Atp Toronto 2016 | Djokovic ai quarti con Raonic e Wawrinka | Risultati 28 luglio

djokovic-quarti-atp-toronto-2016.jpg

Atp Toronto 2016. I risultati dei match di ottavi di finale disputati giovedì 28 luglio.

Le partite della notte: Agevole qualificazione ai quarti di finale per Djokovic e Raonic, i due favoriti della parte alta del tabellone. Il serbo ha avuto la meglio, 6-2; 6-4 di Radek Stepanek. Si è dovuto impegnare solo nel secondo set, il numero uno del mondo, sotto di un break. Riequilibrato il punteggio sul 2-2, Nole ha piazzato il solito break chirurgico sul 5-4 in suo favore, guadagnandosi la qualificazione al prossimo match contro Berdych (6-4; 6-7; 6-2 a Harrison).

Rapidissima la vittoria, in un'ora di gioco, di Milos Raonic, 6-2; 6-3, contro Jared Donaldson. Sta procedendo spedito il canadese. Stanotte il primo vero test contro Monfils.

wawrinka-quarti-atp-toronto-2016.jpg

22.30: Prosegue la serie vincente di Gael Monfils che centra l'ottavo successo consecutivo contro Goffin, sconfitto 7-6; 2-6; 6-4. Movimentato il terzo set. Quattro break (due per parte) nei primi sei game mantengono il punteggio in parità, 3-3. Sotto 5-4, Goffin si ritrova nella spiacevole situazione di servire per prolungare la partita ma fallisce l'obiettivo e cede al secondo match point.

20.45: Ai quarti di finale anche Stan Wawrinka. L'elvetico si impone 7-6; 6-2 su Jack Sock. Il primo set, se si escludono tre break point concessi dall'americano sotto 2-3, è favorevole ai battitori. Inevitabile l'epilogo al tie break, nel quale Wawrinka prevale 7-3 con 4 punti di fila dal 3-3. Sock subisce il colpo e comincia il secondo parziale con notevoli difficoltà al servizio. Wawrinka ne approfitta, sale 4-0 con doppio break a favore e non ha difficoltà a concludere la sfida con il 6-2 che lo proietta al match di domani contro Kevin Anderson, vincitore in rimonta, 6-4 al terzo, su Tomic.

19.30: Nishikori passa ai quarti di finale. Il giapponese ha sconfitto Rajeev Ram in due set, 6-3; 6-4. Partita in controllo per Kei. Primo set deciso da tre game di fila dal 3-3. Nel secondo, l'americano, al suo primo ottavo di finale Masters in carriera, tiene fino al 5-4 poi capitola, a 0 al servizio, nel decimo e ultimo game.

Atp Toronto 2016 | Risultati ottavi di finale

Nishikori b. Ram 6-3; 6-4
Wawrinka b. Sock 7-6; 6-2
Djokovic b. Stepanek 6-2; 6-4
Raonic b. Donaldson 6-2; 6-3

Monfils b. Goffin 7-6; 2-6; 6-4
Anderson b. Tomic 4-6; 6-3; 6-4
Berdych b. Harrison 6-4; 6-7; 6-2
Dimitrov b. Karlovic 6-3; 7-5

Atp Toronto 2016 | Gli ottavi di finale

Atp Toronto 2016. Oggi gli ottavi di finale alla Rogers Cup, come da tradizione, nei Masters, tutti in un'unica giornata a partire dalle 17 ora italiana.

Sul Centrale, il programma si apre con Nishikori-Ram. Non è stato un esordio convincente quello del nipponico, impegnato più del previsto da Novikov, comunque sconfitto in due set (6-4; 7-5). Nonostante l'importante differenza di classifica, Ram può rappresentare un ostacolo scomodo per Kei, specie se supportato da buone percentuali con la prima di servizio. Nishikori, comunque, strafavorito per il passaggio ai quarti di finale contro Karlovic-Dimitrov, impegnati nel terzo match sul GrandStand. Buon periodo per il croato, vincitore a Newport, finalista a Washington sconfitto da Monfils e ora tra i migliori otto del Masters canadese. Dimitrov, invece, torna a disputare un ottavo di finale a distanza di tre mesi. L'ultima volta ci è riuscito all'Atp di Istanbul.

Non prima delle 19, sul Centrale, Stan Wawrinka è atteso da Jack Sock in un match non facilissimo per l'elvetico, tennista dall'umore incostante e sempre troppo discontinuo. E' il primo confronto tra i due. Sock ci arriva dopo due comode vittorie, entrambe in due set, contro i connazionali Kudla e Young. Wawrinka non ha impressionato al debutto con Youzhny, superato con un doppio tie break. Per il qualificato, quarto di finale con Tomic-Anderson, protagonisti del primo match sul Grandstand alle 17.

wawrinka-atp-toronto-2016.jpg

Sessione serale canadese dedicata a Raonic e Djokovic. Per il canadese, ottavo di finale alla portata contro Jared Donaldson, vincitore ieri in tre set su un Fognini, troppo stanco, ma che non può non recriminare per l'occasione persa. Prevedibile un successo in due set per il beniamino di casa che può risparmiare ulteriori energie preziose per la fase finale del torneo, a cominciare dal quarto di finale con Goffin o Monfils, quest'ultimo in serie vincente da 7 partite, striscia iniziata con il titolo vinto a Washington la scorsa settimana.

In nottata, Djokovic affronta il veterano Stepanek per la quattordicesima volta. L'unica vittoria del ceco risale addirittura al 2006. Venderà cara la pelle come al solito il buon Radek ma, difficilmente, basterà. Già un azzardo prevedere un risultato diverso dal 2-0 per Nole che, domani, a meno di clamorose sorprese, tornerà in campo con Berdych o Harrison.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail