Video Bolt - De Grasse, il sorriso nei 200 metri | Olimpiadi Rio 2016

Olimpiadi Rio 2016. Atletica Leggera - Usain Bolt di nuovo protagonista. A due giorni dalla vittoria della medaglia d'oro nei 100 metri, il velocista giamaicano si è qualificato, come da pronostico, alla finale dei 200 metri, imponendosi nella prima delle tre semifinali con il tempo di 19.78.

Vittoria scontata quella di Bolt che ha regalato un ulteriore momento di spettacolo, subito diventato virale in rete, con la complicità del canadese Andre De Grasse, bronzo nei 100 e secondo nella suddetta semifinale dei 200 vinta dal rivale.

In vantaggio nettamente sul rettilineo finale, Bolt ha scherzato con De Grasse, facendosi rimontare ma senza concedergli la soddisfazione del primo posto. Il giamaicano, infatti, ha voluto ribadire la propria superiorità nelle gare sprint, rivolgendo al canadese un sorriso sarcastico proprio quando De Grasse, nel momento di massimo sforzo, ha provato a superarlo a un passo dal traguardo. Nulla da fare. Bolt non ha voluto concedergli privilegio di batterlo e, il canadese, ricambiando il sorriso ha avuto un ulteriore conferma dell'inattaccabilità del campione olimpico in carica.

"Non mi faccio battere", questo il messaggio tra le righe rivolto dal sorridente Usain al simpatico De Grasse che, verosimilmente, a meno di un clamoroso quanto improbabile colpo di scena, dovrà accontentarsi di una medaglia di un metallo diverso dall'oro nella finale dei 200 prevista nella notte tra giovedi 18 e venerdì 19 agosto alle 3.30 ora italiana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail