Nba 2012-2013 in tv: come seguire le partite dall'Italia

Los Angeles Lakers v Los Angeles Clippers preseason 2012-2013

Non hanno molte alternative i telespettatori italiani appassionati di basket a stelle e strisce: per il momento l'unico modo di vedere le partite della stagione 2012/2013 (che parte stanotte) è essere abbonati a Sky e avere attivato il pacchetto Sport. Sulla piattaforma satellitare andranno in onda tra le 75 e le 80 partite di regular season, più l'All Star Game, una selezione delle migliori partite dei playoff e, ovviamente, tutte le gare di finale.

Per il portafogli dell'utente questo si traduce in un abbonamento da minimo 33 euro al mese (28 per i primi sei mesi se l'abbonamento è nuovo). Certo, la copertura offerta da Sky è sempre stata impeccabile e i commentatori sono il meglio che da molti anni si può trovare in Italia (Flavio Tranquillo e Federico Buffa su tutti), ma la mancanza di partite trasmesse in chiaro pesa, soprattutto pensando che fino alla scorsa primavera Sportitalia trasmetteva i match i cui diritti americani erano detenuti da ESPN e ABC.

Non si sa con certezza se e quando Sportitalia raggiungerà un accordo per trasmettere alcune partite come negli anni passati. Sky proverà a far vedere tutte le squadre nei tre appuntamenti settimanali in programma, ma naturalmente saranno privilegiate le partite delle squadre più seguite dai tifosi (L.A. Lakers, New York, Miami e Boston) e quelle dove giocano i tre italiani Gallinari (Denver), Belinelli (Chicago) e Bargnani (Toronto). Da segnalare a mezzanotte del 2 novembre il derby Brooklyn Nets - New York Knicks, possibile grazie al trasferimento dei Nets dal New Jersey al quartiere della Grande Mela famoso per il ponte.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail