Djokovic - Nishikori 6-3; 7-5 | Finale Atp Toronto 2016

djokovic-finale-atp-toronto-2016.jpg

NOVAK DJOKOVIC VINCE L'ATP DI TORONTO 2016. Il secondo set della finale contro Nishikori termina 7-5 con il serbo che conferma, ai vantaggi, il break appena conquistato. 6-3; 7-5 il punteggio della finale durata un'ora e venti di gioco. 30esimo titolo Masters per il numero del mondo. Terza sconfitta in altrettanti finali Masters per Nishikori. Con quello odierno sono cinque i ko stagionali incassati dal giapponesi contro il dominatore del tennis mondiale

23.27: BREAK DJOKOVIC e 6-5 per Nole nel secondo set. Nishikori capitola di nuovo in battuta, ai vantaggi, nell'undicesimo game. Djokovic lo martella e lo induce a due errori di fila che possono costargli la partita.
23.21: 5-5 nel secondo set. Non trema Djokovic e conquista a 0 un delicato game in battuta.
23.18:: Nishikori è avanti 4-5 nel secondo set. Dal 3-3, tre game consecutivi favorevole al battitore. Djokovic deve servire per la prima volta sotto pressione nel match.
23.07: CONTROBREAK NISHIKORI e 3-3 nel secondo set. Inaspettatamente, il giapponese torna in parità, disputando un gran game in risposta sotto 3-2 con Djokovic che capitola a 15 trafitto da un passante su una discesa a rete sul punto finale.
23.00: Djokovic incrementa il gap e sale 3-1 nel secondo set. Implacabile il serbo in battuta. Finora Nishikori non si è nemmeno avvicinato a break point.
22.55: Djokovic avanti 2-1 con break nel secondo set. Nishikori cede nuovamente il servizio, a 15, nel terzo game, concluso ingloriosamente a 15. Il serbo è in pieno controllo della partita e ora può incrementare il vantaggio.

22.42: DJOKOVIC VINCE IL PRIMO SET, 6-3, in 31 minuti di gioco. Il serbo spreca un primo set point in risposta sul 5-2; 30-40 poi non si lascia sfuggire l'occasione per chiudere al servizio con un ultimo scambio spettacolare, concluso da un pallonetto millimetrico che sorprende Nishikori e lo induce all'errore.
22.33: 5-2 Djokovic nel primo set. Novak consolida il break di vantaggio, imponendosi a 30 nel settimo gioco in battuta da 40-0. Terzo game di fila per il serbo.
22.29: BREAK DJOKOVIC e 4-2 nel primo set per il serbo. Pessimo il sesto game di Nishikori che perde la battuta a 15 con tre errori gratuiti, permettendo un troppo facile allungo al rivale.
22.20: 2-2 nel primo set. Inizio della finale molto rapido con entrambi i contendenti che tengono il servizio senza difficoltà.

Atp Toronto 2016 | La Finale Djokovic-Nishikori

Atp Toronto 2016. Djokovic e Nishikori si affrontano stasera alle 22 ora italiana nella Finale della Rogers Cup.

A un anno di distanza dalla sconfitta con Murray a Montreal, Nole riprova a vincere il Masters canadese, possibile 30esimo sigillo personale nella categoria. Alla vigilia del torneo, il serbo aveva annunciato di non aspettarsi nulla dal torneo, dichiarazioni quantomai di circostanza e, forse, scaturite in un momento di difficoltà a causa del fastidio a gomito-spalla che aveva fatto addirittura temere il forfait.

Sul campo, infatti, è stata la solita storia. Quattro vittorie, tutte in due set contro Muller, Stepanek, Berdych e Monfils seppur senza impressionare tranne che con il transalpino, dominato con un netto 6-3; 6-2 dopo otto vittorie consecutive tra Washington e Toronto.

Buon torneo anche per Nishikori. Primi due turni superati in due set con Novikov e Ram, quarto di finale sofferto con Dimitrov prima dell'assolo finale e il 6-2 del terzo parziale, semifinale vinta con Wawrinka 7-6; 6-1 con quattro palle set annullate nella prima frazione.

djokovic-nishikori-finale-atp-toronto-2016.jpg

Se Djokovic è un habituee dell'epilogo di un Masters, per Nishikori, quella di stasera è la terza finale in carriera in un Mille. Due sconfitte nelle precedenti due, con Nadal, per ritiro, a Madrid '14 e lo scorso marzo contro lo stesso Djokovic a Miami, con la schiena ancora una volta a condizionare la prestazione del giapponese.

Nonostante non sia il miglior Djokovic quello finora ammirato a Toronto, sovvertire il pronostico sfavorevole per Nishikori è davvero un'impresa. Emblematici i precedenti stagionali. Quattro confronti, quattro vittorie per il numero uno del mondo ai quarti dell'Australian Open, nella citata finale di Miami e nelle due semifinali di Madrid e Roma. Solo in quest'ultima, Nishikori è riuscito a impensierire il rivale, vincitore 7-5 nel tie break del terzo set.

Nishikori non riesce a battere Djokovic dalla semifinale dello Us Open 2014. Due anni di sconfitte da provare a interrompere al più presto...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail