio Andy.

Quest’anno si sono affrontati in tre finali: agli Australian Open sul cemento e a Madrid sulla terra ha vinto Djokovic in tre set, a Roma, di nuovo sulla terra, si è imposto Murray nettamente, 6-3, 6-3, ma Nole è arrivato all’appuntamento stanchissimo.

Il percorso di Djokovic in questo Roland Garros è cominciato con la vittoria 6-4, 6-1, 6-1 contro il cinese Yen-Hsun Lu, è proseguita con il successo al secondo turno contro il belga Steve Darcis per 7-5, 6-3, 6-4, poi ai sedicesimi un netto 6-2, 6-3, 6-3 contro il britannico Aljaz Bedene. Agli ottavi Djokovic ha ceduto il primo set (3-6) allo spagnolo Roberto Bautista Agut, poi in rimonta ha chiuso 6-4, 6-1, 7-5, mentre ai quarti gli sono bastati tre set, 6-3, 7-5, 6-3 per eliminare il ceco Tomas Berdych e anche in semifinale si è imposto in tre set, piuttosto agevolmente, contro il giovane austriaco Dominic Thiem per 6-2, 6-1, 6-4.

Per Murray, invece, il percorso è stato molto più faticoso fin da subito. Al primo turno, infatti, ha disputato cinque set contro il ceco Radek Stepanek, vincendo in rimonta 3-6, 3-6, 0-6, 3-6, 5-7, poi al secondo turno altri cinque set contro il giovane francese Mathias Bourgue, battuto 6-2, 2-6, 4-6, 6-2, 6-3. Al terzo turno, finalmente, Murray è riuscito a imporsi in tre set, anche se ha dovuto giocare un tie-break, contro il croato Ivo Karlovic, battuto 6-1, 6-4, 7(7)-6(3). Agli ottavi un altro successo in tre set, ma con un primo parziale praticamente infinito, contro l’americano John Isner, sconfitto 7(11)-6(9), 6-4, 6-3, mentre ai quarti Murray ha battuto il beniamino di casa Richard Gasquet in quattro set, 5-7, 7(7)-6(3), 6-0, 6-2, poi, come detto, in semifinale la vittoria contro il campione uscente, lo svizzero Stan Wawrinka, in quattro set, 6-4, 6-2, 4-6, 6-2.

L’anno scorso Djokovic e Murray si incontrarono in semifinale e Nole riuscì a imporsi solo al quinto set 6-3, 6-3, 5-7, 5-7, 6-1 e quella è stata l’unica volta, finora, in cui lo scozzese e il serbo si sono affrontati negli Open di Francia. Oggi è la seconda e vedremo in diretta qui su Blogo, a partire dalle ore 15, chi dei due potrà festeggiare per la conquista del suo primo Roland Garros. Se Nole dovesse spuntarla, riuscirebbe a completare, finalmente, il suo Career Grand Slam.

Quest’anno Djokovic ha già vinto cinque tornei: oltre agli Australian Open e a Madrid, in cui, come detto, ha battuto in finale proprio Murray, ha conquistato anche il torneo di Doha e i Masters 1000 di Indian Wells e Miami, tutti e tre sul cemento. Murray, invece, ha vinto solo gli Internazionali di Roma, che ha conquistato per la prima volta in carriera.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail