Il video della finale di Federica Pellegrini quarta nei 200 stile libero a Rio 2016

La “Divina” oggi torna in acqua per la staffetta 4x200 sl.

L'azzurra Federica Pellegrini non ce l’ha fatta a tornare sul podio olimpico dei 200 m stile libero dal quale manca da Pechino 2008. In quel caso trionfò quando in Italia era l’alba, questa notte, erano 3:19 quando è cominciata la sua finale che è terminata con la vittoria (scontata) dell’americana Katie Ledecky con un tempo di 1’ 53” 73 davanti alla svedese Sarah Sjöström (1’ 54” 08), l’altro “mostro” del nuoto degli ultimi anni, seppur con qualche alto e basso, ma arrivata a questa olimpiade decisamente in un periodo positivo, tanto da aver già vinto l’oro nei 100 farfalla stabilendo il nuovo record del mondo, così come Ledecky il WR lo ha fato nei 400 sl.

Federica Pellegrini ha lottato fino alla fine come una leonessa per il bronzo, ma purtroppo, per due decimi, lo ha perso e lo ha visto finire al collo dell’australiana Emma McKeon che ha nuotato in 1’ 54” 92 contro l’1’ 55” 18 dell’azzurra.

La “Divina” si è comunque difesa bene e non bisogna mai dimenticare che ha 28 anni e una carriera molto più lunga rispetto alla media delle altre nuotatrici. In finale ha pagato il ritmo altissimo imposto fin dalla prima vasca dalla scatenata Ledecky, che ormai è al confine tra tempi femminili e tempi maschili. Solo Sjöström è riuscita a seguirla un po’ più da vicino, mentre dietro la lotta per il bronzo è stata complicata anche dal fatto che per Federica era difficile vedere l’australiana, ma si era praticamente scelta la corsia numero 3, arrivando terza nelle semifinali, e forse proprio questa scelta non ha pagato.

Nel video in alto potete rivivere la gara di Federica Pellegrini che dopo, ai microfoni di RaiSport, ha confessato di aver avuto sensazioni completamente diverse rispetto al giorno precedente, quello delle batterie e delle semifinali, ma di aver comunque dato tutto.

Già oggi pomeriggio Federica Pellegrini sarà impegnata nella staffetta 4x200 stile libero, prima le semifinali alle 19:31 italiane e poi, si spera, nella notte, in finale. L’azzurra deciderà poi se disputare anche la gara dei 100 sl per la quale è qualificata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail