Parkour: uno sport tranquillo?

Il nostro ordinario forse può apparire straordinario agli occhi degli altri. E forse anche viceversa. E' quello che mi ha trasmesso questo piccolo documentario la cui protagonista è una ragazza qualunque che nel tempo libero pratica la disciplina del parkour.

Siamo lontani anni luce del circo del Parkour che svantola la bandiera della virtuosismo e del coraggio ad ogni costo. Qui c'è calma e concentrazione e consapevolezza del proprio corpo. Un’immagine del parkour molto più vicina allo yoga che a uno sport estremo. Un’interpretazione interessante che mi era sfuggita in passato, nonostante sia forse anche più fedele alla realtà di quelle a cui siamo abituati.

  • shares
  • Mail