Beckenbauer: dalla Svizzera accuse di frode e riciclaggio

Franz Beckenbauer sarebbe finito al centro di un’indagine della magistratura svizzera. Lo riferisce il quotidiano online ‘Spiegel’, secondo cui le accuse sarebbero di riciclaggio di denaro e frode in seguito all'affidamento alla Germania del Mondiale del 2006. L’alto dirigente tedesco, presidente onorario del Bayern Monaco, non sarebbe solo: assieme a lui ci sarebbero altre persone coinvolte a vario titolo nell’organizzazione dei Mondiali. I loro nomi, però, rimangono top secret.

Dalle risultanze delle indagini, sarebbero emersi una serie di flussi di cassa sospetti per un valore di 10 milioni di franchi svizzeri. Già lo scorso anno, lo ‘Spiegel’ aveva pubblicato indiscrezioni secondi le quali per l’affidamento dei Mondiali alla Germania nel 2006, ci sarebbero stati movimenti sospetti di denaro. Da più parti, allora, si chiese rispetto per la figura di Beckenbauer, che in Germania continua a godere di ampio credito.

Franz Beckenbauer

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail