Rio 2016, Volley femminile: Italia ko 3-0 con la Serbia nel match d’esordio

Prossimo match lunedì 8 agosto alle ore 14:30 contro la Cina.

Brutto esordio per l’Italvolley femminile alle Olimpiadi di Rio 2016. Nel primo match della fase a gironi le azzurre hanno perso 3-0 contro la Serbia. La sconfitta, se si vanno a guardare i singoli parziali, non è poi così netta, ma in realtà l’Italia non ha neanche mai dato l’impressione di poter rimontare.

Il ct Marco Bonitta ha mandato in campo come sestetto titolare orto in regia, Egonu opposto, Del Core e Sylla in banda, Chirichella e Guiggi al centro più De Gennaro libero, lasciando dunque inizialmente fuori Leo Lo Bianco.

Il primo set è stato un lungo punto a punto, poi la Serbia è riuscita a trovare il break sul 12-10 con una diagonale di Boskovic, ma con un punto di Chirichella e un ace di Del Core le azzurre sono riuscite a pareggiare sul 14-14 e a passare in vantaggio sul 14-14 con Sylla grazie anche a un disastro delle serbe in fase difensiva. Sempre Sylla ha portato l’Italia in vantaggio 16-15, poi di nuovo lotta punto a punto fino al break firmato da Chirichella sul 23-21. Dopo un servizio out di Boskovic l’Italia ha avuto due set-point, ma li ha sprecati con due errori, uno di Del Core in battuta e l’altro per un’invasione di Orro a rete. Sylla è riuscita a ottenere un altro set-point, ma Rasic lo ha annullato e con un ace ha portato la Serbia in vantaggio. Bonitta ha chiamato il time-out, ma al rientro in campo le azzurre hanno commesso invasione e così la Serbia ha vinto 27-25 il primo parziale.

Nel secondo set partenza sprint delle serbe che si sono portate rapidamente sul 4-0. L’Italia è riuscita a recuperare fino al -2 (3-5) e poi a pareggiare, dopo un lungo inseguimento, sull’11-11. La Serbia con tre punti di fila si è portata sul 14-11 ed è poi riuscita a mantenere un vantaggio minimo di tre punti arrivando anche fino al +6 (20-14). L’Italia ha provato a reagire, ma è stato tutto vano e così la Serbia ha guadagnato sei palle-set (24-18) e ha chiuso sul 25-20.

Nel terzo set ancora un buon inizio della Serbia, che si è portata subito sul 3-1, ma questa volta l’Italia è riuscita a pareggiare subito (3-3). Le serbe, tuttavia, hanno di nuovo trovato l’allungo, prima sul +3 (6-3), poi sul +5 (10-5) e ancora sul +6 (12-6). A questo punto finalmente Bonitta si è ricordato di avere Leo Lo Bianco in panchina e l’ha schierata. Le azzurre sono riuscite a recuperare qualche punto portandosi fino al -3 (9-12) e poi fino al -1 (19-20) grazie a una scatenata Paola Egonu. La Serbia ha però trovato due match point con Mihajlovic e lei stessa ha chiuso con un mani-out sul 25-22.

Risultato finale: Serbia-Italia 3-0 (27-25, 25-20, 25-23)

Questi i risultati delle altre partite del Girone B:

Olanda-Cina 3-2 (25-23, 21-25, 18-25, 25-22, 15-13)
Usa-Portorico 3-0 (25-17, 25-22, 25-17)

Prossima avversaria dell’Italia è la Cina nel match di lunedì 15 agosto alle ore 14:30 italiane.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail