Israele-Italia: saluti romani da tifosi azzurri e non solo...

Israele-Italia: durante la partita vinta ieri dagli azzurri ad Haifa per 3-1, alcuni tifosi si sono resi protagonisti di saluti romani e altre intemperanze. Lo scrive ‘Moked’, il portale dell’ebraismo italiano che ha anche pubblicato una foto dell’accaduto. I protagonisti del gesto, avvenuto durante l’esecuzione degli inni nazionali, sono stati individuati, fermati e allontanati.

La conferma arriva anche dal sito ebraico ‘Ynet’, che riferisce anche di altri episodi di intolleranza, che saranno inseriti in un dossier che sarà inviato alla Federcalcio di Carlo Tavecchio. Anche il consolato italiano in Israele, citando fonti della polizia israeliana, conferma che due tifosi azzurri siano stati allontanati dallo stadio di Haifa, ma non per i saluti romani durante gli inni, bensì per altre intemperanze durante la partita. Nessun italiano, in ogni caso, sarebbe stato posto in stato di arresto.

‘Ynet’, sito interamente in lingua ebraica, ha pubblicato un articolo intitolato: "Fischi all'inno, sputi e saluti romani". La Federcalcio israeliana - scrivono i giornalisti locali - invieranno in Italia le foto di quanto accaduto, in modo tale che si prendano i dovuti provvedimenti nei confronti dei protagonisti in negativo di ieri. Oltre ai saluti romani, 'Ynet' riferisce di sputi da parte di alcuni tifosi nei confronti di ebrei religiosi che assistevano alla partita. I giornalisti israeliani, ammettono però che nel settore occupato dagli italiani ci fossero anche dei fan arabi che indossavano la maglia azzurra. Si attendono riscontri più precisi.

Israele-Italia saluto romano

  • shares
  • Mail