Cerimonia d'apertura Rio, Olimpiadi 2016: fiamma olimpica accesa (Video e Foto)

Olimpiadi Rio 2016: la cerimonia d'apertura dei giochi LIVE

Le foto della cerimonia d'apertura delle Olimpiadi di Rio 2016:

  • 04:57

    Ecco la fiamma olimpica che brucerà durante tutte le Olimpiadi. Vi ringraziamo per aver seguito in questa lunga diretta.

  • 04:53

    Fuochi d'artificio spettacolari per chiudere questa cerimonia di apertura.

  • 04:52

    Accesa la fiamma! L'ultimo tedoforo è Vanderlei de Lima, il maratoneta brasiliano che venne aggredito da un teologo irlandese, Cornelius Horan, quando aveva 24-25 secondi di vantaggio su Stefano Baldini e Meb Keflezighi. Proprio l'italiano vinse, mentre Vanderlei de Lima chiuse al terzo posto.

  • 04:48

    Gustavo Kuerten, ex tennista, sta portando la fiaccola dentro lo stadio.

  • 04:45

    Le scuole di samba stanno regalando un piccolo carnevale al pubblico.

  • 04:40

    Si canta e si balla. Al centro del campo stanno sfilando le 12 scuole di Samba di Rio.

  • 04:38

    Si torna a ballare

  • 04:36

    Dopo Scheidt hanno giurato anche un rappresentante degli arbitri e uno degli allenatori.

  • 04:35

    Il velista Robert Scheidt, atleta brasiliano, ha pronunciato il giuramento olimpico in nome di tutti.

  • 04:34

    La bandiera olimpica che sventola nel Maracanã.

  • 04:33

    Ecco alcune Guardie Forestali di Rio che stanno issando la bandiera olimpica mentre un coro di bambini canta l'inno olimpico.

  • 04:29

    Ecco la bandiera olimpica portata da sportivi e da personaggi di spicca brasiliani che si sono distinti in vari settori.

  • 04:28

    I giochi sono ufficialmente dichiarati aperti! Sta entrando nello stadio la bandiera olimpica

  • 04:25

    Con la voce rotta dall'emozione, Kipchoge Keino ha ringraziato il CIO per questo premio.

  • 04:22

    Il Presidente del CIO sta premiando il keniota Kipchoge Keino, due volte campione olimpico, per il suo impegno in sostegno dei bambini poveri del suo Paese.

  • 04:16

    Bach sta dando il suo benvenuto agli Atleti Olimpici Rifugiati che gareggiano sotto la bandiera del CIO, arrivati a questi Giochi dopo mille difficoltà.

  • 04:15

    Il Presidente del CIO ha invitato gli atleti a rispettare lo spirito olimpico.

  • 04:13

    Meno apprezzato il discorso di Thomas Bach, fischiato da una minoranza quando ha citato la politica brasiliana.

  • 04:10

    Molto appassionato il discorso di Nuzman che adesso ha ceduto la parola a Thomas Bach.

  • 04:07

    Anche qualche frase in francese per Nuzman.

  • 04:04

    Carlos Nuzman sta manifestando il proprio orgoglio per questo appuntamento storico, parlando al pubblico in portoghese e inglese.

  • 04:02

    Carlos Nuzman sta dando il benvenuto a tutti e sta ringraziando tutti i volontari.

  • 04:01

    Salgono sul palco il Presidente del Cio, Thomas Bach, e Carlos Nuzman, Presidente del comitato di Rio 2016.

  • 03:59

    Cinque cerchi olimpici arborei per queste olimpiadi di Rio.

  • 03:57

    Spostati al centro della scena i box con i semi che tutti gli atleti hanno simbolicamente piantato in un piccolo vasetto di terra. Successivamente verranno piantati per creare "la foresta olimpica".

  • 03:55

    Si balla. Tra poco inizierà la cerimonia che porterà all'accensione del braciere olimpico.

  • 03:53

    Entusiasmo alle stelle per gli oltre 400 atleti brasiliani che chiudono questa sfilata.

  • 03:52

    Ecco gli Atleti Olimpici Rifugiati. Anche per loro un bell'applauso.

  • 03:50

    Un colosso tra gli atleti delle Isole Vergini britanniche

  • 03:48

    Ingresso in campo festoso anche per i venezuelani.

  • 03:46

    Sfilata ballata per gli ugandesi.

  • 03:43

    A suo modo elegante anche la squadra del Turkmenistan.

  • 03:42

    Fisico scultorio e cosparso d'olio per il portabandiera di Tonga.

  • 03:41

    Abiti variopinti per gli atleti del Togo.

  • 03:38

    Abito spezzato per il Tagikistan.

  • 03:35

    Tutine anni '80 per la Svezia.

  • 03:34

    Ecco anche gli atleti il piccolo Swaziland.

  • 03:33

    Ecco anche i serbi.

  • 03:31

    Grande allegria da parte degli atleti di Senegal e Sierra Leone.

  • 03:28

    All'appello mancano ancora circa 25 nazioni.

  • 03:25

    Ecco la Russia, presente nonostante le numerose esclusioni per doping.

  • 03:23

    Ecco i nordcoreani, molto ordinati su tre file.

  • 03:22

    Ottima accoglienza per i Portoghesi con uno dei blue jeans di ordinanza.

  • 03:18

    Abbigliamento allegro anche per i peruviani.

  • 03:16

    Un grande applauso del pubblico per i pochi atleti palestinesi.

  • 03:13

    In tuta i nigeriani

  • 03:11

    Espressione serissima per il portabandiera del Nicaragua

  • 03:08

    Ecco la Mongolia.

  • 03:05

    Ecco i maliani, anche loro ben abbigliati.

  • 03:02

    Ecco il Madagascar.

  • 03:01

    Prosegue la sfilata: ne mancano ancora una 90ina.

  • 02:58

    Per la prima volta c'è anche il Kosovo alle Olimpiadi.

  • 02:57

    Ecco il Giappone.

  • 02:53

    Ecco l'Italia! Boato assordante; si sente che ci sono tanti brasiliani di origine italiana sugli spalti.

  • 02:51

    Ecco l'Iran. Si avvicina finalmente il momento dell'Italia.

  • 02:51

    Ecco gli indiani, molti con turbante in testa.

  • 02:47

    Cappello di paglia per gli honduregni.

  • 02:45

    Sono entrati ballando gli atleti della Guyana.

  • 02:43

    La delegazione della Gran Bretagna con lo scozzese Andy Murray come portabandiera.

  • 02:41

    Tamburi e tamburelli anche per Gambia, Gabon e Ghana.

  • 02:40

    Ecco anche la Francia, accolta con calore.

  • 02:39

    Ecco le Filippine.

  • 02:37

    Ecco gli etiopi.

  • 02:35

    Ecco gli Stati Uniti con Michael Phelps portabandiera. Phelps è l'atleta olimpico più medagliato di sempre.

  • 02:33

    La Micronesia.

  • 02:33

    Ecco la Spagna con Nadal portabandiera.

  • 02:31

    Sfilano Slovacchia e Slovenia, normalmente tra le ultime nella sfilata. Il motivo è semplice: in portoghese si chiamano Eslovenia e Eslovacchia.

  • 02:30

    Ecco l'Ecuador.

  • 02:29

    Ecco i 124 egiziani.

  • 02:26

    La delegazione del Gibuti entra accompagnata da suonatori di tamburi.

  • 02:25

    La bella tennista Caroline Wozniacki porta la bandiera della Danimarca.

  • 02:23

    Ecco i costaricani.

  • 02:22

    Ecco i sudcoreani.

  • 02:20

    I 175 colombiani, anche loro accolti con calore dal pubblico di casa.

  • 02:18

    Sono tantissimi i cinesi: la delegazione più numerosa fino ad ora.

  • 02:17

    Entrano nello stadio anche i 408 cinesi.

  • 02:16

    Abiti tradizionali anche i cileni, anche loro accolti con calore.

  • 02:15

    Ecco anche le Isole Cayman.

  • 02:13

    Ecco il Canada con i suoi 320 atleti.

  • 02:12

    Anche gli atleti del Camerun hanno deciso di rendere omaggio al proprio Paese.

  • 02:10

    Anche il Burundi in abiti tradizionali.

  • 02:10

    In abiti tradizionali gli atleti del Burkina Faso .

  • 02:08

    In bermuda gli atleti di Bermuda.

  • 02:06

    E' entrato ballando Brandon Jones, portabandiera del Belize

  • 02:05

    Ecco il Belgio.

  • 02:04

    E' una sfilata molto veloce, perché gli atleti attraversano il campo e non fanno il giro non essendoci la pista d'atletica in questo stadio.

  • 02:02

    La bandiera dell'Austria portata dall'atleta di origine cinesi Liu Jia.

  • 02:00

    Ecco gli Atleti Indipendenti, accolti con amore dal pubblico di casa.

  • 01:58

    Ecco l'Argentina, accolta con entusiasmo nonostante la grande rivalità con il Brasile.

  • 01:55

    Ecco i 433 atleti della Germania con Timo Boll (Tennistavolo) a portabandiera.

  • 01:53

    Dopo il Sudafrica, ecco l'Albania.

  • 01:52

    Ecco la piccolissima delegazione dell'Afghanistan.

  • 01:51

    I primi ad entrare nello stadio sono gli atleti della Grecia, come da tradizione.

  • 01:50

    Ci siamo! Sta per iniziare la sfilata!

  • 01:49

    Le immagini della spettacolare natura brasiliana sui maxi schermi: piantare un seme per aiutare il pianeta.

  • 01:48

    La preghiera per fermare "gli affari" per difendere la natura.

  • 01:46

    Ecco il mare che sommerge i Paesi e le città costiere.

  • 01:44

    Si parla di inquinamento e delle conseguenze ambientali: ecco il messaggio del Brasile al mondo.

  • 01:43

    Ancora spettacolari fuochi di artificio sopra il Maracanã.

  • 01:41

    Si balla sulle note di Pais Tropical, canzone famose in tutto il mondo.

  • 01:34

    Si balla e si canta sempre su note hip-hop.

  • 01:32

    Tra le cantanti anche Elza Soares, icona della musica brasiliana.

  • 01:31

    Adesso si balla sulle note Hip-Hop per il Brasile "moderno", dei giovani.

  • 01:30

    Una lunga sfilata per Gisele Bündchen - l'ultima della sua carriera - che ha attraversato tutto il campo.

  • 01:29

    Sulle note de la Garota de Ipanema fa il suo ingresso la top-model Gisele Bündchen.

  • 01:27

    Omaggio al volo di Alberto Santos-Dumont a bordo del 14bis, il primo a volare, prima dei fratelli Wright secondo alcuni storiografici.

  • 01:23

    Ecco il Brasile che cambia e diventa moderno.

  • 01:20

    L'approdo dei giapponesi in Brasile, dove i nippo-brasiliani sono ben 1,5 milioni.

  • 01:20

    La schiavitù venne abolita in Brasile dalla principessa imperiale Isabella nel 1888.

  • 01:18

    Questo l'omaggio agli schiavi africani deportati dagli spietati conquistatori europei oltreoceano per lavorare al loro servizio.

  • 01:17

    L'arrivo dei conquistatori europei.

  • 01:16

    Con l'ausilio di enormi elastici, i figuranti hanno simulato il movimento delle fronde degli alberi.

  • 01:14

    Ecco gli indios dell'amazzonia, i primi ad abitare in Brasile prima dell'arrivo dei conquistatori europei.

  • 01:11

    Si celebra la nascita del Brasile (ma non chiedeteci però il perché di questi insetti giganti)

  • 01:09

    Bandiera del Brasile issata in cima ad un grande pennone.

  • 01:08

    Inno nazionale cantato, con accompagnamento acustico, da Paulinho da Viola.

  • 01:06

    Fuochi d'artificio e poi subito l'inno nazionale brasiliano.

  • 01:03

    Siamo nello stadio: coreografia con musica di sottofondo.

  • 01:02

    Introduzione splendida con immagini mozzafiato.

  • 01:01

    Subito un omaggio alle spiagge brasiliane ed al calcio giocato per strada da tantissimi bambini brasiliani.

  • 00:58

    Il Maracanà ribolle di entusiasmo. Due minuti all'inizio della cerimonia.

  • 00:55

    5 minuti all'inizio della cerimonia d'apertura dei giochi olimpici di Rio!

Olimpiadi: la cerimonia d'apertura di Rio 2016

Dopo una lunga attesa è arrivato il giorno della festa a Rio de Janeiro, città che ospita le Olimpiadi 2016. Oggi alle ore 20 brasiliane - l'1 di notte in Italia - inizierà la cerimonia d'apertura dei XXXI Giochi Olimpici. Sarà ovviamente una grande festa nella quale il Brasile si presenterà al mondo prima della consueta parata degli atleti dei 207 Paesi presenti a questi Giochi Olimpici, ai quali vanno aggiunti gli Atleti Olimpici Indipendenti e gli Atleti Olimpici Rifugiati che gareggeranno sotto la bandiera del CIO. A portare il tricolore italiano sarà Federica Pellegrini, affermatissima nuotatrice che ha già vinto un oro ed un argento ai Giochi. L'Italia dovrebbe sfilare per 101esima o 103esima; purtroppo, nonostante una lunga ricerca, non siamo riusciti a chiarire questo punto.

Ad ospitare la cerimonia d'apertura sarà lo Stadio Maracanà, impianto sportivo leggendario nella storia del calcio brasiliano, che ha ospitato anche la finale dei Mondiali 2014 vinti dalla Germania contro l'Argentina. Secondo le stime ad assistere alla cerimonia d'apertura dei XXXI Giochi Olimpici saranno 3 miliardi di persone in tutto il mondo che potranno godersi uno spettacolo unico, al quale prenderanno parte 35mila persone - comprese 12 scuole di samba - con oltre 5500 costumi. Qualcosa di mastodontico, destinato a rimanere ben impresso nella mente dei fortunati spettatori. La produzione artistica è stata curata da Fernando Meirelles, Andrucha Waddington e Daniela Thomas - quest'ultima già responsabile della cerimonia a Londra 2012 - che lavorano alla realizzazione dello show da circa 3 anni.

Il portavoce di Rio 2016, Mario Andrada, ha definito "molto brasiliano" lo spettacolo ideato per l'occasione e quindi, di sicuro, vedremo tanti balli nel segno dell'allegria. Durante la cerimonia ad ogni atleta verrà consegnata una piccola pianta da interrare in un'area che entro due anni è destinata a diventare una 'foresta olimpica'. Considerando il fatto che gli atleti sono circa 11mila, si tratterà di una bella area verde.

Ci sarà spazio per tanti generi musicali, attraverso i quali si potrà raccontare tante storie diverse. La cerimonia durerà in tutto circa 4 ore, durante le quali sarà possibile ascoltare Elza Soares - un'istituzione per quanto riguarda la Música popular brasileira - ma anche artiste Hip Hop come Karol Conka e MC Soffia. La seconda è una giovane di appena 12 anni nota per il suo pezzo Menina pretinha, brano contro il razzismo. Tanti altri volti noti brasiliani - come la modella Gisele Bündchen - si avvicenderanno al centro della scena.

L'ordine della sfilata nella cerimonia d'apertura delle Olimpiadi 2016

1 Grecia
2 Afghanistan
3 Sudafrica
4 Albania
5 Germania
6 Andorra
7 Angola
8 Antigua & Barbuda
9 Atleti Olimpici Indipendenti
10 Arabia Saudita
11 Algeria
12 Argentina
13 Armenia
14 Aruba
15 Australia
16 Austria
17 Azerbaigian
18 Bahamas
19 Bangladesh
20 Barbados
21 Bahrain
22 Bielorussia
23 Belgio
24 Belize
25 Benin
26 Bermuda
27 Bolivia
28 Bosnia-Herzegovina
29 Botswana
30 Brunei Darussalam
31 Bulgaria
32 Burkina Faso
33 Burundi
34 Bhutan
35 Cape Verde
36 Camerun
37 Cambogia
38 Canada
39 Qatar
40 Kazakistan
41 Chad
42 Cile
43 Cina
44 Cipro
45 Singapore
46 Colombia
47 Comore
48 Congo
49 Repubblica Democratica del Congo
50 Costa d'Avorio
51 Costa Rica
52 Croazia
53 Cuba
54 Danimarca
55 Gibuti
56 Dominica
57 Egitto
58 El Salvador
59 Emirati Arabi
60 Ecuador
61 Eritrea
62 Slovacchia
63 Slovenia
64 Spagna
65 Stati Uniti
66 Estonia
67 Etiopia
68 Russia
69 Fiji
70 Filippine
71 Finlandia
72 Francia
73 Gabon
74 Ghana
75 Georgia
76 Regno Unito
77 Granada
79 Guam
80 Guatemala
81 Guyana
82 Guinea
83 Guinea Equatoriale
84 Guinea-Bissau
85 Gambia
86 Haiti
87 Honduras
88 Hong Kong
89 Ungheria
90 Isole Cayman
91 Isole Cook
92 Isole Marshall
93 Isole Salomone
94 Isole Vergini britanniche
95 Isole Vergini US
96 India
97 Indonesia
98 Iran
99 Iraq
100 Irlanda
101 Islanda
102 Israele
103 Italia
104 Yemen
105 Giamaica
106 Giappone
107 Giordania
108 Kiribati
109 Kosovo
110 Kuwait
111 Laos
112 Lesotho
113 Lettonia
114 Libano
115 Liberia
116 Libia
117 Liechtenstein
118 Lituania
119 Lussemburgo
120 Madagascar
121 Malesia
122 Malawi
123 Maldive
124 Mali
125 Malta
126 Marocco
127 Mauritius
128 Mauritania
129 Messico
130 Micronesia
131 Macedonia
132 Mongolia
133 Montenegro
134 Mozambique
135 Myanmar
136 Monaco
137 Namibia
138 Nauru
139 Nepal
140 Nicaragua
141 Niger
142 Nigeria
143 Norvegia
144 Nuova Zelanda
145 Oman
146 Olanda
147 Palau
148 Palestina
149 Panama
150 Papua New Guinea
151 Pakistan
152 Paraguay
153 Perù
154 Polonia
155 Puerto Rico
156 Portogallo
157 Kyrgyzstan
158 Kenya
159 Repubblica Centrafricana
160 Coreda del Sud
161 Moldavia
162 Repubblica Domenicana
163 Repubblica Ceca
164 Romania
165 Corea del Nord
166 Ruanda
167 Samoa
168 Samoa Americane
169 San Marino
170 Saint Lucia
171 St. Kitts-Nevis
172 Sao Tome and Principe
173 Saint Vincent e Grenadine
174 Seychelles
175 Senegal
176 Sierra Leone
177 Serbia
178 Siria
179 Somalia
180 Sri Lanka
181 Swaziland
182 Sudan
183 Sudan del Sud
184 Svezia
185 Svizzera
186 Suriname
187 Tagikistan
188 Tailandia
189 Taipei
190 Tanzania
191 Timor-Leste
192 Togo
193 Tonga
194 Trinidad & Tobago
195 Tunisia
196 Turkmenistan
197 Turchia
198 Tuvalu
199 Ucraina
200 Uganda
201 Uruguay
202 Uzbekistan
203 Vanuatu
204 Venezuela
205 Vietnam
206 Zimbabwe
207 Zambia
208 Atleti Olimpici Rifugiati
209 Brasile

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail