Us Open 2016 | Djokovic in semifinale con Monfils, Tsonga si ritira | Risultati 6 settembre

djokovic-tsonga-us-open-2016.jpg

Us Open 2016. Novak Djokovic e Gael Monfils sono i primi due semifinalisti del torneo maschile. Sconfitti, rispettivamente, Tsonga per ritiro sul 6-3; 6-2 e Pouille in tre set, 6-4; 6-3; 6-3.

Monfils - Pouille Risultato mai in discussione. Più efficace e reattivo, Monfils. Stanco e mai in grado di impensierire il rivale, Pouille. Il primo set, dopo un inizio equilibrato, si decide con l'unico break ottenuto da Gael sul 3-3. Secondo parziale più squilibrato. Il 3-1 iniziale permette a Monfils di continuare a condurre. Pouille non riesce a entrare in partita e con un ulteriore break, a 0, nel nono game, incassa l'inevitabile 6-3. Sempre più in fiducia, Monfils distanzia subito il rivale anche in avvio di terzo set. Il 4-1 è più di un'ipoteca per il francese che, senza concedere break point, raggiunge in sicurezza il 6-3 che gli regala la quarta semifinale Slam in carriera con un percorso netto da inizio torneo.

gael-monfils-pouille-us-open-2016.jpg

Djokovic-Tsonga: Continua a mietere vittime il serbo. Per la terza volta nel torneo, Nole avanza per il ritiro del proprio avversario. E' accaduto con Vesely e Youzhny. Stanotte è toccato a Tsonga costretto al forfait per un problema al ginocchio. Prima del ko del rivale, Djokovic era in pieno controllo della partita. Nel primo set, Tsonga regala il break sotto 3-2 con tre doppi falli e un gratuito di rovescio. L'immediato controbreak è effimero. Nole allunga di nuovo sul 4-3 e distanzia il francese con il 6-3. Nel secondo parziale, il gap tra i due aumenta ulteriormente. Break immediato per il serbo, 3-1 e nessuna possibilità di rimonta per Tsonga che si congeda dalla partita, perdendo nuovamente la battuta, ai vantaggi, sotto 4-2.

Il medical time chiamato prima dell'inizio del terzo set è il preludio al forfait del francese costretto ad abbandonare il campo dopo un'ora e mezza di partita. Quella contro Monfils sarà la decima semifinale consecutiva a Flushing Meadows per Djokovic.

Us Open 2016 | Quarti maschili, 6 settembre

Us Open 2016. Oggi cominciano i quarti di finale del torneo maschile. Programma, come da tradizione, diviso in due giorni a Flushing Meadows. Si comincia stasera, alle 19.30 circa, con Monfils-Pouille. Stanotte Djokovic affronta Tsonga.

Nella porzione di tabellone occupata da Nadal e Raonic, in pochi avrebbero azzardato di assistere a un derby francese nei quarti. E invece, ecco Monfils e Pouille. Gael torna ai quarti di finale dello Us Open a due anni esatti di distanza dalla sfida persa con Federer, nel 2014, con due set di vantaggio. Per Pouille, invece, è il secondo quarto Slam consecutive a due mesi da quello raggiunto e perso a Wimbledon da Berdych.

Traguardo ampiamente meritato per Pouille. Quattro match finora, tutti vinti al quinto set con Kukushkin, Chiudineli, Bautista Agut e soprattutto Nadal, superato 8-6 al tie break finale. Decisamente più semplice il cammino di Monfils, vincitore su Muller, il qualificato ceco Satral, Almagro e Baghdatis con un minor dispendio di energie fisiche e mentali, condizione che pone legittimamente l'istrionico La Monf nel ruolo di principale favorito per la semifinale anche se Pouille può continuare a stupire.

monfils-us-open-2016-quarti-di-finale.jpg

Stanotte, alle 3 circa, Djokovic contende la semifinale a Tsonga. E' stato, finora, un torneo decisamente al risparmio per Nole che ha disputato solo due turni su quattro, il primo con Janowicz e l'ottavo di finale con Edmund. Nel mezzo, le due vittorie per ritiro con Vesely e Youzhny. Tsonga si è dovuto impegnare maggiormente in un crescendo di condizione palesatosi con le due ultime affermazioni con Anderson e Sock.

Pronostico, ovviamente, dalla parte del campione in carica che si è imposto nell'unico precedente stagionale disputato al Masters di Indian Wells con un doppio tie break, anche in quell'occasione nei quarti di finale.

Diretta televisiva di entrambi i match odierni su Eurosport International, emittente ricevibile su Sky e Mediaset Premium.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail