Palermo, Roberto De Zerbi nuovo allenatore: ora è ufficiale

È il più giovane allenatore della Serie A.

Roberto De Zerbi allenatore del Palermo

Ora è ufficiale: Roberto De Zerbi è il nuovo allenatore del Palermo e oggi stesso terrà la sua prima conferenza stampa da titolare della panchina rosanero. Sarà il più giovane allenatore della Serie A con i suoi 37 anni compiuti a giugno, più giovane anche di alcuni calciatori ancora in campo (basti pensare a Totti o Buffon).

Già ieri De Zerbi ha diretto il suo primo allenamento con la squadra, ma soltanto oggi il Palermo ha ufficializzato l’accordo scrivendo, attraverso il proprio sito web ufficiale:

“L'U.S. Città di Palermo comunica di aver affidato la guida della Prima Squadra a Roberto De Zerbi. L'allenatore rosanero verrà presentato nella giornata di oggi dal Direttore Sportivo Daniele Faggiano e risponderà alle domande degli Operatori dell'Informazione - regolarmente accreditati per la stagione in corso - presso la sala stampa del Tenente Onorato di Boccadifalco a partire dalle 16.30”

L’annuncio è stato accompagnato anche dalla foto che vedete in alto scattata ieri durante il primo allenamento.

L’esordio da allenatore rosanero per De Zerbi sarà sabato sera al Barbera contro il Napoli, squadra in cui ha militato da giocatore, ma non sarà in panchina, perché è squalificato, e dunque dovrà dirigere dalla tribuna.

De Zerbi esordisce da allenatore in Serie A sulla panchina più difficile, quella della società di Zamparini, noto per cambiare idea molto spesso e molto facilmente. Vedremo se il giovane bresciano riuscirà a convincerlo e soprattutto se riuscirà a riproporre a Palermo il bel calcio che ha fatto vedere a Foggia, squadra in cui ha militato sia da giocatore sia da allenatore, suscitando entusiasmo tanto da far parlare di “DeZerbilandia”.

Il calcio di De Zerbi è soprattutto offensivo, non usa schemi di gioco fissi, cerca sempre il possesso di palla. Anche da giocatore (era un centrocampista) si è distinto per la sua visione di gioco, tanto che veniva soprannominato Luce, tuttavia in Seria A ha collezionato solo tre presenze, mentre la sua carriera si è svolta soprattutto in Serie B con 132 presenze e 20 gol.

Foto © U.S. Città di Palermo

  • shares
  • Mail