Nadal torna ad allenarsi, obiettivo Olimpiadi | Video

Sono passati due mesi e mezzo da quel pomeriggio del 27 maggio scorso, quando Nadal annunciò, in conferenza stampa, il ritiro anticipato dal Roland Garros per un infortunio al tendine del polso.

Se continuo a giocare, il polso si romperà. Devo fermarmi

Con queste parole, Rafa si è separato, di nuovo, momentaneamente, dal tennis, saltando anche l'Atp di Halle, Wimbledon e la possibile convocazione nello spareggio di Coppa Davis tra Spagna e Romania. Nelle foto scovate sui social, durante le settimane di assenza, Nadal è stato immortalato con un tutore a protezione del polso infortunato. Ora, lo strumento è stato tolto per consentire a Rafa di tornare ad allenarsi.

Il campione spagnolo ha scelto i campi in cemento della sua accademia tennistica a Manacor per riprendere confidenza con la racchetta (nel video un estratto del training). Finora, allenamenti senza forzature per Nadal, piuttosto a suo agio con il rovescio ma ancora poco sicuro con il dritto, colpo che richiede una maggiore forza da imprimere proprio con il polso precedentemente infortunato.

nadal-allenamenti-maiorca-2016.jpg

Nei prossimi giorni, Nadal scioglierà le riserve sulla partecipazione al Masters di Toronto, quest' anno anticipato all'ultima settimana di luglio per la sovrapposizione con il torneo olimpico di Rio de Janeiro al via dall'8 agosto, evento al quale Rafa non vuole mancare, a quattro anni di distanza dal forfait a Londra 2012. Anche per Rio, Nadal è stato scelto come portabandiera della rappresentativa spagnola.

Che le oramai prossime Olimpiadi siano una priorità per Rafa, lo conferma la capitana di Coppa Davis, Conchita Martinez, nella conferenza stampa precedente la sfida tra Romania e Spagna valida per l'accesso ai playoff del prossimo settembre

Sta recuperando, non vuole saltare le Olimpiadi per nessun motivo al mondo. Speriamo che possa giocare il misto con la Muguruza, dipende tutto dal polso

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail