Wenger contro Mourinho: "Una follia 120 milioni per Pogba"

Anche Arsene Wenger ha detto la sua sull'estenuante trattativa tra Manchester United e Juventus, definendo folle il prezzo fissato dai bianconeri per Pogba. A prima vista potrebbe sembrare un attacco nei confronti dei bianconeri o anche del giocatore, ma in realtà chi conosce i rapporti tesissimi tra Wenger e Mourinho sa perfettamente che era proprio il portoghese il bersaglio del tecnico dell'Arsenal.

Dimostrando grande ipocrisia, il tecnico francese ha definito sostanzialmente immorale la cifra che il Manchester United si sta apprestando a spendere: "110 o 120 milioni? E' totalmente folle, soprattutto se confrontiamo queste cifre con la vita normale. Il calcio è diventato uno sport internazionale perché i club possono permettersi di spendere tali somme. Da quando faccio parte di questo sport ho sempre pensato che non si poteva andare oltre determinati importi. Forse tra pochi anni ci saranno trasferimenti per 200, 300 milioni, chi lo sa".

Fa sempre sorridere quando a criticare le cifre folli spese per i calciatori - o guadagnate dagli stessi - è proprio un esponente dello stesso movimento. Soprattutto quando la persona che parla ha da poco acquistato un giocatore di medio livello come Granit Xhaka versando la bellezza di 45 milioni di euro nelle casse del Borussia Moenchengladbach. Mica noccioline.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail