Atp Toronto 2016 | Djokovic in finale con Nishikori, sconfitti Monfils e Wawrinka

djokovic-monfils-atp-toronto-2016.jpg

Atp Toronto 2016. Novak Djokovic e Kei Nishikori sono i due finalisti della Rogers Cup. Sconfitti Monfils (6-3; 6-2) e Wawrinka (7-6; 6-1) in semifinale.

Nishikori-Wawrinka: Il primo set sembrava appannaggio dell'elvetico in vantaggio 2-5 grazie al break conquistato in avvio. Al servizio per chiudere, in vantaggio 3-5, Stan si fa breakkare a 15 e perde il game successivo a 0 con Nishikori che completa la risalita e impatta 5-5. Wawrinka va a un passo dalla conquista del parziale con i due set point non concretizzati sul 5-6; 15-40. Rimontato di nuovo, l'elvetico spreca altre due palle set nel tie break da 4-6 e capitola 8-6, subendo quattro punti di fila. Un'autentica mazzata per Stan che, nella seconda frazione, smette di giocare e incassa, senza lottare, un veloce 6-1 in venti minuti.

Djokovic-Monfils: Dodicesima vittoria consecutiva per il serbo contro Monfils che interrompe la striscia di successi iniziata la scorsa settimana a Washington. Inizio di partita contratto per il numero uno del mondo che cede la battuta nel terzo game. Poco male, Monfils restituisce immediatamente il break e ne subisce un altro, sotto 3-2, quanto basta a Djokovic per conquistare il 6-3. Senza storia il secondo parziale. Monfils si rassegna alla sconfitta e rinuncia a lottare. Veloce 4-1 per Djokovic con doppio break e facile 6-2.

La finale di Toronto è la 43esima in un Masters per il fuoriclasse serbo (la seconda consecutiva alla Rogers Cup) che si ritrova contro Nishikori alla stregua di quanto avvenuto lo scorso marzo a Miami con il giapponese sconfitto in due set. Nessuna vittoria nei Mille per il giapponese mentre Nole insegue il 30esimo sigillo nella categoria.

Atp Toronto 2016 | Le semifinali

Atp Toronto 2016. Oggi le due semifinali della Rogers Cup. Si comincia alle 21, ora italiana, con Wawrinka-Nishikori. Stanotte, alle 2, Djokovic sfida Monfils.

Quella tra Wawrinka e Nishikori è la logica semifinale nella parte bassa del tabellone, tra le due teste di serie con il miglior ranking. Torneo, finora, alquanto convincente per Wawrinka che, nella settimana canadese, pare aver messo da parte quella discontinuità che ne condiziona troppo volte il rendimento. Tre vittorie, tutte in tre set per lo svizzero contro Youzhny, Sock e Anderson. Bene anche Nishikori. Superati Novikov e Ram, avversari che non potevano in alcun modo impensierirlo, ieri, il nipponico ha eliminato Dimitrov grazie a una provvidenziale accelerata nel terzo set, vinto 6-2, dallo 0-1; 15-40.

Dovesse vincere, Nishikori raggiungerebbe la seconda finale Masters in stagione dopo quella persa, lo scorso maggio, a Miami contro Djokovic. Per Wawrinka, invece, sarebbe la terza finale nel 2016 con Chennai e Dubai, tornei entrambi vinti dall'elvetico in inverno.

monfils-djokovic-atp-toronto-2016.jpg

Nella parte alta del tabellone si contendono la finale Djokovic e Monfils. Quest'ultimo con l'ottava vittoria consecutiva in dodici giorni (la scorsa settimana ha trionfato a Washington) ha rovinato i piani a Milos Raonic, sconfitto con un doppio 6-4, e al pubblico canadese che già pregustava la semifinale tra l'idolo di casa e il numero uno del mondo.

Finora non è stato un Djokovic esaltante quello ammirato a Toronto. Ieri notte contro Berdych, specie nel primo set, Nole ha risentito del problema alla spalla che lo condiziona in questi giorni ma, nonostante il fastidio, è riuscito lo stesso a spuntarla in due set.

Monfils arriva nelle migliori condizioni possibili al match odierno. Djokovic, tuttavia, è un autentico tabù per lui. In 11 match disputati contro il serbo, Gael ha rimediato altrettante sconfitte.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail